Il tuo browser non supporta JavaScript!

Cortina raffaello: Minima

Cultura e barbarie europee

di Edgar Morin

editore: Cortina raffaello

pagine: 91

Nel corso della sua storia, l'Europa è stata al centro di una dominazione barbara sul mondo. Ma è stata al tempo stesso all'origine di quelle idee emancipatrici che hanno scalzato tale dominazione: le idee dell'Europa, in particolare quelle della Francia del 1789, sono state riprese dai popoli assoggettati, che hanno costruito la loro lotta a partire da queste. Si tratta dunque di capire la relazione complessa, antagonista e complementare, tra cultura e barbarie, per superare i rischi sempre presenti di nuove e peggiori atrocità. Le tragiche esperienze del ventesimo secolo devono indurre a una rivendicazione umanista: che la barbarie sia riconosciuta per ciò che è, senza semplificazioni o falsificazioni di alcun tipo. Dobbiamo sapere quello che è realmente accaduto, il lavoro della memoria deve lasciar rifluire verso di noi l'ossessione delle barbarie: asservimenti, colonizzazioni, razzismi, totalitarismi nazista e sovietico. Pensare la barbarie e contribuire a resisterle.

Nutrire la vita. Senza aspirare alla felicità

di Jullien François

editore: Cortina raffaello

pagine: VIII-190

Pubblicazioni da rotocalco ci propongono grammatiche del benessere e della salute e dicono di attingere dall'antica sapienza d

Sentire l'altro

Conoscere e praticare l'empatia

di Boella Laura

editore: Cortina raffaello

Il tema dell'empatia chiama a un confronto con l'esperienza vissuta, a un approfondimento delle emozioni, delle reazioni corpo

L'umorismo nella comunicazione umana

di Gregory Bateson

editore: Cortina raffaello

pagine: 193

Dell'umorismo l'autore ci invita a esplorare quei paradossi che formano la materia prima della comunicazione umana, paradossi con i quali dobbiamo imparare a "giocare per comunicare". Un'arte, questa, che assomiglia non poco a quella pratica filosofica cui oggi si rivolgono di nuovo così tante attenzioni, e che inizia quando riusciamo a raccontare una barzelletta, o a ridere.

E-mail filosofiche. Di grandi idee e problemi quotidiani

editore: Cortina raffaello

pagine: 187

Due filosofi conversano tra di loro, fuori dall'accademia, in uno scambio epistolare via e-mail, riconducendo la riflessione filosofica alla sua vocazione originaria: gettare luce sui problemi degli uomini e del momento storico in cui vivono. La filosofia è ancora in grado di farlo? E come? Quali sono oggi le domande più stimolanti? Come in ogni conversazione interessante, l'obiettivo principale non è dimostrare delle tesi ma mettere in dubbio i modi abituali di vedere le cose, provocare, pensare in modo inusuale e fuori dagli schemi.

Filosofia del camminare

Esercizi di meditazione mediterranea

di Demetrio Duccio

editore: Cortina raffaello

pagine: 292

La filosofia è nata in cammino

La fede filosofica

di Karl Jaspers

editore: Cortina raffaello

pagine: 226

Che cosa so io davvero? Che cos'è la verità? In questo testo fondamentale, Jaspers ripercorre le tappe della ricerca di una verità di cui si possa dire: è ciò che è al di là di ogni cosa in quanto ne costituisce il fondamento. La fede, intesa come dimensione della filosofia e non come superiore conoscenza fornita da una rivelazione divina, è in sintesi l'itinerario che rivela all'uomo la possibilità del suo progetto esistenziale, come tensione continua verso il futuro.

Il porno di massa. Percorsi dell'hard contemporaneo

di Pietro Adamo

editore: Cortina raffaello

pagine: 295

L'universo a luci rosse suscita curiosità e sconcerto. Libertà sessuale e trasgressione, godimento e violenza sembrano costituire un mondo a parte, ma al tempo stesso si rivelano potente chiave di lettura dell'immaginario sociale. Scandagliando il variopinto contesto dei set, delle produzioni, dei registi, dei performer, Pietro Adamo ricostruisce la storia dell'affermazione del porno di massa negli ultimi trent'anni, dei suoi rapporti con la cultura popolare e con le politiche di emancipazione e offre un esame di quei temi la psicologia della pornografia, la natura della liberazione, la violenza verso le donne - che maggiormente animano il dibattito contemporaneo.

Città panico

L'altrove comincia qui

di Virilio Paul

editore: Cortina raffaello

pagine: 129

New York dopo la caduta del World Trade Center, Bagdhad dopo quella di Saddam Hussein, Gerusalemme con il suo "muro di sicurez

Il sacrificio

di René Girard

editore: Cortina raffaello

pagine: 116

René Girard prende per mano il lettore e affronta, da un nuovo punto di vista, il grande tema da sempre al centro della sua opera: il meccanismo della persecuzione e del sacrificio. La sua analisi interroga la più potente riflessione religiosa sul processo sacrificale, quella dell'India vedica, comparandola alla tradizione della Bibbia e del Vangelo e mostrando come i tratti comuni nelle due tradizioni consentano di far luce sulla pratica e sul rito del sacrificio.

Il sogno

di Michel Foucault

editore: Cortina raffaello

pagine: 93

In questo saggio sul sogno Foucault traccia un percorso che da Eraclito va a Platone, Schelling, Novalis, Sartre, Freud, Bachelard passando attraverso riferimenti alla poesia francese e a Shakespeare. Egli esamina e supera le principali concezioni del sogno fino a scorgervi l'a priori storico dell'uomo, lo spazio originario in cui si dispiegano in modo privilegiato la trascendenza dell'immaginario e il movimento della libertà.

Autoanalisi per non pazienti. Inquietudine e scrittura di sé

di Duccio Demetrio

editore: Cortina raffaello

pagine: 286

È possibile interrogare la propria mente, porsi domande che "curano" anche più delle risposte, senza per questo essere pazienti, autorizzandosi a fare da soli. L'autoanalisi non serve soltanto a domare la nostra inquietudine, si configura anche come un percorso di etica laica per fare luce sui grandi temi indicibili dell'esperienza umana: l'amore, il dolore, la noia, la speranza... L'autore si propone di iniziarci alle arti del monologo interiore, della scrittura diaristica, dell'autoriflessione costante, di imparare dall'esistenza, senza maestri se non noi stessi, quel che essa ha da insegnarci, vivendo con maggior coraggio la condizione umana, considerandola come un testo sempre enigmatico e da decifrare.

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento