Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Agostino (sant')

Lettera a Proba sulla preghiera

di Agostino (sant')

editore: Cittadella

pagine: 48

«Tu temi che non pregare come si deve possa nuocerti più del non pregare affatto
2,00

Commenti alla Genesi. Testo latino a fronte

di Agostino (sant')

editore: Bompiani

pagine: 1792

In questo volume sono pubblicate le tre opere di Agostino di Ippona (354-430) dedicate interamente al commento dei racconti de
50,00

Soliloqui. Testo latino a fronte

di Agostino (sant')

editore: Mondadori

pagine: 202

La più ardente aspirazione del giovane Agostino era quella di "cercare razionalmente la verità", come egli dichiara nelle Retractationes, "su ciò che più intensamente desiderava conoscere". Nascono da qui i Soliloqui, nei quali egli rivolge domande e risposte a sé stesso, "quasi che io e la mia ragione fossimo due realtà distinte, mentre ero presente io solo". Dialogo, dunque, come in Platone, e ricerca della verità. Brevi e incompiuti, i Soliloqui, dei quali la Fondazione Valla presenta l'edizione di Manlio Simonetti, ardono però di passione intellettuale e rivelano il fondamento stesso del pensiero di Agostino, che all'inizio del Libro II invoca: Deus semper idem, noverit me, noverit te, "Dio che sei sempre lo stesso, possa io conoscere me e conoscere te". È stata chiamata, questa preghiera, il "postulato primario di Agostino", un pronunciamento su sé stesso e su Dio: "su sé stesso in quanto dichiara ciò che egli farà con la propria mente"; e su sé stesso e Dio in quanto dichiara la ragion d'essere fondamentale di ogni "fare" di questo tipo: "che ogni intelletto creato esiste soltanto per scoprire il Creatore e dilettarsi in lui". Ecco perché i Soliloqui si aprono con una preghiera di "inusitate dimensioni" e di straordinaria magnificenza che è inno di lode e invocazione.
35,00
new

Le confessioni

di Agostino (sant')

editore: Mondadori

pagine: 480

8,00

La Vergine Maria. Pagine scelte

di Agostino (sant')

editore: Paoline Editoriale Libri

È una antologia di passi agostiniani intorno a Maria
9,00

Le confessioni

di Agostino (sant')

editore: San Paolo Edizioni

Scritte tra il 397 e il 400, le Confessioni sono l'opera di Agostino che più di ogni altra esercita un fascino particolare
8,90

Il «De magistro di Agostino». Introduzione, testo, traduzione e commento

di Agostino (sant')

editore: Città Nuova

Il volume inaugura la collana Traditiones diretta da Giulio d'Onofrio dove il testo in lingua italiana è affiancato all'origin
18,50

Le confessioni

di Agostino (sant')

editore: Garzanti Libri

pagine: 524

Le "Confessioni" di Agostino iniziano un'epoca nuova del pensiero filosofico. Non c'è, per imparare la sapienza, altro curriculum che l'ordine dei giorni, altra "via" che un percorso esistenziale. Quello dell'esistenza ansante e inappagata, che non si è sottratta alle comuni speranze e disperazioni, che ha corso in lungo e in largo la terra e ha voluto sperimentare ogni cosa umana, senza tenerne a distanza alcuna, assaporandole tutte o lasciandosene urtare, ferire, dominare, invece di limitarsi a esercitare il sereno potere della vista, che le domina da lontano. La metafisica non si svela veramente che nello specchio - e nell'enigma - di un destino personale.
10,00

Catechesi per principianti

di Agostino (sant')

editore: Edb

pagine: 152

Africa del Nord, Cartagine, verso l'anno 400 d
12,50

Sul tempo

di Agostino (sant')

editore: Alboversorio

pagine: 64

4,90

Commento alla Lettera ai Galati

di Agostino (sant')

editore: Edb

pagine: 208

Siamo probabilmente nel 394-395, a Ippona
20,50

De vera religione-La vera religione

di Agostino (sant')

editore: Ugo Mursia Editore

pagine: 220

Agostino compose il "De vera religione" fra il 389 e il 390 a Tagaste, appena tornato in Africa dopo un lungo e determinante s
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.