Il tuo browser non supporta JavaScript!

BUR Biblioteca Univ. Rizzoli: Saggi

L'amicizia

di Francesco Alberoni

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 235

Forma d'amore, eppure diversissima dall'innamoramento, l'amicizia si costruisce nel tempo, con gradualità, si nutre di certezz
10,00

Il coraggio che manca. A un cittadino deluso della politica

di Debora Serracchiani

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 144

Ha detto: "Io non ho sponsor, io sono quella che sono e devo crearmi uno spazio sul campo". E lo spazio si è creato, eccome. E Debora Serracchiani e i numeri parlano per lei: con oltre 144.000 preferenze - 9600 più di Berlusconi, 6500 più di Bossi - è stata eletta per il Pd al Parlamento europeo e da militante di provincia è diventata la stella nascente della politica italiana. Un giorno ha preso la parola in un'assemblea nazionale di partito per dire forte e chiaro ai vertici del Pd un "basta!" che ha fatto centro dove avevano fallito in molti. Le sue parole schiette, il suo sorriso di speranza, non hanno risvegliato solo una platea dormiente, ma un intero partito. Dalla Spagna l'hanno definita l'Obama d'Italia, le televisioni se la contendono, il popolo di internet non fa che parlare dell"'effetto Debora" e dopo averla applaudita l'ha sostenuta e votata. Oggi Debora è in Europa e racconta come è riuscita a far tornare a tanta gente la voglia di immaginarsi il futuro.
12,00

Introduzione a Nietzsche. Opera per opera

di Sossio Giametta

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 579

Tutti i saggi introduttivi di Sossio Giametta alle opere del filosofo tedesco. Il pensiero di Nietzsche è esplosivo, come dinamite ha fatto saltare certezze e stabilità, e ha aperto interrogativi drammatici, ancora privi di risposta. I saggi di Sossio Giametta mostrano in che modo Nietzsche persegua, attraverso uno scetticismo profondo e sconvolgente, l'ideale dell'indipendenza umana e l'educazione di sé e degli altri alla grandezza, rivestendo di alta poesia la multiforme tragedia del vivere; ma anche in che modo egli, sotterraneamente sospinto dalle correnti dell'epoca, per combattere la decadenza nel suo aspetto morboso-estetizzante sviluppi l'altra sua faccia, quella della violenza, accelerando la crisi involutiva della civiltà cristiano-europea giunta al tramonto.
13,00

Il canone della scienza. Visita guidata dall'infinitesimale all'infinito per principianti entusiasti o perplessi

di Natalie Angier

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 392

La scienza intimidisce molte persone: chi a scuola non riusciva a digerirla, chi si sente impreparato ad affrontare questioni
12,80

Lezioni d'amore. Risposte su amore, sesso e passione

di Francesco Alberoni

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 192

Francesco Alberoni ha dedicato allo studio delle tante facce del sentimento amoroso alcuni dei suoi saggi più profondi e insie
8,90

Elogio della politica

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 196

In un'epoca segnata dalla drammatica decadenza dei valori, sempre più spesso l'attività politica tende a confondersi con lo spettacolo. Ma non è questo il destino dell'homo politicus. Sul senso del rendersi utili agli altri, ovvero su quello che Seneca riteneva a tutti gli effetti un "servizio pubblico", ragionano otto illustri maestri italiani che hanno approfondito questioni nodali del nostro presente. Dalla riflessione di Gianfranco Ravasi, che attraverso l'Antico e il Nuovo Testamento si confronta con "quel che è di Cesare", a Massimo Cacciari, che con Ivano Dionigi dialoga su politica e antipolitica, dalle strategie di costruzione del nemico descritte da Umberto Eco alle parole di Daniele Del Giudice e Vittorio Gregotti su spazio urbano e spazio politico, fino al pensiero di Enzo Bianchi e Gustavo Zagrebelsky a proposito di profezia e laicità: una meditazione incalzante sulla politica come passione e come valore da intendere - in particolar modo in questo preciso momento - come dimensione civile fondante e fondamentale.
9,50

Il destino della tecnica

di Emanuele Severino

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 209

Viene ripubblicato "Il destino della tecnica" apparso nel 1988 presso Rizzoli. Lo scopo distintivo della tradizione occidentale è quello di plasmare il mondo a sua immagine, e lo strumento principe per ottenere questo risultato è la tecnica. Le singole forze in conflitto fra loro all'interno di questa tradizione - il cristianesimo, l'umanesimo, l'illuminismo, il sapere filosofico, il capitalismo, la democrazia, il comunismo, il pensiero scientifico - si sono servite e si servono della tecnica per far prevalere i propri scopi su%quelli antagonisti. Ma la loro è un'illusione. Trasformata da mezzo in fine, la tecnica ha conquistato il dominio sul mondo contemporaneo. Emanuele Severino tira le fila di una riflessione che da sempre costituisce uno degli assi portanti del suo pensiero e che costituisce per i lettori un'indispensabile chiave d'interpretazione dei grandi temi di oggi: la telematica, le comunicazioni di massa, la globalizzazione, il capitalismo del terzo millennio. Temi che assumono un'inedita profondità e ci appaiono per quello che sono: l'espressione più piena del nichilismo dell'Occidente.
10,50

Infedeli. Grandi amori e grandi tradimenti del Novecento

di Laura Laurenzi

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 426

Non c'è grande passione senza tradimento
10,00

L'ultima lezione. La vita spiegata da un uomo che muore

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 231

Nel settembre del 2OO6 Randy Pausch è un brillante professore di informatica della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, i
11,00

Pretacci

Storie di uomini che portano il Vangelo sul marciapiede

di Cannavò Candido

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 304

Da alcuni anni Candido Cannavò si dedica all'esplorazione di importanti realtà sociali, regalandoci viaggi all'interno di mond
9,80

La ragione e l'occulto. La filosofia di fronte a scienza e magia

di Federico Pastore

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 258

Nella nostra epoca ipertecnologica, ogni sapere deve rispondere a precisi e rigorosi criteri, se non vuole essere relegato nell'ambito della non-conoscenza, dell'ideologia, della superstizione. Ma non è sempre stato così. Oggi solitamente contrapposte, scienza e magia hanno in realtà una lunga storia in comune e un'origine condivisa: entrambe affondano le loro radici nella notte dei tempi, nel desiderio dell'uomo di raggiungere una conoscenza approfondita delle leggi della natura, per poterle poi sfruttare a proprio vantaggio. Attraverso numerose citazioni e un'antologia selezionata sulle scienze occulte dall'Antichità al Rinascimento, da Erodoto a Omero, da Apuleio a Paracelso, da Sant'Agostino a Marsilio Ficino, Federico Pastore interroga testi antichi e antichissimi per ricostruire la storia della magia e della sua repressione, i rapporti con l'elaborazione del metodo sperimentale, i legami con la scienza e le teorie sul mondo, per mostrare l'intima vicinanza di due approcci alla realtà che solo di recente hanno separato il loro cammino.
10,50

I miei matti. Ricordi e storie di un medico della mente

di Vittorino Andreoli

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 262

Poco meno che ventenne, Vittorino Andreoli varca per la prima volta la soglia di un manicomio
11,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento