Il tuo browser non supporta JavaScript!

Elliot: Lampi

Il libro del tè

di Kakuzo Okakura

editore: Elliot

pagine: 128

In questo testo, scritto nel 1906 in lingua inglese e ormai divenuto un classico in tutto il mondo, vengono discussi non solta
12,00

Lettera a un ostaggio-Bisogna dare un senso alla vita degli uomini

di Antoine Saint-Exupéry

editore: Elliot

pagine: 57

Insieme a "Terra degli uomini", "Lettera a un ostaggio" rappresenta il punto più alto dell'opera di Saint-Exupéry sia sotto il
7,50

Elogio del bar

di Goliarda Sapienza

editore: Elliot

pagine: 64

Il bar è un luogo incantato, dove ogni giorno entrano e sostano decine di persone e in cui è il caso a dominare: qualcuno comincia a chiacchierare, un cliente si siede davanti al barista e confida i suoi dolori, a volte gli avventori litigano, e accade persino che nasca una storia d'amore passeggera. Per Goliarda Sapienza il bar è un rito quotidiano irrinunciabile, che racchiude un momento di ristoro e di pacificazione dei sensi; è un'occasione di studio degli individui e dei caratteri, da trasportare poi nelle sue pagine; ma soprattutto è un luogo di comunicazione e di contatto tra vite diverse. Come accade in questo racconto, in cui un incontro casuale al bar si prolunga in un viaggio in treno, e in poche ore trasforma uno sconosciuto uscito da poco dal carcere in un intimo conoscente con cui aprirsi e a cui porre domande che non si ha mai avuto il coraggio di fare. Elogio del bar, seguito da alcuni appunti sulle mattinate intorno a un caffè, ci rivela lo sguardo prezioso, lieve e allo stesso tempo profondo con cui Goliarda indaga se stessa e i rapporti umani.
7,50

Teoria del camminare

di Balzac Honoré de

editore: Elliot

pagine: 86

Nella sterminata lista delle opere di Balzac, tra drammi, romanzi, testi di critica letteraria e articoli giornalistici, ci fu
9,00

L'arte di tacere

editore: Elliot

pagine: 64

6,00

Può un invidioso essere felice?

editore: Elliot

pagine: 48

Scritti fra il 1863 e il 1864, anni in cui Nietzsche termina gli studi nel ginnasio di Pforta, questi brevi testi - ora pubbli
6,00

Lo specchio veneziano

di Aleksandr V. Cajanov

editore: Elliot

pagine: 85

Nella Mosca dell'inizio del secolo scorso un esteta si ritrova prigioniero di uno specchio mentre il suo doppio scorrazza indisturbato per la città. Cosa si cela sotto la plumbea superficie dello specchio? Riuscirà Aleksej a ritrovare la propria ombra? Pubblicata nel 1922 insieme ad altri quattro racconti ispirati a Hoffmann, questa novella romantica inedita di Aleksandr Cajanov, "uno scienziato con l'animo di un poeta" a cui Bulgakov si ispirò per "Il Maestro e Margherita", non è solo una raffinata rivisitazione del tema dello specchio e un divetissement letterarrio con cui l'autore si ricollega alla tradizione del fantastico russo dell'Ottocento, ma anche una calata agli inferi del proprio io più recondito. Nel raccontare le avventure dell'uomo di vetro che si snodano lungo un tracciato di vie e di piazze testimoni di un tempo il cui destino è già segnato, Aleksandr Cajanov ci trasmette, giocando con i miraggi e le chimere dell'estate di San Martino, l'immagine di una Mosca che sta per sparire per sempre.
9,00

Il mio cane

di Maeterlinck Maurice

editore: Elliot

pagine: 64

7,50

Il karma del gatto

di Moore Christopher

editore: Elliot

pagine: 58

Due brevi racconti giovanili dell'autore di Sacre Bleu e II Vangelo secondo Biff
7,50

Il caso Wagner

di D'Annunzio Gabriele

editore: Elliot

pagine: 63

Tra il luglio e l'agosto del 1893 sul quotidiano romano "La Tribuna" sotto il titolo "Il caso Wagner" appaiono tre articoli in
7,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.