Il tuo browser non supporta JavaScript!

San Paolo Edizioni

La frammentazione del sapere teologico

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 302

Il volume propone gli atti di un Simposio seminariale, promosso dalla Facoltà di Teologia dell'Università Lateranense, ben inserita nel contesto pastorale e culturale italiano, dalla Rivista Rassegna di Teologia e dal suo Editore. La tematica della frammentazione è stata affrontata con un approccio inter- e pluridisciplinare da cultori e docenti delle discipline interessate, ma anche da responsabili della formazione e delle strutture nelle quali si svolgono la ricerca e l'insegnamento, insieme a pastori delle chiese, al cui servizio sono destinati gli studenti che frequentano le istituzioni teologiche. I risultati di quella ricerca vengono ora messi a disposizione di tutti, nella speranza che possano diventare premessa per ulteriori approfondimenti e proposte operative. Giuseppe Lorizio è docente di Storia della filosofia presso la Sezione san Luigi e docente di Teologia fondamentale presso l'Università Lateranense.Saturnino Muratore è docente di Filosofia teoretica presso la Sezione san Luigi. Interventi di: Angela Ales Bello, Franco Ardusso, Giacomo Canobbio, Gianni Colzani, Severino Dianich, Giovanni Ferretti, Renzo Gerardi, Paul Gilbert, Giuseppe Lorizio, Saturnino Muratore, Angelo Scola, Cosimo Scordato, Paolo Selvadagi.
16,53

Lettera agli ebrei. Una grande omelia su Gesù sacerdote

di Giovanni Giavini

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 56

Inserita tradizionalmente tra le lettere di san Paolo ma redatta da un anonimo discepolo - Barnaba? Sila? Timoteo? Luca? Apollo?... - l'epistola agli Ebrei è come una grande omelia sul mistero di Cristo sacerdote e vittima della nuova alleanza. L'ordinata riflessione sembra ispirarsi allo schema poi maturato nella liturgia cristiana: attenzione a Cristo "ultima Parola di Dio", riconoscimento dell'unico sacrificio salvifico di Gesù "unico Pontefice", ammonizioni per una coerente vita di fede. Guida il lettore moderno a riscoprire il messaggio perenne e attualissimo di questo testo difficile il biblista Giovanni Giavini, direttore dell'Ufficio per la Catechesi e l'Insegnamento della Religione Cattolica della diocesi di Milano.
4,13

L'uomo davanti a Dio. La preghiera nelle religioni e nella tradizione cristiana

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 242

La preghiera nelle tradizioni religiose dell'umanità. L'opera è articolata in tre parti. La prima è un'indagine sulla preghiera nelle grandi religioni. Nel saggio di apertura Giovanni Filoramo aiuta il lettore ad entrare nel mondo complesso della preghiera dei popoli. Passando alle grandi religioni dell'India, Mario Piantelli presenta la preghiera induista e Stefano Piano quella del buddhismo. Seguono i contributi di Maurice Borrmans e Paolo De Benedetti, dedicati alla preghiera dell'islam e a quella di Israele. La seconda parte è un affondo sulla preghiera nella tradizione cristiana. Per Piero Coda la preghiera è anzitutto discorso di Dio con se stesso, dialogo d'amore tra le persone della Trinità. Ad esso partecipano i discepoli riuniti nel nome di Gesù. Sul carattere cristocentrico interviene Giampiero Bof, per il quale la preghiera cristiana ha un modello concreto nell'esistenza terrena del Figlio di Dio che insegnò ai discepoli forme e modi del pregare. Infine, Enrico Mazza sottolinea l'importanza della preghiera liturgica, cui va orientata ogni forma di orazione cristiana. La terza parte muove dal mondo contemporaneo. Bruno Forte e Carlo Bo, da due angolazioni diverse - quella del pensiero filosofico e quella della poesia - mostrano come la domanda di senso che si fa preghiera non sia assente nella cultura del nostro tempo, che avverte con rinnovato vigore un bisogno di trascendenza, un desiderio di soprannaturale.
14,46

Giosuè. Finalmente la terra!

di Mario Russotto

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 70

Il Libro di Giosuè fa parte della tradizione che comprende vari libri: Deuteronomio, Giosuè, Giudici, Samuele e Re. Nello stesso tempo obbedisce alla logica che ispira tutti questi libri, cioè la riforma avviata dal re Giosia e sostenuta dalla profetessa Culda e dal profeta Geremia. Questa riforma intendeva ridonare a Israele una nuova Legge (Deutero-nomio) e quindi rinnovare le istituzioni dell'identità nazionale, del tempio, del re e perfino il modo di pensare a una Terra Promessa. L'autore di questo commento intende offrire al lettore uno spunto di ricerca per entrare in vivo contatto con il testo biblico e per coglierne il messaggio.
4,13

