Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Plus - Università di Pisa

Esclusione e lavoro. Alcuni percorsi di ricerca tra crisi economica, traiettorie soggettive e welfare locale

di Rachele Benedetti

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 186

Soprattutto alla luce della recente crisi economica, il rapporto tra lavoro ed esclusione sociale assume una nuova centralità, evidenziando possibilità, rischi e contraddizioni degli attuali sistemi di welfare: mentre cambia il mondo del lavoro ed il modo di intendere il lavoro, cambiano anche i soggetti dell'esclusione e, parallelamente, gli approcci con cui si interviene per contrastare le nuove forme di disagio. Tuttavia, non sempre questi cambiamenti si incontrano nel definire percorsi di fronteggiamento e, prima ancora, di prevenzione integrati; anzi, aumenta il rischio di una crescente divaricazione tra dimensione economica e dimensione sociale. Muovendo da queste considerazioni, il volume indaga, attraverso la presentazione di alcuni percorsi di ricerca condotti a livello locale, come queste dinamiche non solo tendano ad acuire la vulnerabilità di quei gruppi sociali tradizionalmente a rischio, ma impattino anche sulle categorie sociali fino a poco tempo fa più stabili, determinando una sovrapposizione di vecchie e nuove esclusioni. Si sviluppa, così, una nuova transizione, che investe contemporaneamente i singoli individui quanto il sistema di welfare (nazionale e locale), nella difficile elaborazione di risposte capaci di ridurre la distanza tra dinamiche economiche e cambiamenti sociali.
16,00

Il vademecum delle istituzioni. Guida alle funzioni e agli organi della Repubblica

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 179

Qual è il principale obiettivo di questo volume? Rendere la conoscenza delle Istituzioni repubblicane chiara e comprensibile a tutti. Gli autori, per raggiungere questo obiettivo, utilizzano uno stile agile e al tempo stesso rigoroso, studiato appositamente per facilitare la lettura e la comprensione dei temi trattati. Testi sintetici, schemi, tabelle, un ricco apparato iconografico e divertenti vignette ne fanno un'opera di assoluta originalità e chiarezza. Ogni sezione, introdotta da una tavola rappresentativa dell'organo o dell'argomento presentato, si conclude con alcuni riferimenti e curiosità di carattere storico, una verifica delle conoscenze acquisite che passa per il confronto con una vignetta dove è presente un errore (il "Vediamo se ho capito"), e una rappresentazione grafica delle sedi delle Istituzioni descritte (la "Geografia delle istituzioni") con sintetiche informazioni generali (siti internet e recapiti di riferimento). Ogni argomento all'interno delle sezioni è sviluppato mediante una scheda di testo e una scheda grafica. Non manca il riferimento all'Europa, con schede di testo e grafiche che analizzano i rapporti tra diritto italiano e diritto europeo, lanciando uno sguardo verso le istituzioni comunitarie e il loro funzionamento. Il tutto è accompagnato da strisce di fumetto originali, in cui due giovani personaggi, in viaggio nella conoscenza delle Istituzioni repubblicane, si confrontano sulle varie questioni esaminate.
10,00

Complessità in medicina

di Ferruccio Bonino

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 128

Il 3° millennio propone una nuova sfida per la medicina, la cura personalizzata della salute, per prevenire meglio le malattie o evitarne la rapida evoluzione. Intervenire prima delle lesioni irreparabili implica un'organizzazione medico-sanitaria-assistenziale delle cronicità asintomatiche, pre-acute. I modelli organizzativi attuali sono però limitati alla cura dell'acuzie e inadeguati. Infatti, la cura della lesione acuta collima con quella del malato, ma nelle cronicità la cura della persona non corrisponde necessariamente a quella della lesione. Occorre perciò una rivoluzione culturale che garantisca il passaggio dall'identificazione del paziente nella patologia alla visione d'insieme del malato nella sua specifica complessità. È necessaria una revisione del modello economico attuale per reindirizzare il profitto sul vero scopo della salute e non limitarlo all.uso degli strumenti di diagnosi (test e tecniche diagnostiche) e cura (farmaci). L'industria medico-sanitaria deve allargare il "core business" alle cure precoci che generano migliore qualità e risparmio per i sistemi sanitari. Idea e pratica della cura precoce della persona nella sua complessità sono analizzati nel libro che propone per i più importanti "difetti" della medicina contemporanea altrettante possibili e sostenibili "correzioni".
10,00

Capire la crisi. Approcci e metodi per le indagini sulla povertà

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 280

La crisi economica che attanaglia il Paese ha amplificato e resi più visibili i processi di impoverimento e deprivazione strut
16,00

