Il tuo browser non supporta JavaScript!

Cortina raffaello: Minima

Il risentimento. Lo scacco del desiderio nell'uomo contemporaneo

di René Girard

editore: Cortina raffaello

pagine: 199

L'autore affronta in questo libro temi sociologici e antropologici oggi molto attuali: il dilagare dell'anoressia e dei disordini alimentari, l'angoscia della solitudine, l'invidia, e in particolare il risentimento, la necessità umana di fondare l'ordine sociale, le apparenze culturali e religiose attraverso l'esclusione di capri espiatori. Secondo l'autore, l'uomo agisce sempre desiderando di essere un altro, che è ad un tempo modello e rivale: ecco il fuoco dell'invidia e del risentimento, ecco le prime micce della violenza e dell'esclusione. Girard mette in luce lo specifico delle interazioni sociali della società contemporanea e ne mostra le forme perverse e spesso esasperate.

Merleau-Ponty

di Jean Paul Sartre

editore: Cortina raffaello

pagine: 195

Navigatori del sapere. Dieci proposte per il 2000

di Riccardo Chiaberge

editore: Cortina raffaello

pagine: 136

In questo libro, il giornalista Riccardo Chiaberge ci presenta dieci personalità del mondo scientifico e culturale internazionale con cui esplora i nuovi paradigmi intellettuali: Gerald Holton (Faust e la relatività), Edward O. Wilson (La nuova Età dei Lumi), Renzo Piano (Le città inventate), Kevin Kelly (Mai più senza Rete), Arno Penzias (Il computer ben temperato), Amartya K. Sen (Oltre il benessere), Umberto Eco (Ornitorinchi laureati), Murray Gell-Mann (Specialista del Tutto), Ralf Dahrendorf (Inventario di fine secolo), John Maddox (Il fiume della scoperta).

Il razzismo. Pregiudizi, teorie, comportamenti

di Pierre-André Taguieff

editore: Cortina raffaello

pagine: 126

Dopo la sconfitta del nazismo e del suo credo nella superiorità della razza ariana, nessuno oggi potrebbe definire il razzismo come una dottrina che si fonda sull'affermazione di una gerarchia tra le razze umane. Si tratta, allora, se si vuole combattere un fenomeno così diffuso, di pensare a una sua ridefinizione. E ciò comporta, contemporaneamente, la necessità di una ridefinizione dell'antirazzismo, il quale si trova di fronte alle nuove forme di razzismo dell'epoca postnazista: la persecuzione delle minoranze, la xenofobia anti-immigrati, le manifestazioni e le guerre etnonazionaliste.

Simbolismo

di Alfred North Whitehead

editore: Cortina raffaello

pagine: 96

Matematico e fisico, e solo in seguito approdato alla filosofia, Whitehead ha ingaggiato un corpo a corpo radicale e costruttivo con l'empirismo, ha tenuto salda l'idea di realtà ma ce ne ha fatto vedere il lato non ingenuo: la realtà non è mai solo un fatto, è sempre una relazione, una rete di relazioni. Solo partendo da qui Whitehead crede che possiamo capire cosa è un'esperienza soggettiva. Vediamo un albero e ci serviamo della parola albero per indicarlo, ma un poeta potrebbe guardare gli alberi perché gli suggeriscano nuove parole.

Il paiolo bucato. La nostra condizione paradossale

di Pier Aldo Rovatti

editore: Cortina raffaello

pagine: 210

Il testo invita il lettore a compiere una serie di percorsi attraverso il territorio della filosofia e altri territori vicini,

Il sogno in Cina. L'immaginario collettivo attraverso la narrativa Ming e Qing

di Paolo Santangelo

editore: Cortina raffaello

pagine: 244

Il volume presenta un gran numero di esempi tratti dalla letteratura mostrando come, anche in Oriente, l'esperienza onirica abbia dato luogo a straordinarie credenze sui poteri attribuiti al sogno. In base alla frequenza e alla natura dei sogni, secondo Feng Manglong (1574-1646) è possibile distinguere gli uomini: è noto che i saggi e gli stolti non sognano, mentre singolari sono i sogni delle persone originali, le cui emozioni sono speciali e l'animo è puro. Ma al fondo rimane il mistero che il sogno solleva sulla nostra stessa identità. Così Maury sogna l'assalto alla Bastiglia la notte che la testiera del letto gli cade sul collo e il protagonista del "Sogno del miglio giallo" ripercorre le vicende di una vita nel tempo della cottura del cereale.

Grammatica televisiva. Pro e contro la Tv

di Anna Oliverio Ferraris

editore: Cortina raffaello

pagine: 188

Che cosa mostra veramente la televisione? Quali sono le regole di un talkshow e qual è il potere del suo conduttore? Può esistere una tv di qualità o il piccolo schermo appiattisce tutto? Alcune "guide eccellenti" da Jader Jacobelli a Gigi Proietti, da Maurizio Costanzo a Gianni Boncompagni raccontano la grammatica della televisione, la sua capacità di sedurre e di annoiare, di svelare la realtà e di mascherarla, di stimolare e di istupidire.

Malattia mentale e psicologia

di Michel Foucault

editore: Cortina raffaello

pagine: 120

"La psicologia non potrà mai domare la follia"

La questione della colpa. Sulla responsabilità politica della Germania

di Karl Jaspers

editore: Cortina raffaello

pagine: 159

Scritto subito dopo la disfatta della Germania nella seconda guerra mondiale, questo saggio è al tempo stesso una breve, densa trattazione elaborata da uno dei massimi filosofi del Novecento intorno al concetto di "colpa" (nelle sue differenti specificazioni di colpa criminale, politica, morale, metafisica), e una lucida riflessione condotta da un tedesco sui tedeschi e sul nazismo, sulla colpa della Germania hitleriana (il passato) e sulla possibile rinascita della Germania libera (il futuro) sulle basi di un incerto presente (l'immediato dopoguerra).

Venezia in fumo (1797-1997)

di Antonio A. Semi

editore: Cortina raffaello

pagine: 102

Venezia ha anticipato la storia del resto d'Italia: caduta la prima Repubblica, da duecent'anni sta parlando della seconda. Perciò questo manuale è utile in questo periodo della storia d'Italia. Non si vuole imparare a fare politica in attesa della seconda Repubblica? Uno psicoanalista veneziano insegna come si fa, accompagnandoci in una passeggiata attraverso Venezia, attraverso il suo spazio ma, soprattutto, il suo tempo, dalla caduta della Repubblica (1997), al bicentenario ormai prossimo (1997). Il libro è una riflessione inconsueta, polemica, sui modi mediante i quali i pubblici amministratori possono distruggere una comunità rendendo felici i cittadini.

Raccontarsi

L'autobiografia come cura di sé

di Demetrio Duccio

editore: Cortina raffaello

pagine: 230

Arriva un momento nell'età adulta in cui si avverte il desiderio di raccontare la propria storia di vita

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento