Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di A. Zanzotto

Haiku per una stagione-Haiku for a season

di Andrea Zanzotto

editore: Mondadori

pagine: 120

L'estrema acutezza intellettuale, inquieta e curiosa, di Andrea Zanzotto lo condusse a sperimentare le più diverse forme, a pe
20,00

In nessuna lingua In nessun luogo. Le poesie in dialetto (1938-2009)

di Andrea Zanzotto

editore: Quodlibet

pagine: 275

Per definire il dialetto, Zanzotto si è servito più volte dell'espressione che nei Vangeli e nell'Apocalisse designa il messia
19,00

In questo progresso scorsoio. Conversazione con Marzio Breda

di Zanzotto Andrea

editore: Garzanti Libri

pagine: 136

Emergenze climatiche e crisi ambientali, conflitti per l'energia e fondamentalismi religiosi, turbocapitalismo in panne ed ecl
13,00

Filò

Per il Casanova di Fellini

di Zanzotto Andrea

editore: Einaudi

pagine: 84

Il percorso poetico di Zanzotto, fondamentale nella poesia italiana degli ultimi cinquant'anni, ha saputo recuperare lingue, f
9,00

Ascoltando dal prato

Divagazioni e ricordi

di Zanzotto Andrea

editore: Interlinea

pagine: 105

In occasione dei novant'anni del maggiore poeta italiano vivente ecco una raccolta di testi e ricordi in gran parte inediti su
10,00

Il cinema brucia e illumina

Intorno a Fellini e altri rari

di Zanzotto Andrea

editore: Marsilio

Andrea Zanzotto non si è mai recluso nella cittadella della letteratura, ha sempre tenuto gli occhi bene aperti sul mondo into
18,00

Artisti per videogioco

editore: Le Lettere

pagine: 140

Lo scopo di questo volume è descrivere come il videogioco sia diventato un contesto in cui gli artisti hanno la possibilità di esprimersi e lavorare. Per entrare in questo mondo, essi non devono trasformarsi necessariamente in tecnologi poiché oggi esistono strumenti che permettono loro di concentrarsi esclusivamente sulla loro arte. In questo libro verranno trattate le evoluzioni del videogioco e le potenzialità che esso offre agli artisti per esprimersi. Disegnatori, scrittori e musicisti scopriranno come poter impiegare la loro creatività nell'industria del videogame. Descrivendo le interazioni presenti tra arte e videogioco verrà fuori, insieme a quali tipologie d'arte entrano a far parte di questa industria, che genere di professionisti possono trovare impiego nel campo e quante possibilità di crescita possono esserci in questo ambito.
16,00

Tutte le poesie

di Andrea Zanzotto

editore: Mondadori

pagine: 1293

Dal libro d'esordio del 1951, "Dietro il paesaggio", fino al recentissimo "Conglomerati", questo volume raccoglie l'intera pro
22,00

Conglomerati

di Zanzotto Andrea

editore: Mondadori

pagine: 201

Umanissimo e saggio, sapientissimo e deluso, Andrea Zanzotto prosegue nel suo ineguagliabile percorso poetico, frustrato dalla
15,00

In questo progresso scorsoio

Conversazione con Marzio Breda

di Zanzotto Andrea

editore: Garzanti Libri

pagine: 127

Emergenze climatiche e crisi ambientali, conflitti per l'energia e fondamentalismi religiosi, turbocapitalismo in panne ed ecl
13,00

Sull'altopiano. Racconti e prose (1942-1954) con un'appendice di inediti giovanili

di Zanzotto Andrea

editore: Manni

pagine: 168

Cuori semplici ma ricchi di umanità, donne in qualche misura detestabili, personaggi grotteschi la cui rabbia si trasforma in
15,00

Eterna riabilitazione da un trauma di cui s'ignora la natura

di Andrea Zanzotto

editore: Nottetempo

pagine: 93

"Le mie poesie nascono ancora sia dal paesaggio devastato sia dai pensieri sconquassati e incerti delle spinte alla poesia, che ho paragonato per la loro intensità a questi fiumi". Come muta la poesia quando il poeta invecchia? E come muta il mondo intorno a lui? Sono alcune delle domande che il poeta si pone, insieme ad altri temi a lui cari: il cambiamento del clima, la distruzione del paesaggio, il vissuto della poesia, la fragilità del corpo... Conversazione con Andrea Zanzotto di Laura Barile e Ginevra Bompiani (agosto e novembre 2006) con tre poesie inedite.
8,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.