Primo corso di fisica statistica

di Enore Guadagnini

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 265

Onesto volume contiene una descrizione degli aspetti fondamentali della fisica statistica, il cui scopo consiste nello spiegare ed interpretare le proprietà termodinamiche dei sistemi macroscopici ali equilibrio termico per mezzo delle proprietà dinamiche e cinematiche dei loro costituenti. Gli argomenti presentali costituiscono ima versione parzialmente estesa del contenuto delle lezioni di un corso d.insegnamento semestrale, nel quale i concetti più importanti della fisica statistica classica e quantistica vengono introdotti ed illustrati attraverso varie applicazioni.
15,00

L'avvento del fascismo

di Giacomo Matteotti

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 427

Il volume L'avvento delfascismo, ancora una volta ottimamente curato da Stefano Caretti raccoglie gli scritti e i discorsi rel
40,00

Amministrazione pubblica e responsabilità

di Rossana Caridà

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 144

Il volume si occupa, nella prospettiva di una più generale tematica della responsabilità delle amministrazioni pubbliche, di q
14,00

La Solvay in Val di Cecina. Ricadute socio-economiche e ambientali di una grande industria chimica sul suo territorio

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 294

Gli studi finora condotti sul rapporto tra la Solvay e la Val di Cecina affrontano singoli aspetti specifici senza tuttavia integrarli in una lettura d'insieme. Il presente volume nasce per colmare questa lacuna e tracciare un quadro organico dei riflessi economici, sociali e ambientali della presenza di questa azienda sul territorio in esame. Costituisce il punto di partenza la storia dello stabilimento di Rosignano e dei suoi non facili rapporti con il territorio, seguita da un quadro socio-economico della Val di Cecina. Si passa poi al cuore del volume, dedicato alle ricadute generate dalla Solvay: per gli aspetti economici si prende in esame soprattutto la (piota di occupazione e di reddito (valore aggiunto) che va a vantaggio dei residenti mentre per quelli ambientali si fa riferì mento a un ampia varietà di temi, il più dibattuto dei quali riguarda il consumo di acqua. Alcune delle ricadute sono evidenziate dall'azienda stessa tramite i bilanci di sostenibilità, anch. essi analizzati e valutati in questo volume. L'ampia documentazione riportata e le analisi svolte consentono non solo di comprendere gli impatti positivi e negativi della Solvay, ma anche di ricavare utili indicazioni per un rapporto sostenibile dell. azienda con il suo territorio.
18,00

Geografia e storia della civiltà letteraria romena nel contesto europeo

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 513

"Con il tracollo dei regimi totalitari la (ri)lettura del passato ha potuto rinunciare a un paradigma di tipo 'neorisorgimentale', inteso come sviluppo lineare e progressivo, diciamo pure teleologico, della Storia vista in chiave squisitamente nazionale. Dai diversi contributi offerti al dibattito scientifico da parte dei molti studiosi, italiani e romeni, che hanno aderito al progetto Geografia e storia della civiltà letteraria romena nel contesto europeo, sembra emergere una visione nuova, costruita secondo una prospettiva dell'alterità che diventa perciò complementare rispetto alle diverse storie della letteratura romena fin qui esistenti, le quali tendono di solito a privilegiare il disegno storico, concepito come un armonioso svolgersi di eventi, piuttosto che affrontare l'illustrazione e l'interpretazione di tale sviluppo secondo angolazioni e percorsi innovativi, mediante l'uso di categorie quali 'lunga durata', continuità e frattura nello spazio e nel tempo, datità storica e cultura dell'immaginario."
25,00

Gli altri Futurismi. Futurismi e movimenti d'avanguardia in Russia, Polonia, Cecoslovacchia, Bulgaria e Romania. Atti del convegno internazionale (Pisa, giugno 2009)

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 168

La diffusione del futurismo italiano nell'Europa centro-orientale è un tema finora stranamente rimasto ai margini negli studi e nelle bibliografie sui rapporti tra il futurismo italiano e le altre culture. I contributi raccolti in questo volume sono stati presentati al convegno Gli altri futurismi. Futurismi e movimenti d'avanguardia in Russia, Polonia, Bulgaria e Romania, tenutosi a Pisa nel giugno 2009
14,00

Arte orafa a Lucca

di Antonella Capitanio

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 144

L'arte orafa ha in effetti a Lucca una lunga e notevole storia, documentata a partire dall'età longobarda e ripetutamente segnata da momenti di grande rilevanza, sia per qualità che per quantità delle opere conservatesi: dalle testimonianze che tra XIII e XIV secolo la mostrano in dialogo con la più aggiornata cultura tecnica e formale del tempo, all'articolata adesione ai canoni rinascimentali, fino all'eccezionale fioritura coincidente con la stagione barocca
20,00

Studi pisani sul Parlamento

editore: Plus - Università di Pisa

pagine: 176

Nel 2007 le Edizioni Plus hanno pubblicato il primo volume che raccoglieva i risultati dei seminari organizzati annualmente al
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.