Il tuo browser non supporta JavaScript!

Cortina raffaello: Minima

Verso un sapere dell'anima

di Maria Zambrano

editore: Cortina raffaello

pagine: 212

Il libro può essere considerato come il manifesto del pensiero polivalente di Maria Zambrano. In esso si mostra infatti la genesi delle due forme di ragione, mediatrice e poetica, che ne hanno guidato tutta l'attività filosofica intrecciandosi con una costante riflessione sulla storia della filosofia e della cultura europea, la sua crisi e i suoi fallimenti dei quali l'Europa intera era arrivata ormai a soffrire mortalmente. La sfida vitale che il filosofare di Maria Zambrano assume è dettata dalla necessità, non solo teorica ma esistenziale e politica, del "rinnovamento di un'amicizia perduta" attraverso un sapere dell'anima.
13,00

Questo è un gioco. Perché non si può mai dire a qualcuno «Gioca!»

di Gregory Bateson

editore: Cortina raffaello

pagine: 196

A Princeton, nel 1955, un gruppo di illustri scienziati di campi diversi ingaggia una serrata discussione sul significato da dare alla parola "gioco", o più precisamente, su come intendere il messaggio "questo è un gioco". Gregory Bateson pone il problema e le sue parole sono il filo che avvolge l'intera discussione. Bateson approfondisce qui le sue riflessioni sul gioco, le amplifica, aggiungendo altri giri di pensiero, come l'immagine della struttura "a buccia di cipolla" o le spiegazioni del perché non si può mai dire a qualcuno "gioca!".
12,00

Dialogando con Gadamer

editore: Cortina raffaello

pagine: 92

8,00

Una scintilla nella cenere. Teologia e ribellione

di John Warr

editore: Cortina raffaello

pagine: 160

Durante la prima delle rivoluzioni moderne (1640-1660), nelle pianure d'Inghilterra dove si affrontarono gli eserciti della guerra civile, si formarono anche le prime teorie della cittadinanza, dei diritti civili, della rappresentanza politica. Un grande sommovimento ideale, prima ancora che economico e sociale, ha fornito le principali direttive intellettuali della nostra stessa modernità: macchina statale e garanzie per l'individuo, scoperta dell'interiorità e gusto per l'esperimento.
9,30

Nella vigna del testo. Per una etologia della lettura

di Ivan Illich

editore: Cortina raffaello

pagine: 234

Ivan Illich, noto per le sue polemiche contro le istituzioni della modernità, propone un saggio di "etologia" storica sulla lettura e sulle condizioni tecniche che, molto prima di Gutenberg, hanno reso possibile la nascita del libro così come lo conosciamo oggi.
14,00

Essere giusti con Freud. La storia della follia nell'età della psicoanalisi

di Jacques Derrida

editore: Cortina raffaello

pagine: 114

Nella Storia della follia Foucault aveva scritto che "bisogna essere giusti con Freud". Cosa significa? Cosa dovremmo restituire a Freud e perché bisogna farlo? In questo saggio Derrida tenta una risposta in cui si disegna il luogo di una logica diversa, della quale noi stessi abbiamo bisogno perché è anche, necessariamente, il nostro luogo.
8,00

Solidarietà o barbarie. L'Europa delle diversità contro la pulizia etnica

editore: Cortina raffaello

pagine: 222

La pulizia etnica è l'evento più drammatico e più sanguinoso di questo fine secolo. L'Europa è in pericolo? Certo si è rivoltata contro la sua memoria, contro le forme di convivenza multietnica che costituivano il suo humus culturale ed economico. Si impone oggi una riflessione sull'identità europea sia per accogliere nelle istituzioni comunitarie i popoli dell'Europa centro-orientale sia per affrontare in modo creativo i problemi dell'emigrazione proveniente dal sud del mondo. Il libro vuole fornire una sintesi dei nuovi orizzonti etici e politici che possono consentire un futuro di pace per la convivenza civile. In questo senso è un libro sull'attualissimo tema della solidarietà.
12,50

Ridere la verità. Scena comica e filosofia

di Rosella Prezzo

editore: Cortina raffaello

pagine: 188

In questa raccolta di scritti, firmati da alcuni grandi della filosofia e della letteratura, il tema del riso passa dalla zona marginale alla quale è sempre stato relegato a una centrale dell'indagine filosofica. In primo piano è il legame ridere-pensare, alla luce del quale vengono messe in forse la presunta compattezza e purezza del discorso filosofico, così come la "posa" del filosofo: che ne è, infatti, della filosofia quando, colmata la misura, essa arriva a ridere di se stessa?
11,00

L'esercizio del silenzio

di Pier Aldo Rovatti

editore: Cortina raffaello

pagine: 134

Il silenzio in questione vorrebbe suggerire un atteggiamento da tenere in filosofia
11,00
11,50

Il medico nell'età della tecnica

di Karl Jaspers

editore: Cortina raffaello

pagine: 183

12,50
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento