Il tuo browser non supporta JavaScript!

Feltrinelli: Universale economica

Un'arma in casa

di Gordimer Nadine

editore: Feltrinelli

pagine: 272

Una sera di gennaio del 1996 qualcuno bussa alla porta di Harald e Claudia Lindgard per annunciare una terribile notizia: Dunc
6,71

Nel cuore del Borneo

di Redmond O'Hanlon

editore: Feltrinelli

pagine: 224

Insieme all'amico e poeta James Fenton, Redmond O'Hanlon, naturalista e professore a Oxford, decide di avventurarsi nel Borneo con il proposito di risalire il fiume di Baleh fino alle sorgenti del massiccio del Tiban, una zona rimasta inesplorata dal lontano 1926, nutrendo la remota speranza di incontrare l'ormai rarissimo rinoceronte. Dopo due mesi di disavventure nella foresta vergine, O'Hanlon ritorna a casa per scrivere quello che l'"Evening Standard" di Londra ha definito "il più divertente libro di viaggi da molti anni a questa parte".
6,20

Vita breve e felice di uno scrittore di fantascienza

di Philip K. Dick

editore: Feltrinelli

pagine: 160

La produzione e la vita, la riflessione e l'esperienza, sono tutt'uno in Philip Dick: episodi di vita vissuta costituivano spe
7,23

Le ultime parole di Mishima

editore: Feltrinelli

pagine: 128

Yukio Mishima è un personaggio complesso. Ultranazionalista, devoto all'imperatore, tetragono difensore delle tradizioni marziali, esteta del sangue e del corpo, eccentrico ed esaltato, è già uno scrittore famoso quando Ideo Kobayashi, importante critico letterario, lo avvicina per una conversazione. Kobayashi è di destra, come lo scrittore. Anni dopo, poco prima del suo suicidio plateale, è invece un critico marxista ad avvicinarlo, Takashi Furubayashi. Due interviste, due toni differenti, due prospettive che lasciano emergere aspetti importanti della biografia, dell'ideologia e della poetica di Mishima.
7,23

Adagio un poco mosso

di Elena Gianini Belotti

editore: Feltrinelli

pagine: 160

La dignità femminile, tanto spesso dimenticata e taciuta nei confronti delle donne anziane, recuperata attraverso un'autoironica accettazione di sé e della realtà. La "forza vitale delle donne" è il filo rosso che percorre il libro. Gli uomini, forse meno combattivi e più arrendevoli, restano sullo sfondo.
5,68

Il campo di nessuno

di Daniel Picouly

editore: Feltrinelli

pagine: 272

6,71

Qualche buona ragione per non sparare sui vostri genitori

di Jacques Paradis

editore: Feltrinelli

pagine: 144

Partendo dall'ironico presupposto che tutte le nevrosi della vita adulta nascono da un'infanzia resa difficile da genitori inadeguati, Paradis rivisita alcune figure genitoriali esasperandole fino alla caricatura e presenta una paradossale carrellata di genitori tipici, catalogandoli come troppo perfetti, troppo vecchi, troppo ricchi, troppo severi, psicanalisti, fascisti, divorziati, marxisti... A poco a poco però si fa strada l'idea che, se è duro essere figli, non è sempre facile essere genitori. Con una prefazione di Lella Costa.
6,20

Miramar

di Nagib Mahfuz

editore: Feltrinelli

pagine: 164

"Alessandria alla fine. Alessandria pioggia di rugiada, eruzione di nuvole bianche. Culla di raggi lavati in acqua di cielo, cuore di ricordi bagnati di miele e di lacrime." Inizia così la storia del Miramar, la pensione di un'eleganza un po' decaduta che conserva le tracce di un passato grandioso sotto le macchie d'umidità. Ma la vera protagonista è Alessandria, che offre un ritratto complesso e profondo dell'Egitto, della sua anima contraddittoria e problematica, con un senso di nostalgia che sa tuttavia mescolarsi al sorriso. Siamo nel 1966. Al Miramar i clienti sfilano, incarnando le diverse anime della società egiziana. In un continuo altalenare tra passato e presente, di voce narrante in voce narrante, scorrono le storie dei diversi ospiti: Amor Wagdi, vecchio giornalista in pensione che ha militato nel partito nazionalista liberale e ora fa ritorno dopo vent'anni al Miramar per stabilirvisi e non ripartire più, l'anziano esponente dell'aristocrazia Tolba Marzuq, il giovane conquistatore Sarhan al-Buheiri, il proprietario terriero Hosni Allam, l'annunciatore di Radio Alessandria Mansur Bahi, oltre alla padrona della pensione, Mariana, e alla sua domestica, Zahra, una bella giovane contadina le cui relazioni con gli altri rispecchiano simbolicamente le principali realtà politiche e sociali del paese.
7,00

La strage. Piazza Fontana. Verità e memoria

editore: Feltrinelli

pagine: 224

Della strage di piazza Fontana sono tutti innocenti. Quel delitto orrendo, a lungo avvolto nel mistero, è ancora oggi ufficialmente impunito. Come avvenne davvero la "strage" per antonomasia, quella che più ha segnato la vita e l'anima di questo paese? Qual è la verità, che oggi è ben più chiara, se non ancora nelle aule dei tribunali certo nella coscienza della nostra democrazia? Un racconto che fruga nel cupo, torbido gorgo degli anni della strategia della tensione sbalzando in primo piano ritratti, personaggi, percorsi ed episodi che ci riportano alla realtà autentica dell'eversione nera e dei suoi legami con lo stato e il potere politico.
6,71

Addio mia amata

di Chandler Raymond

editore: Feltrinelli

pagine: 240

8,00

Il quinto figlio

di Lessing Doris

editore: Feltrinelli

pagine: 168

7,00

Racconti londinesi

di Lessing Doris

editore: Feltrinelli

pagine: 192

Non esiste più una popolazione omogenea quanto a mentalità e tradizione, e quindi, colto mentre percorre le medesime strade, b
7,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.