Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Il mulino: Fuori collana

Il metodo del Machiavelli

di Zanzi Luigi

editore: Il mulino

pagine: 898

Machiavelli non fu soltanto il fondatore primo dell'"arte dello stato", fu anche artefice di un metodo adeguato a fare della p
60,00

La sfida internazionale della Comit. La Banca commerciale italiana agli albori della globalizzazione

editore: Il mulino

pagine: 280

Gli anni Ottanta del Novecento furono un periodo di intensi cambiamenti dell'economia mondiale, durante il quale si posero le
30,00

Quintino Sella ministro delle finanze. Le politiche per lo sviluppo e i costi dell'unità d'Italia

editore: Il mulino

pagine: 261

Stretto nella morsa del debito degli Stati preunitari, delle spese di guerra e del complesso riassetto amministrativo, il giov
26,00

Dizionario biografico dei giuristi italiani (XII­XX secolo)

editore: Il mulino

Il Dizionario biografico dei giuristi italiani comprende le biografie di oltre 2000 giuristi, per un arco di tempo che va dal
140,00

Il credito cooperativo

Storia, diritto, economia, organizzazione

 

editore: Il mulino

pagine: 772

Il credito cooperativo è una realtà bancaria molto articolata
52,00

Poveri di diritti

Rapporto 2011 su povertà ed esclusione sociale in Italia

 

editore: Il mulino

pagine: 270

Come ogni anno, un appuntamento importante, e che tanta eco ottiene nei media: il Rapporto Caritas-Zancan su povertà ed esclus
22,00

Dizionario del sapere storico-religioso del Novecento

editore: Il mulino

pagine: 1833

Cos'è successo agli studi sul fatto religioso nel Novecento? Qual è stata la parabola del loro sviluppo? Le interferenze fra s
140,00

Banche e sistema finanziario. Saggi in onore di Francesco Cesarini

editore: Il mulino

pagine: 251

Nel rendere omaggio con questo volume a Francesco Cesarini, gli autori dei diversi saggi - un gruppo di esperti noti in Italia e all'estero - si sono richiamati al prezioso apporto fornito dallo studioso all'analisi della banca e dei mercati finanziari e, prendendo spunto dalla rilettura dei suoi principali scritti, approfondiscono temi complessi come le determinanti e le implicazioni delle crisi bancarie, gli assetti di governance delle banche e delle imprese, la situazione e le prospettive dell'industria del risparmio gestito, il ruolo e la specificità delle banche di credito cooperativo, l'evoluzione e i problemi del rapporto tra banche e imprese e le funzioni dei consorzi fidi. Ne risulta, al tempo stesso, un importante riconoscimento del proficuo percorso di ricerca di Cesarini e un valido contributo alla discussione sulle linee di intervento da adottare per la soluzione di problematiche che la recente crisi finanziaria ed economica ha messo in primo piano.
29,00

Lo Stato-partito del fascismo. Genesi, evoluzione e crisi. 1919-1943

di Loreto Di Nucci

editore: Il mulino

pagine: 628

Frutto di un'accurata indagine svolta prevalentemente su fonti primarie (fonti archivistiche e a stampa, atti parlamentari, letteratura coeva, memorialistica), questo volume ricostruisce e interpreta la vicenda storica del fascismo seguendo la genesi, l'evoluzione e la crisi dello Stato-partito. Già dal 1923, infatti, si poté assistere a una progressiva compenetrazione e subordinazione del partito allo Stato, che però non riuscì nello scopo di realizzare pienamente l'unità del regime. Poco alla volta il sistema politico fascista assunse una configurazione tale da attivare una doppia dinamica: da un lato si evidenziò un dualismo fra la "patria fascista" e la nazione di tutti gli altri italiani, dall'altro, si concretizzò un ulteriore dualismo all'interno dello stesso Stato-partito, fra prefetti e federali in periferia e sottosegretari all'Interno e segretari generali del Pnf al centro. Il divario tra la comunità fascista e la nazione si accrebbe sia nel corso della segreteria Starace, sia durante la guerra, accentuandosi, al contempo, il contrasto tra prefetti e federali, che lo stesso Mussolini individuò tra i fattori di crisi del regime.
40,00

La città abbandonata

Dove sono e come cambiano le periferie italiane. Con CD-ROM

 

editore: Il mulino

pagine: 523

Dopo i fatti di Parigi, le periferie sono improvvisamente tornate al centro dell'attenzione della pubblica opinione
30,00

Altiero Spinelli e l'Europa

di Giorgio Napolitano

editore: Il mulino

pagine: 94

Giorgio Napolitano con Giorgio Amendola è stato fra i protagonisti della svolta europeista dei comunisti italiani: una svolta favorita dall'incontro e dall'amicizia con quel singolare profeta dell'Europa che fu Altiero Spinelli. Al ricordo di Spinelli il presidente Napolitano è sempre rimasto legato e all'azione di Spinelli non ha mancato mai di richiamarsi nella sua ormai lunga battaglia per l'Europa unita. Quest'anno, in occasione del centenario della nascita, che cade il 31 agosto, Napolitano ha riunito in un piccolo volume le tappe essenziali della sua "lunga fedeltà" all'amico. Si tratta di una decina di scritti, che accompagnano oltre un ventennio di azione europeista: dall'intervento alla Camera per la morte di Spinelli al discorso di Ventotene, sono altrettante occasioni per riflettere sul ruolo giocato da Spinelli nel portare il Pci su posizioni europeiste e sulla sua funzione di animatore all'interno del Parlamento europeo, e per rilanciare nel nome di Spinelli la "buona battaglia" europeista.
8,00
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.