Il tuo browser non supporta JavaScript!

Bompiani: Tascabili

Grom. Storia di un'amicizia, qualche gelato e molti fiori

editore: Bompiani

pagine: 378

Una grande amicizia, un grande sogno, una grande impresa
15,00

Amo troppo la vita per riuscire a viverla

di Raffaini Lorenzo

editore: Bompiani

pagine: 355

Questa è la storia di un ragazzo normale, cresciuto in una famiglia normale, che a causa della sua fragilità interiore, della
15,00

Pierre non esiste

di Vargas Lorenzo

editore: Bompiani

pagine: 180

Pierre Prato vive in un mondo in cui le telecamere sono ovunque e controllano ogni istante della vita delle persone
13,00

Il padre infedele

di Scurati Antonio

editore: Bompiani

pagine: 191

Forse non mi piacciono gli uomini
11,00

Il Budda delle periferie

di Hanif Kureishi

editore: Bompiani

pagine: 411

"Praticamente, si tratta di un compleanno di quelli importanti. Sono passati venticinque anni da quando la comparsa sulla scena letteraria del romanzo che avete tra le mani ha rovesciato un bel po' di preconcetti. Cinque lustri sono trascorsi da quando Hanif Kureishi, già candidato all'Oscar per la sceneggiatura di 'My Beautiful Laundrette', ci ha fatto conoscere e praticamente regalato il suo protagonista Karim, diciassettenne, ribelle, spiritoso, mezzo indiano e mezzo no, e 'vero inglese, più o meno' come lui stesso dice. 'Il Budda delle periferie', romanzo d'esordio, racconto di formazione quasi picaresco, documento sociale e politico, e praticamente essenziale abbecedario della cultura pop-rock, con la sua irriverenza e la sua sfrontatezza continua da allora a incantarci. Pochissimi romanzi - con la lettura dei quali siamo in qualche modo diventati diversi e probabilmente migliori - hanno questo potere, di conservare intatta la loro forza e la loro magia nel tempo. Se non lo avete ancora fatto, seguite le avventure e i pensieri di questo ragazzo, che vi trascineranno in un mondo che non conoscete né vi aspettate. Se lo avete già letto, incrociando di nuovo queste righe scoprirete che Karim ha ancora la scandalosa e spregiudicata libertà di allora, e che voi stessi siete cambiati, ma siete ancora quelli che eravate, 'più o meno'."
14,00

La forza di rinascere. A passeggio nel Tao

di Osho

editore: Bompiani

pagine: 437

Rinascere al presente, questo è l'invito di Osho che ci accompagna in una visitazione introspettiva delle tante sfaccettature che creano il nostro mondo e sostengono la nostra personalità. Proponendo passo passo un diverso stile di vita che porti a sentirsi in pace e a proprio agio nell'esistenza. Un viaggio iniziatico, nel "quieora", l'unico istante a nostra disposizione, ritmato da semplici suggerimenti meditativi: tecniche da applicare all'istante, con cui tornare in sintonia con la propria essenza. L'unica realtà su cui possiamo contare e sulla quale possiamo ri-fondare il nostro essere al mondo. Da quel semplice accordo interiore si acquisisce potere e si attiva, in piena naturalezza, "la forza di rinascere".
15,00

L'abate Roys e il fatto innominabile

di Tomizza Fulvio

editore: Bompiani

pagine: 162

Qual è il fatto ignominioso di cui si sarebbe macchiata la giovane popolana Cecilia dei Facchi e che mette in agitazione l'int
9,00

I rapporti colpevoli

di Tomizza Fulvio

editore: Bompiani

pagine: 323

Chi è quella figura che dall'alto della sua casetta-finestra di Materada guarda e trascrive le mille Istrie che prolificano tr
11,00

Il Piccolo Principe

di Antoine Saint-Exupéry

editore: Bompiani

pagine: 133

"Sei anni fa ebbi un incidente col mio aeroplano nel deserto del Sahara
5,90

La valle dell'Eden

di Steinbeck John

editore: Bompiani

pagine: 762

Nel paese di Nod, a est de] giardino dell'Eden, dove la progenie di Caino andò a vivere secondo la leggenda biblica e che nel
15,00

Pian della Tortilla

di Steinbeck John

editore: Bompiani

pagine: 263

A quasi ottant'anni dalla sua pubblicazione questo romanzo, che decretò il successo letterario di John Steinbeck, conserva int
11,00

I poveri sono matti

di Cesare Zavattini

editore: Bompiani

pagine: 94

"Zavattini si muove lungo la pista che dal comico porta all'umorismo, vale a dire, procura di inventare senza posa fatterelli, colpi di scena che riscattino la vita dal grigio della routine e dell'abitudine, che ci facciano riassaporare i piaceri dell'imprevisto, dell'emozione. L'autore si colloca nel mondo di una piccola borghesia di impiegati sepolti sotto il peso di interminabili ore d'ufficio, posti di fronte al difficile compito di sbarcare il lunario, di far quadrare i conti, di soddisfare alla scadenza delle cambiali, di placare le attese e i nervosismi della famiglia, di difendersi dalle angherie del principale, del capufficio e dei colleghi petulanti. Un mondo cecoviano, crepuscolare, post-verista, insopportabile se appunto non venisse riscattato dall'accendersi delle mille fiammelle dell'imprevisto." (Dall'Introduzione di Renato Barilli)
10,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.