Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Elliot

Bancone verde menta

di Baldanzi Simona

editore: Elliot

pagine: 234

Monica accetta insieme a una sua amica fotografa di lavorare a un supplemento per San Valentino sulle città e l'amore
16,00

Wesley il gufo. L'incredibile storia d'amore tra un gufo e la sua ragazza

di O`brien Stacey

editore: Elliot

pagine: 275

Una perfetta Love Story (con le iniziali maiuscole, proprio come il film)
16,50

Augustus Carp. L'autobiografia di un vero galantuomo

di Bashford Henry H.

editore: Elliot

pagine: 249

Pubblicato anonimo nel 1924, dimenticato per decenni, "Augustus Carp" è divenuto nel tempo un classico della letteratura umori
16,50

Imparare a morire

di Hirsch Emmanuel

editore: Elliot

pagine: 114

Da oltre vent'anni Emmanuel Hirsch accompagna i malati terminali e i loro familiari lungo il percorso che porta alla fine dell
14,00

Chi ha cucinato l'ultima cena? Storia femminile del mondo

di Miles Rosalind

editore: Elliot

pagine: 443

La storia dell'umanità è iniziata con la donna
18,50

La ragazza che doveva morire. Una storia vera

di Godfrey Rebecca

editore: Elliot

pagine: 431

Reena Virk
18,50

Knockemstiff

di Pollock Donald R.

editore: Elliot

pagine: 216

Knockemstiff
16,00

Germogli

di Daphne Rooke

editore: Elliot

pagine: 314

Dall'autrice di "Io e Mitee", una saga familiare ambientata in Sudafrica tra la fine del XIX e l'inizio del XX secolo, nella quale le vicende di una ricca famiglia di coltivatori di canna da zucchero si mescolano a quelle di una comunità di servitori indiani che tenta di riscattarsi dalla propria misera condizione. Ne sono protagoniste Helen Angus e la sua amica indiana Leela, entrambe prigioniere di un mondo nel quale la violenza e l'odio gareggiano con l'amore, la passione e l'infinita bellezza della loro terra. Helen è ancora un'adolescente quando si innamora di Chris e ne rimane incinta. Prima ancora che possa confidarlo a qualcuno, Chris parte per la guerra angloboera, mentre l'amatissima madre di Helen muore nel dare prematuramente alla luce un maschietto. Quando poco dopo anche il bambino muore, l'irascibile e imprevedibile padre di Helen, John, si appropria del figlio illegittimo della ragazza, nato nel frattempo, e lo riconosce come proprio erede. Da quel momento Helen è costretta a vivere custodendo molti segreti. Un romanzo di grande respiro, con una trama ricca di riferimenti storico-politici alla situazione del Sudafrica e alla condizione dei lavoratori indiani, importati come schiavi dagli inglesi. Una storia basata in parte sulle esperienze personali dell'autrice, come rivela lei stessa nell'introduzione a questa edizione.
18,50

Predatori. Chi sono, come agiscono e quali sono gli strumenti per proteggere noi e i nostri figli

di Anna C. Salter

editore: Elliot

pagine: 350

Anna Salter, psicologa di fama internazionale, ha studiato per oltre vent'anni carnefici e vittime di violenze sessuali, e in questo libro si serve della sua competenza per demolire i falsi miti che circondano i "predatori", mostrando al lettore come pensano, come ingannano e come eludono la legge. I crimini sessuali sono molto più comuni di quanto si ritenga: recenti statistiche dimostrano che una ragazza su quattro e un ragazzo su sei hanno avuto almeno un contatto sessuale con un adulto. Più allarmante ancora è il fatto che meno del cinque per cento dei colpevoli venga catturato. Ma perché gli abusi sessuali sono così diffusi e come riescono i responsabili a cancellare le loro tracce? Dopo innumerevoli interviste ai criminali, Anna Salter ha compreso che è la nostra errata percezione a renderci così vulnerabili e che chiunque può essere ingannato, tanto che, a volte, neanche gli esperti possono considerarsi al sicuro. Contrariamente a quanto siamo portati a credere, stupro e molestia sono raramente crimini impulsivi. I predatori agiscono con premeditazione, servendosi di sofisticate strategie per conquistare la fiducia e nascondendo i loro veri obiettivi dietro un rispettabile ruolo di copertura. Scritto con uno stile chiaro e fortemente narrativo, il libro non ha lo scopo di offrire risposte rassicuranti, ma quello di rendere più difficile ai predatori l'accesso alle nostre famiglie.
22,00

Senza di te

di Inês Pedrosa

editore: Elliot

pagine: 255

Un uomo e una donna che hanno condiviso un sentimento intenso e profondo e probabilmente non se lo sono mai confessato davvero. Non sono due amanti, non lo sono mai stati né, forse, lo hanno mai desiderato. Insieme hanno vissuto un rapporto fatto di scontri, affetto e provocazioni, di complicità fugaci e lunghe notti trascorse a Lisbona, la loro città, a ridere e parlare fino all'alba. La loro amicizia però sembra prendere forma compiuta soltanto ora che è troppo tardi, ora che lei è morta improvvisamente lasciandolo solo, ora che lui la cerca nei propri ricordi, nelle parole che non le ha mai detto, nella traiettoria contraddittoria delle loro vite. Eppure i due continuano a parlarsi tra le curve del tempo, incontrandosi nel passato vissuto insieme e lungo un futuro che ancora non è stato, occupando ciascuno a suo modo, lei defunta e lui vivo, una dimensione fuori dal mondo, oltre la vita e il buio.
16,50

La bella & la bestia

di Alex Kuczynski

editore: Elliot

pagine: 344

Quando nel XVII secolo il duca Francois de la Rochefoucauld affermò che "per essere belli bisogna soffrire", probabilmente non sospettava che molte donne sarebbero letteralmente morte per ottenere una bellezza eterna (tra le tante, la first lady della Nigeria deceduta durante una liposuzione o la scrittrice Olivia Goldsmith stroncata da un attacco cardiaco durante un intervento al mento). "È solo una liposuzione" rischia di essere la frase più pericolosa del secolo, soprattutto quando ricevere una iniezione di botulino diventa semplice come prendere un cappuccino dietro l'angolo o quando le adolescenti si fanno regalare per il diploma un appuntamento dal chirurgo. La giornalista del New York Times Alex Kuczynski, dopo aver sperimentato su se stessa per molti anni gli effetti illusori della chirurgia estetica fino al giorno in cui le sue labbra sono quasi scoppiate, ci racconta i rischi di un comportamento che ha tutta l'aria di diventare un'epidemia sociale: interventi alle palpebre, rinoplastiche, liposuzioni, aumenti del seno, riduzione chirurgica delle dita dei piedi per farli entrare nelle scarpe all'ultimo grido, plastiche vaginali, iniezioni di gore-tex negli zigomi (quello delle giacche a vento). Ogni cosa e a ogni costo pur di rifiutare il decadimento naturale del proprio corpo. E nonostante i decessi, le complicazioni durante gli interventi e gli effetti collaterali, la richiesta di appuntamenti dal chirurgo aumenta.
18,50

Il metodo antistronzi. Come creare un ambiente di lavoro più civile e produttivo o sopravvivere se il tuo non lo è

di Robert I. Sutton

editore: Elliot

pagine: 223

Un libro che non si limita alla sola analisi della situazione, ma fornisce suggerimenti pratici sia ai dipendenti che ai manager per identificare e isolare gli stronzi evitando il contagio, venire a patti con loro (solo quando necessario) e, se inevitabile, cancellarli dalla propria esistenza.
9,90

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.