Il tuo browser non supporta JavaScript!

Bompiani: Tascabili Bompiani

La televisione spiegata al popolo

di Campanile Achille

editore: Bompiani

Achille Campanile è stato critico televisivo dell'"Europeo" dal 9 febbraio 1958 al 17 novembre 1975
9,80

La forza del passato

di Sandro Veronesi

editore: Bompiani

pagine: 250

A Roma un tranquillo quarantenne che si guadagna da vivere scrivendo libri per ragazzi viene avvicinato da uno strano tassista, che lo convince ad ascoltare una rivelazione "pazzesca": suo padre, morto da poco, non sarebbe stato il generale democristiano e bigotto che lui aveva sempre creduto, ma una spia russa al servizio del KGB. Da questo momento lo scudo protettivo che il protagonista aveva tenacemente costruito attorno a sé e alla sua famiglia comincia a sgretolarsi. Crollata anche l'ultima illusione, quella di una pace coniugale perseguita per anni, lo scrittore scopre - o meglio, dubita, senza averne la certezza - d'essere sempre stato diverso da come credeva di essere, con un padre diverso (una spia?), una moglie diversa (infedele?), e un diverso passato con cui fare i conti. Come nessun altro scrittore italiano di oggi, Sandro Veronesi sa allestire una irresistibile macchina narrativa - una macchina fatta di colpi di scena spettacolari, di movenze da romanzo giallo, di sipari comico-grotteschi sulla "incredibile" Italia di oggi - e, insieme, suggerire al meravigliato lettore che la storia che sta leggendo di null'altro parla, se non della sua vita più profonda. Premio Campiello 2000 e Premio Viareggio-Repaci 2000.
12,90

Pulp fiction

di Quentin Tarantino

editore: Bompiani

pagine: 152

"Pulp. Polpa. Una massa soffice, umida, informe, malleabile. Pasta di stracci o di legno per fare la carta. Rivista o libro che si stampa su carta ruvida, grezza non lavorata, e che contiene materiale letterario di bassa qualità. Pulp fiction. Il titolo cui per ora giunge il percorso di Quentin Tarantino sembra dichiarare senza ambiguità il materiale di cui è fatto il sogno del suo cinema. Stampato su pellicola di alta qualità, con una maestria tecnica e di pura regia sbalorditiva. Uno schermo grande, di sontuosità rara nel presente filmico dominato dalle arditezze pigre della cultura visiva post pubblicitaria e zeppa di citazioni autosufficienti. Tarantino non cita il cinema, non lo prende, lo ruba e lo mangia." (Enrico Ghezzi)
7,00

Come raggiungere la padronanza e il controllo di sé

di Baer Lee

editore: Bompiani

pagine: 295

Un aiuto pratico per coloro che soffrono di disturbi ossessivi, ansie e fobie: caratterizzate da pensieri paralizzanti e da ge
8,00

Sono stato imperatore

di Pu Yi

editore: Bompiani

pagine: 285

Amara confessione di un uomo, Aisin-Gioro Pu Yi, ultimo sovrano della Cina
8,40

Non cogito ergo digito (romanzo a più pretese)

di Antonio Rezza

editore: Bompiani

pagine: 112

Corse a folle velocità, Amori con la 'A' maiuscola, con la 'a' minuscola o senza nessuna 'a', ripicche, gelosie, tradimenti, risate e lacrime, personaggi gonfiati a colpi di charleston, viaggi su Giove, esplorazioni, balletti, excursus storici e geografici di pura fantasia e sicura inattendibilità, varia, variabile e variopinta umanità, decine e decine di personaggi, centinaia di scenari diversi, spettacolari scene di massa con la partecipazione straordinaria (fra gli altri) di Caterina d'Austria, guest star nella parte di se stessa. E sopra tutto e tutti un unico protagonista: l'immancabile, ineffabile Carlo, grande mattatore che da solo, ma con l'aiuto delle sue assurde capacità, conduce un gioco al rimpiattino.
9,00

Storie della preistoria

di Alberto Moravia

editore: Bompiani

pagine: 190

In "Storie della preistoria", Moravia narra le avventure e disavventure di una grande folla di animali umanizzati
9,00

La ragazza di Petrovia

di Fulvio Tomizza

editore: Bompiani

pagine: 200

La storia appassionata della ragazza di Petrovia riassume in sé tutti i risvolti tragici e umani di un popolo che, alla fine della seconda guerra mondiale, è stato costretto dagli eventi politici a lasciare casa, terra, familiari per stabilirsi in Italia, nei "campi di raccolta" vicino a Trieste e cominciare una nuova vita in mezzo a squallore e nuove discriminazioni. Al mondo dei profughi tende ad aggiungersi Giustina, la ragazza protagonista del romanzo, che si scopre prossima madre in un momento molto difficile per la propria comunità; ed è appunto un amore senza speranza che la conduce oltre il confine a mescolare il suo destino a quello degli altri compagni, anch'essi sbandati e senza identità.
9,00

Diario di un vecchio pazzo

di Junichiro Tanizaki

editore: Bompiani

pagine: 163

L'autore del diario è un vecchio stanco e ammalato, che non rinuncia però ai piaceri della vita e si riaccende di passione nei confronti della nuora, una donna giovane e bella, che per interesse o sadismo fa quasi impazzire il vecchio, conducendolo lentamente alla morte. Ma quest'ultima arriva attesa e quasi addolcita dai sottili giochi erotici che uniscono i due personaggi in un rapporto ambiguo, al di là di ogni schema, e al vecchio rimane il tempo di chiedere, così come fa il condannato con l'ultimo desiderio che sulla tomba venga posto il calco dei piedi della giovane nuora, quei piedi bianchi, sottili, sensuali, che lo avevano acceso di desiderio e che, in questo modo, lo faranno soffrire e godere anche nella tomba.
9,00

Quella dolce follia

di Patricia Highsmith

editore: Bompiani

pagine: 278

David è un ragazzo introverso, che si innamora di Annabelle senza essere corrisposto. David però non si arrende all'evidenza e sogna un futuro con lei. Lei nel frattempo, sposa un elettricista che le fa vivere una vita grama. Il rapporto tra Annabelle e David si limita, nella vita reale, a uno scambio epistolare, in cui la ragazza risponde tiepidamente alle lettere appassionate di David. Nei suoi sogni, invece, lei gli sussurra che lo ama e lo supplica di aiutarla a organizzare il divorzio per poter realizzare i loro progetti di vita insieme. David finisce col perdere il contatto con la realtà. Quando la psicosi prenderà definitivamente il sopravvento, non ci sarà più niente in grado di distoglierlo dall'oggetto dei suoi desideri.
8,90

Diario di Edith

di Patricia Highsmith

editore: Bompiani

pagine: 374

Edith è una donna apparentemente forte, allegra e sorridente, ma qualcosa di oscuro si annida dentro di lei. Edith cerca di non dare troppo peso a quei momenti di buio, che a volte l'assalgono senza una ragione precisa e con questa serenità affronta anche il divorzio dal marito. Edith, per sfuggire al grigiore della propria esistenza, incomincia a costruirsi un'altra vita nelle pagine del suo diario, in cui il figlio scapestrato è un brillante ingegnere con una moglie carina e una nipotina adorabile. Forse una semplice valvola di sfogo, se non che nella vita reale Edith comincia a sentirsi strana, come se qualcosa si stesse lentamente incrinando dentro di lei. Dietro la tranquillità si apre l'anticamera della follia.
8,90

L'alibi di cristallo

di Patricia Highsmith

editore: Bompiani

pagine: 264

Philip Carter è vittima di un drammatico errore giudiziario, a causa del quale ha passato sei lunghi anni in prigione. Una volta tornato in libertà, prova a ricostruirsi una vita normale, sforzandosi di considerare l'accaduto come una prova del destino o di Dio: si cerca un lavoro e si adopera per rimettere in sesto il suo matrimonio, inevitabilmente in crisi. Quando però capisce che la moglie ha una relazione con il suo avvocato difensore, vecchio amico di famiglia, che trovare un lavoro per un ex-detenuto è un'impresa assai ardua e che il piccolo Timmy, cresciuto senza un padre, continua a ignorarlo, Philip decide di riprendersi tutto ciò che in passato l'aveva reso felice. Non è più disposto a subire passivamente e diventa il giustiziere di se stesso.
8,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento