Il tuo browser non supporta JavaScript!

Diabasis

Lo psicologo a scuola è comodo

editore: Diabasis

pagine: 128

12,50

Vers.es

di Elena Salibra

editore: Diabasis

pagine: 72

11,50

Lumen de lumine

di Italo Podestà

editore: Diabasis

pagine: 60

19,00

Il villone

di Raffaello Bertoli

editore: Diabasis

pagine: 120

10,50

Il gelato è una cosa seria

di Marco Marchi

editore: Diabasis

pagine: 136

11,00

L'Europa giudicata da un reazionario. Un confronto sui Dialoghetti di Monaldo Leopardi

editore: Diabasis

pagine: 152

Il libro contiene i "Dialoghetti" di Monaldo Leopardi sui temi dell'Europa e della democrazia ai quali si oppone la severa critica di Felicité de Lamennais. Il primo, cattolico reazionario, sedici anni dopo il Congresso di Vienna scrive un testo ironico e accattivante per criticarne le decisioni; l'altro, un prete liberale, gli risponde tre anni dopo prendendone le distanze. Introduce il volume un saggio di Sergio Romano, mentre in appendice è riportata l'edizione integrale dei "Dialoghetti sulle materie correnti nel 1831" di Monaldo Leopardi.
15,00

Guerra e pace. Politica, religiosa, filosofica

di Immanuel Kant

editore: Diabasis

pagine: 160

La ripresa di una politica di soluzione dei conflitti con i mezzi della guerra rende attuali le meditazioni del filosofo che più di ogni altro ha avvertito la guerra come scandalo del processo di umanizzazione dell'uomo e ne ha prospettato il superamento come destinazione dell'umanità. A partire da brani delle "Lezioni di Antropologia" e da testi poco noti degli anni '90, questa raccolta di scritti si inserisce nella più vasta riflessione di Kant sulla storia come cammino di faticosa e graduale riconquista della pace attraverso i conflitti e le divisioni che stimolano l'autonomo sviluppo delle capacità umane. Cammino che non tocca soltanto i rapporti tra gli individui, i gruppi e gli stati, ma che investe anche i rapporti etico-religiosi.
16,00
13,50

Teatrini del Signor Egli

di Alberto Guareschi

editore: Diabasis

pagine: 88

Dakar, Siviglia, Monaco, Mosca, Borbeaux, Ravenna e Venezia sono solo alcune delle tappe dove si svolgono questi "Teatrini del Signor Egli". Viaggiatore instancabile e solitario, il Signor Egli viaggia attraverso luoghi reali e immaginari, portando con sé mappe, carte geografiche, mappamondi e, come talismano, la dedica di una donna incisa nell'avorio, bussola di ogni viaggio, anche quello della memoria, fatto di mete non più esotiche: il Po, la Versilia, il passo della Cisa... Al figlio Ariele, destinatario dei suoi messaggi in bottiglia, il Signor Egli racconta i luoghi, gli amori, la passione per la lettura e la scrittura che lo hanno accompagnato nei viaggi di una vita. Un'autobiografia poetica, diario di viaggi reali e interiori.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.