Il tuo browser non supporta JavaScript!

BUR Biblioteca Univ. Rizzoli: Classici moderni

Poesie

di Gabriele D'Annunzio

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 657

Voce controversa dell'Italia nuova, figura eminente del panorama letterario europeo, d'Annunzio deve essere ancora interrogato
15,00

L'illusione

di Federico De Roberto

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 463

L'inquieta Teresa Uzeda è l'aristocratica siciliana che molti hanno definito la madame Bovary italiana
11,00

Il libro segreto

di Gabriele D'Annunzio

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 405

Fra le Prose di ricerca che D'Annunzio volle distinguere dalle Prose di romanzi, "Il libro segreto" (1935) non è solo l'ultimo
11,00

Armance

di Stendhal

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

Octave è impotente, lo è fin dalla nascita, e ama, appassionatamente ricambiato, la giovane cugina Armance
9,00

Storia delle due Indie

di Guillaume-Thomas Raynal

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 781

Una storia della globalizzazione ante litteram, per l'attualità dei temi trattati, il respiro storico e geografico, le intuizioni filosofico-politiche e i problemi aperti sui quali si continua anche oggi a riflettere. Esposizione critica dell'unificazione delle due parti del pianeta, Oriente e Occidente, attraverso il commercio, la competizione imperialistica e la colonizzazione, l'Histoire des deux Indes è stata il baricentro teorico-politico dell'Illuminismo insieme all'Encyclopédie. Alessandro Pandolfi propone qui le pagine salienti di un'opera vastissima, pubblicata per la prima volta nel 1770 e molto diffusa sino ai primi decenni dell'Ottocento, secolo in cui viene rimossa dal colonialismo per poi risorgere nell'epoca della decolonizzazione. L'Histoire è la prima critica comparata dell'imperialismo a comprendere in un solo testo l'Europa, l'Asia, l'Africa e le Americhe tra la fine del XV secolo e la Rivoluzione americana.
15,00

Nuovi mondi. Relazioni, diari e racconti di viaggio dal XIV al XVII secolo

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 534

Il viaggio, come evento individuale o collettivo, avventura fisica o mentale, è fenomeno di ampia durata che attraversa l'inte
12,00

Fantastico italiano

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 656

Genere per eccellenza sfuggente a qualsiasi regola e classificazione troppo rigorosa, il fantastico occupa una parte important
16,90

Infanzia

di Maksim Gorkij

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 299

Scritto nel 1813, "Infanzia" è il primo di una trilogia autobiografica che comprende anche "Fra la gente" e "Le mie università
10,00

Pamela

di Samuel Richardson

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 708

La storia della giovane e bella Pamela insidiata dal suo ricco padrone e che si conclude felicemente nel matrimonio assomiglia molto alla trama delle favole. Ma il romanzo di Richardson era intensamente innovativo rispetto alla letteratura e alla morale del tempo: la sua eroina ne usciva vittoriosa scavalcando tutte le profonde e insormontabili differenze di classe, e questo creava non pochi problemi ai benpensanti dell'epoca. Pamela è consapevole della propria inferiorità, eppure crede fermamente nel valore della virtù e la difende contro tutte le tentazioni dell'amore e del denaro. Il lettore però non può fare a meno di chiedersi se dietro tanta umiltà e castità non si nasconda anche una calcolata consapevolezza delle proprie capacità e una voglia di mettersi in mostra cercando l'approvazione incondizionata del pubblico. (Introduzione di Franco Marenco)
13,00

La melanconia

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 599

Per secoli il letterato europeo ha amato, e ama tuttora, definirsi melancholicus, considerando questa "condizione" un dato fondamentale della propria identità. Se oggi la parola "melanconia" evoca prevalentemente quella lieve forma di depressione d'animo, che vira quasi al dolce, al piacevole, questo sostantivo ha nel passato della nostra letteratura una storia articolata che delinea una varietà di infiniti atteggiamenti oscillanti tra la cupa disperazione e lo sberleffo irridente: i diversi modi in cui l'uomo da sempre reagisce al male e al disastro. Dal Medioevo al Novecento, gli sguardi di Dante, Montaigne, Tasso, Milton, D'Annunzio e Saba, tra gli altri, hanno sondato i territori della melanconia in tutte le sue manifestazioni e trasformazioni, offrendoci di volta in volta un variato riflesso della nostra storia e della nostra cultura, italiana ed europea. Per capire la vastità e la complessità di questo fenomeno, polimorfo e spesso contraddittorio, Roberto Gigliucci costruisce un percorso antologico avvincente e ricco di suggestioni attraverso l'"inchiostrosa sostanza" di cui la melanconia ha lasciato traccia.
13,00

Moralisti francesi

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

Osservare il mondo, studiarne i fenomeni, trame conclusioni che abbiano un valore condivisibile e che fungano da radiografie del tempo presente: questo hanno fatto nel corso dei secoli gli autori che oggi possiamo annoverare nella categoria dei moralisti. Coloro i quali, con grandissimo rigore espressivo, funzionale alla necessità di essere immediatamente efficaci, hanno saputo individuare i principi regolatori dell'esistenza umana. E tra i moralisti, quelli francesi fanno parte di una vera e propria tradizione che da Montaigne, La Rochefoucauld e La Fontaine arriva fino a Stendhal, Flaubert, Valéry, Cocteau e Quignard, passando ancora per altri grandi autori come Pascal, Voltaire e Rousseau. A partire da un grande lavoro di ricerca, sono stati antologizzati i brani più significativi di questi e numerosi altri scrittori, descrivendo un percorso tematico attraverso il grande genere della scrittura morale, dai razionalisti ai romantici, dai grandi filosofi ai sommi romanzieri, fino alla contemporaneità.
16,00

Jacques il fatalista

di Denis Diderot

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 356

Opera originalissima e attuale, considerata una delle più importanti della letteratura francese, "Jacques il fatalista" descri
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento