Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Città Nuova: Testi patristici

Omelie sulla Genesi

di Origene

editore: Città Nuova

pagine: 280

28,00

Omelie per la vita quotidiana

di Pier Crisologo

editore: Città Nuova

pagine: 240

24,00

Vita di Cipriano-Vita di Ambrogio-Vita di Agostino

editore: Città Nuova

pagine: 176

18,00

Contro l'avarizia

di Salviano di Marsiglia

editore: Città Nuova

pagine: 160

16,00

L'ancora della fede

di Epifanio di Salamina

editore: Città Nuova

pagine: 264

26,00

Commento al Cantico dei cantici

di Origene

editore: Città Nuova

pagine: 296

30,00

La penitenza

di Ambrogio (sant')

editore: Città Nuova

pagine: 148

15,00

L'incarnazione del Verbo

di Atanasio (sant')

editore: Città Nuova

pagine: 144

15,00

Contro i manichei

di Fozio di Costantinopoli

editore: Città Nuova

pagine: 268

Il "Contro i manichei" del patriarca Fozio di Costantinopoli, forse una delle personalità più note del Millennio bizantino, si
30,00

Storia dei Goti

di Iordanes

editore: Città Nuova

pagine: 172

L'influenza determinante, il ruolo centrale che il popolo germanico ha avuto nelle origini dell'Europa
22,00

Vita di Germano di Auxerre

di Costanzo di Lione

editore: Città Nuova

pagine: 88

Un'opera che offre una preziosa testimonianza storica, politica, sociale ed ecclesiale del V secolo. Opera agiografica nella quale si narra la vita di Germano vescovo di Auxerre in Gallia tra il 418 e il 448, lo scritto è privo di date secondo l'uso dell'agiografia del tempo, disinteressata agli eventi storici e tesa invece all'edificazione del lettore; è concentrato piuttosto sull'ascesi personale di Germano, sui suoi viaggi e sui suoi miracoli più che sulla attività pastorale in senso lato. Ciò che si intende far emergere è la vita di un alter Christus: le guarigioni, gli esorcismi, il dominio sugli elementi naturali richiamano alla mente eventi biblici soprattutto neotestamentari che fanno di Germano un riflesso e un'imitazione di Cristo. Un testo utilissimo per informazioni sull'azione di Germano, nonché della situazione politica, sociale ed ecclesiale del suo tempo. La Vita è l'unica opera conosciuta di Costanzo del quale si hanno poche notizie. Il testo, risalente al 470-475 spesso retoricamente elevato, rivela una persona colta, familiare dei classici latini oltre che della Bibbia.
10,00

Panarion. Eresie 74-80

di Epifanio di Salamina

editore: Città Nuova

pagine: 320

Un trattato fondamentale per conoscere la Storia della Chiesa e delle prime comunità cristiane. Panarion adversus omnes haereses è il capolavoro di Epifanio di Salamina (310/20-403) scritto contro tutte le eresie dell'epoca. L'autore si propone di confutare le eresie che attecchivano allora all'interno delle comunità cristiane e ne considera e combatte nel testo circa 80 eresie diverse. Ad ogni eresia associa l'immagine di un serpente velenoso per il quale suggerisce un siero, da cui il titolo dell'opera "Panarion" ovvero "cassetta dei medicinali" da utilizzare nella lotta "contro il veleno dell'errore". Anche se è stato molto discusso dai posteri per la faziosità che talora l'attraversa, è un trattato prezioso per la quantità di notizie e documenti che riporta. Il presente volume è il terzo tomo della serie.
34,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.