Il tuo browser non supporta JavaScript!

Nottetempo

Trenta gradi all'ombra

di Antonio Prete

editore: Nottetempo

pagine: 136

"Trenta gradi all'ombra", trenta movimenti narrativi verso l'ombra e sull'ombra: un tema antico, esplorato e reinventato a partire dall'esperienza del bambino che, in un paese assolato del meridione, legge all'ombra di un albero. Scienza fisica dell'ombra e favola si annodano in una prosa che ha il ritmo del racconto ma guarda alla poesia. L'origine della pittura, il mito della caverna, la paura atavica di perdere la propria ombra, il ruolo dell'ombra nell'eclisse lunare e solare, il teatro delle ombre, la favola di Amore e Psiche, la favola di Andersen, le inquietudini di un cartografo celeste, sono alcuni passaggi di un libro scritto in una lingua tersa e liquida, che dell'ombra afferra la materia, il segreto e il sollievo.
12,00

Invece di questa sinistra

di Chiesa Giulietto

editore: Nottetempo

pagine: 64

3,00

Un ritratto di Giacometti

di James Lord

editore: Nottetempo

pagine: 186

Nel settembre 1964, James Lord, scrittore americano, appassionato d'arte e di artisti e amico di Alberto Giacometti, è di passaggio a Parigi. Giacometti gli propone di posare per lui un paio d'ore. Le sedute continuano per diciotto pomeriggi. Durante le pose, Giacometti parla, va, viene, si angoscia, si dispera. La sera, tornando a casa, Lord annota la conversazione. Durante ogni posa il ritratto prende forma per riperderla l'indomani: ogni giorno un ritratto va perduto sotto il pennello. Lord decide di fotografarlo prima di ogni seduta. Il libro contiene così diciotto conversazioni e diciotto ritratti, fermati dalla fotografia, ma spariti dalla tela, così come le parole di Giacometti sarebbero sparite se Lord non le avesse fermate.
13,00

Fare l'amore

di Jean-Philippe Toussaint

editore: Nottetempo

pagine: 152

"Avevo fatto riempire un flacone di acido cloridrico che tenevo sempre a portata di mano, con l'idea di buttarlo un giorno in faccia a qualcuno". Così comincia questo romanzo di disamore, il romanzo di una rottura amorosa appassionata quanto una storia d'amore. Lei si chiama Marie, stilista e scultrice, e deve inaugurare una mostra d'arte contemporanea a Tokyo. Chiede all'amante di accompagnarla, perché Tokyo diventi il luogo della loro separazione. La tensione fra loro sembra contagiarsi alla città, che li accoglie con uno di quei piccoli terremoti notturni che scuotono le fondamenta lasciando intatte le strutture.
13,00

Sei soldati

di Bernardo Atxaga

editore: Nottetempo

pagine: 94

Sei voci per raccontare una storia cominciata sulle rive di un fiume. Nessuno conosce la storia, nessuno sa che cos'è diventato il ragazzo che quel giorno ha scoperto di essere diverso. Ma tutti portano le conseguenze della sua scoperta. Ed è così che, sul filo delle parole, un uomo, leggero e asciutto come un sughero, cade in trappola. Un racconto lieve e perverso, un'indagine condotta in sordina, la vita in caserma di un contadino e un intellettuale, un ingenuo e un truffatore, una gazza e un professore. Bemardo Atxaga, pseudonimo di Joseba Irazu Garmendia, è nato e vive nei Paesi Baschi. E' uno dei maggiori scrittori della nuova narrativa basca. A renderlo famoso in tutto il mondo è stata la raccolta di racconti Obabakoak.
8,00

Viaggio in Palestina

editore: Nottetempo

pagine: 144

Nel marzo 2002, su invito del poeta palestinese Mahmoud Darwish, da mesi assediato a Ramallah, una delegazione del Parlamento Internazionale degli Scrittori si reca nei territori palestinesi. Sono scrittori provenienti da quattro continenti: il Nobel nigeriano Wole Soyinka, il sudafricano Breyten Breutenbach, il poeta cinese Bei Dao, l'americano Russell Banks, il Nobel portoghese José Saramago, l'italiano Vincenzo Consolo, lo spagnolo Juan Goytisolo e il francese Christian Salmon. Scopo del viaggio è testimoniare una situazione diventata intollerabile per ogni uomo libero. I testi, accompagnati dai messaggi dei filosofi francesi Jacques Derrida e Hélène Cixous, sono il racconto di una realtà che la cronaca ha consumato.
12,00

Camping

di Djemaï Abdelkader

editore: Nottetempo

pagine: 124

Romanzo o cronaca di un passato che sembra lontano, "Camping" è ambientato in Algeria, alla vigilia dei disordini e dei lutti
11,00

Senza uscita

editore: Nottetempo

pagine: 226

Nel 1867 due grandi amici, Charles Dickens e Wilkie Collins, scrissero questo romanzo, inedito in italiano
12,00

Il principe Otto

di Robert Louis Stevenson

editore: Nottetempo

pagine: 314

In una piccola corte tedesca del Settencento ad essere vittime degli intrighi del primo ministro Gondremark e della sua amante
12,00

Cinema

di Tanguy Viel

editore: Nottetempo

pagine: 104

La vita del protagonista è appesa a un film. Il protagonista parla di un solo film e da questo film dipendono i suoi amici e nemici, in base all'opinione che si sono fatti del film. Tutte le osservazioni, tutti i commenti vengono annotati su un quaderno, un giorno dopo l'altro. La sua esistenza è minata dal film.
10,00

Il caso dello scrittore sfumato

di Juan Marsé

editore: Nottetempo

pagine: 68

Uno scrittore accetta di partecipare a una breve trasmissione televisiva, cosa che fino ad allora aveva sempre rifiutato di fare, dedicata al suo amico scrittore Juan Carlos Onetti. Tornando a casa la moglie e le figlie dicono di averlo trovato sfocato. Con il passare del tempo, l'impressione di sfocatezza contagia la sua vita reale. Il medico gli consiglia una cura televisiva che compensi anni di rifiuto. Ma ad ogni nuova apparizione sullo schermo, lo scrittore continua a sfumare.
8,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.