Il catechismo di sant'Agostino

di Agostino (sant')

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 122

Un testo fondamentale e attualissimo per l'istruzione cristiana, la catechesi., la formazione. Come mantenere desta l'attenzione di chi ascolta ? Quali rimedi escogitare per motivare e attrarre gli uditori verso la bellezza della fede cristiana ? Come vincere i dubbi, i timori, le insoddisfazioni di chi educa? Con questo testo antichissimo e sempre nuovo, Agostino segnò una tappa fondamentale nell'evoluzione dell'insegnamento cristiano, inaugurando la riflessione metodologica sull'atto dell'insegnare e sul processo di apprendimento in generale e introducendo per la prima volta una trattazione impostata sulla dottrina della carità: l'amore per Dio e quello per l'uomo. Maestro di retorica e grande catecheta, Agostino rivela una nuovissima e preziosa attenzione per gli aspetti pratici legati all'apprendimento e al metodo di esposizione della "dottrina", fornendo consigli e suggerimenti ancora oggi insuperati. Destinato a genitori, insegnanti, educatori e catechisti, ma, più in generale, a tutti coloro che sentono forte l'impegno dell'annuncio cristiano. Giuliano Vigini è fra i nomi più noti del mondo editoriale italiano. Autore di oltre settanta pubblicazioni, si è occupato in particolare di letteratura religiosa: Leon Bloy, Pellegrino dell'Assoluto (1972), Agostino di Ippona (1988); Confessioni (1993-), I doni di Dio (1996), Le Confessioni di S.Agostino (1996), La Regola (1997, testo latino-italiano)
7,23

Madonna del divino amore

di Fabrizio Contessa

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 64

Il nuovo santuario mariano di Roma accanto a quello più antico di Santa Maria Maggiore": così Giovanni Paolo II ha definito il santuario della Madonna del Divino Amore. Dal 1740, anno del primo miracolo, innumerevoli pellegrini qui ravvivano la loro fede invocando l'intercessione della Vergine. Il santuario è stato inserito negli itinerari ufficiali per il pellegrinaggio dell'Anno Santo.
2,58

In missione per cercare Dio. Lettere dal Brasile

di Augusto Gianola

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 442

Padre Gianola è stato un personaggio di straordinaria levatura, dotato di grande coraggio e senso dell'avventura, e con la sua tesimonianza cristiana e il suo amore per la gente ha lasciato un indelebile ricordo in chi lo ha conosciuto. In questo libro autobiografico, da cui traspare l'itinerario, a volte travagliato, di un'anima sempre rivolta alla ricerca dell'amore di Dio, viene riportata una selezione del suo epistolario.
16,53

Qoèlet. La gioia di vivere dell'uomo

di Vincenzo Scippa

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 78

Il Qoèlet, o Ecclesiaste, è uno dei libri biblici più difficili da interpretare, ma anche dei più suggestivi, per certe riflessioni che appaiono spensierate o quasi blasfeme. L'autore di questa introduzione si propone di comunicare il messaggio del Qoèlet senza stemperare l'alta tensione che lo caratterizza e offrendo al contempo spunti utili all'approfondimento personale.
4,65

L'evangelo prima dei vangeli. Dall'annuncio orale ai testi scritti

di Giuseppe Testa

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 54

Con il termine ''vangelo'' oggi intendiamo comunemente i quattro Vangeli come vengono riportati nel Nuovo Testamento. Ma nei primi decenni del cristianesimo, questa parola indicava solo l'annuncio orale dell'evento salvifico operato da Dio nella glorificazione di Gesù. Come si è arrivati ai quattro Vangeli che noi conosciamo? In questo lungo cammino dall'annuncio orale a quello scritto, in questo progressivo approfondimento teologico su Gesù, ci guida con sicurezza Giuseppe Testa, docente di sacra Scrittura all'Istituto Teologico dei Padri della Missione di Piacenza.
4,65

I Giudici. Fedeltà nella prova

di Mario Russotto

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 80

Nella Bibbia il Libro dei Giudici continua quello di Giosuè, ma ha una visione teologica decisamente diversa. Per ogni "giudice" si ripete lo stesso modulo interpretativo (peccato, castigo, pentimento, salvezza) che evidenzia l'azione di Dio misericordioso e liberatore in mezzo al suo popolo, ma anche il nostro modo di ascoltare la sua parola, di reagire al suo invito alla salvezza e di accogliere la sua proposta di vita.
4,65

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.