Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Ponte alle Grazie

All'ombra dell'arcobaleno. Vivere coi lupi

di Robert F. Leslie

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 180

D'inverno i cacciatori di pellicce percorrono gli antichi sentieri indiani nella regione lacustre della Columbia Britannica su
13,00

Il terzo Borzacchini universale

di Giorgio Marchetti

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 292

Si tratta di una raccolta di modi di dire e vocaboli toscani spesso molto saporiti, che il Borzacchini (pseudonimo di Giorgio Marchetti) ha raccolto per i lettori del Terzo millennio affinché queste perle della tradizione popolare italiana non vadano perdute per sempre, travolte da un italiano tristemente "uguale per tutti". In questo libro la tristezza non entra mai, né vi entrano l'omologazione, l'appiattimento, il senso del pudore. Gioco linguistico allo stato puro: beffardo, scurrile, paradossale, ma sempre di irresistibile comicità. Pubblicato la prima volta nel 1996, nel 1999 ottiene un seguito. Questo terzo volume del Borzacchini universale contiene tanti nuovi lemmi.
16,00

L'ultimo degli uomini

di Margaret Atwood

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 303

La terra è sconvolta da una catastrofe planetaria, in cui si muove un unico sopravvissuto
14,50

Come smettere di farsi le seghe mentali e godersi la vita

di Giulio Cesare Giacobbe

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 121

Dietro a questo titolo provocatorio si nasconde un manuale "prêt-à-porter" che i nevrotici, o aspiranti tali, dovrebbero tener
12,00

Ladra

di Sarah Waters

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 510

Londra 1862. Il destino di due orfane cresciute a poche miglia di distanza in ambienti sociali molto diversi si incrocia in modo nel tutto casuale. A Sue Trinder, orfanella figlia di un'assassina, cresciuta felicemente tra ladri e piccoli delinquenti del West End di Londra, viene offerta una chance: guadagnare duemila sterline in un colpo solo. Il suo compito sarebbe di farsi assumere come cameriera da Maud Lilly, una signorina ricca e ingenua. Con l'aiuto di Sue l'ideatore del complotto dovrebbe sedurre la vittima per sposarla e impossessarsi del suo patrimonio. Naturalmente a nozze avvenute il piano proseguirebbe con l'eliminazione della giovane. Sue accetta la proposta.
18,00

Toccare le nuvole. Fra le Twin Towers, i miei ricordi di funambolo

di Philippe Petit

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 253

Nel 1974 Philippe Petit, il più grande funambolo del mondo, tira un filo tra le Twin Towers. Un'impresa spettacolare, un gesto grandioso, una sfida vissuta al limite del possibile. Oggi, dopo l'11 settembre, in un tempo in cui (come ha detto Claudio Magris) "il mondo può essere distrutto dalla sera alla mattina", la traversata delle Torri Gemelle di Petit acquista un significato di speranza e di fede, non di nostalgia e smarrimento. Quel filo non può più essere teso tra le due torri, ma un filo può essere teso ovunque, in ogni luogo come in ogni luogo che è stato e non è più.
14,50

Prima che l'amore finisca. Testimoni per un'altra storia possibile

di Raniero La Valle

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 348

Raniero La Valle è stato parlamentare della Repubblica per la Sinistra Indipendente dal 1976 al 1992
16,00

Alla ricerca di Hassan

di Terence Ward

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 351

Nel 1998 la famiglia di Ward che, negli anni Sessanta, aveva vissuto a Teheran e che, dalla caduta dello Scià e dall'inizio della Rivoluzione islamica, non vi aveva messo più piede, decide di approfittare delle aperture del neopresidente iraniano Khatami per intraprendere un viaggio in Iran. Ma questo viaggio nella memoria è anche un viaggio alla ricerca di Hassan: Hassan Ghasemi era il cuoco e giardiniere della famiglia e con lui si era stabilito un rapporto che andava ben al di là del tradizionale rapporto di lavoro anche perché la famiglia Ward ha caratteristiche umane atipiche, aliene dai vizi e dalle manie di onnipotenza degli occidentali che, per ragioni diplomatiche o per lavoro, vivono nei paesi asiatici e africani.
16,00

Massud il leone del Panshir. Dall'islamismo alla libertà

di Michael Barry

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 286

Michael Barry traccia la biografia del leone del Panshir, l'itinerario di un ribelle aperto, intelligente, metafisico. Attraverso documenti, testimonianze, dichiarazioni inedite e coraggiose rende giustizia a un personaggio la cui leggenda, nera o dorata, ne ha oscurato le imprese. L'autore presenta l'impegno di Massud per i diritti civili: sotto il suo governo le donne videro riconosciuti gli elementari diritti a lavorare, a essere curate ed educate, ad andare a viso scoperto. Inoltre ricorda il comportamento irreprensibile di Massud durante la guerra: il suo rispetto per i prigionieri, la sua clemenza, il suo modo di fare la guerra senza amarla.
15,00

L'orto di un perdigiorno. Confessioni di un apprendista ortolano

di Pia Pera

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 207

Cosa si può imparare coltivando ortaggi e curando un giardino sulle pendici del Monte Pisano? Molte cose, dice questo libro in cui Pia Pera racconta i suoi tentativi di padroneggiare l'arte di coltivare il proprio cibo e realizzare una condizione di felicità fondata sul rispetto della natura e la riduzione al minimo dello sfruttamento dell'ambiente. Ironico e lirico, "L'orto di un perdigiorno" è la storia dell'abbandono della vita contadina e del difficile rapporto con la natura: l'apprendistato, in cui l'orto stesso figura come taciturno ed esigente maestro, si conclude con la conoscenza di due realtà, la propria e quella della terra.
12,50

Non c'è notte che non veda il giorno. La terapia in tempi brevi per gli attacchi di panico

di Giorgio Nardone

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 132

I modi e i luoghi del panico sono i più diversi, tutti li conosciamo e forse ne abbiamo avuto esperienza qualche volta: la paura dell'altezza, della folla, dei luoghi chiusi, la paura di volare, di perdere le persone care, degli ascensori, del proprio aspetto fisico. Il libro spiega l'innovato modello terapeutico di Giorgio Nardone e svela i meccanismi che portano a questo tipo di patologia. Il metodo si basa su un'idea semplice ma efficace: conoscere un problema partendo dalla sua soluzione.
10,00

La sindrome di Stendhal

Il malessere del viaggiatore di fronte alla grandezza dell'arte

di Magherini Graziella

editore: Ponte alle Grazie

pagine: 219

La psichiatra Graziella Magherini descrive in termini scientifici la sofferenza mentale che coglie i turisti in visita alle ci
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.