Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Antonio Bellingreri

La consegna

di Antonio Bellingreri

editore: Morcelliana

pagine: 176

Nella tarda modernità assistiamo a una metamorfosi della condizione umana, particolarmente evidente negli stili di vita delle
15,00

L'evento persona

di Antonio Bellingreri

editore: Scholè

pagine: 480

Una proposta pedagogica particolarmente adatta al passaggio storico verso l'epoca ultramoderna: l'impegno educativo è rivolto
34,00

La famiglia come esistenziale. Saggio di antropologia pedagogica

di Antonio Bellingreri

editore: La scuola

pagine: 416

Nelle società della tarda-modernità esistono forme differenziate di coppia, ognuna sembra dar luogo a una coppia mista: non c'
23,00

Pedagogia dell'attenzione

di Bellingreri Antonio

editore: La scuola

pagine: 180

19,00

La cura dell'anima

Profili di una pedagogia del sé

di Antonio Bellingreri

editore: Vita e pensiero

pagine: 404

Il volume, che si rivolge tanto ai pedagogisti quanto agli educatori, si divide in tre parti
30,00

Scienza dell'amor pensoso

Saggi di pedagogia fondamentale

di Antonio Bellingreri

editore: Vita e pensiero

pagine: 480

Questo libro raccoglie diciotto saggi, con l’intento di offrire ‘materiali’ utili per un corso universitario di Pedagogia generale. Il volume è diviso in quattro parti. La prima presenta il profilo di una pedagogia fondamentale, elaborata secondo lo stile di una razionalità fenomenologico-ermeneutica; scienza umana distinta, essa è metodo ed è verità, costituita dal dialogo essenziale tanto con le altre scienze umane quanto con le scienze filosofiche. Nella seconda e, diversamente, nella terza parte, è proposta una determinata prospettiva pedagogica, il cui centro è la categoria di empatia, giustificata come virtù per eccellenza in educazione. L’espressione di Pestalozzi del titolo porta a sintesi il senso, contenuto e metodo, della virtù empatica: l’amor pensoso è il forte sentire etico, formato dalla percezione dell’alterità dell’altro, dal riconoscimento della sua presenza unica e preziosa, insostituibile: il mondo sarebbe ontologicamente più povero senza l’altro, l’altro dall’io che è il tu e l’altro dell’io che è il sé autentico. L’idea sintetica di paidéia empatica prospetta un personalismo storico ed esistenziale, che intende la persona come relazione storica e testo ontologico. è l’essere capace di manifestarsi, di donarsi e di dirsi «in prima persona», e tale da pervenire, in seno alla totalità, alla forma più intensa e originale di vita, la libertà di creare legami d’amore. Nella quarta parte, attraverso tre diversi saggi, sono presentati i tratti essenziali di questo ideale educativo, una (possibile, auspicabile) nuova paidéia filosofica per il nostro tempo: l’insight migliorativo dell’«uomo interiore», che intravede e pensa il profilo del sé autentico; il metodo delle microcomunità empatiche, ambito di co-elaborazione del senso; e la formazione dell’appetito retto, fine primo e adeguato di una rinnovata educazione morale.
30,00

Il superficiale il profondo

Saggi di antropologia pedagogica

di Antonio Bellingreri

editore: Vita e pensiero

pagine: 368

Attraverso undici percorsi tematici, l'autore prospetta e sostiene il concetto di "paideia empatica": un modo nuovo di vedere
23,00

Per una pedagogia dell'empatia

di Antonio Bellingreri

editore: Vita e pensiero

pagine: 464

Questo saggio considera come l'empatia, ovvero l'immedesimazione col modo di sentire dell'altro, oltre ad essere un'esperienza
27,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.