Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Ezra Pound

new

L'ABC del leggere

di Ezra Pound

editore: Garzanti

pagine: 209

Apparso nel 1934, questo libro riassume nel modo più completo i principi letterari maturati da Pound in quasi trent'anni di at
10,00
new

Lettere a James Joyce

di Ezra Pound

editore: Il Saggiatore

pagine: 474

Joyce era allo stremo delle forze
45,00

XXX cantos. Testo inglese a fronte

di Ezra Pound

editore: Guanda

pagine: 382

Come Byron ai primi dell'Ottocento, Ezra Pound inaugura il Modernismo novecentesco con un viaggio poetico lungo le coste del M
14,00

Cantos scelti. Testo inglese a fronte

di Ezra Pound

editore: Mondadori

pagine: 298

Nell'arco di circa mezzo secolo Ezra Pound ha pubblicato nove volumi di Cantos, ciascuno con un'unità strutturale e tematica
14,00

Dal naufragio di Europa. Scritti scelti 1909-1965

di Ezra Pound

editore: Neri Pozza

pagine: 652

Questa ampia antologia degli scritti in prosa di Ezra Pound è la sola che l'autore abbia fatto in tempo ad autorizzare tre mesi prima della morte. Che tratti di poesia, di religione o di economia, la sua voce parla "dal naufragio di Europa", dalla "terra devastata" della cultura occidentale, che forse nessuno come lui ha attraversato con assoluta lucidità e altrettanto assoluta visionarietà. Solo Pound - ha detto una volta Eliot - è capace di vedere tutte le figure del passato come contemporanee: Omero e Cavalcanti, Dante e Mussolini, Mani e Browning, Persefone e Woodrow Wilson, Confucio e Arnaut Daniel sono per lui ugualmente vivi e ugualmente significanti. Per questo l'ABC dell'economia non è meno importante dei principi dell'arte della poesia e la critica, tuttora attuale, del sistema bancario, "che strozza i popoli attraverso la moneta", va di pari passo in queste pagine con una limpida introduzione agli assiomi della religione e della filosofia. Che il poeta che aveva percepito con più acutezza la crisi della cultura moderna abbia dedicato un numero impressionante di opuscoli alla critica della "denarolatria" e dell'usura è, in questo senso, perfettamente coerente. "Gli artisti sono le antenne della specie. Gli effetti del male sociale si manifestano innanzitutto nelle arti. La maggior parte dei mali sociali sono alla loro radice economici".
28,00

Dante

di Ezra Pound

editore: Marsilio

pagine: 248

Dante è la grande "scoperta" del Novecento
20,00

Canti pisani. Testo inglese a fronte

di Ezra Pound

editore: Garzanti Libri

pagine: 328

Frammentari e al tempo stesso grandiosamente unitari, ambiziosi al punto da far pensare a una moderna Divina Commedia, i "Cantos" sono l'opera maggiore di Pound, la cui composizione ha occupato l'intera vita del poeta, dal 1925 al 1969. Di questo "flusso magmatico", di questo titanico sforzo di ricapitolare e interpretare poeticamente l'intera storia del mondo e della civiltà umana dalla guerra di Troia alla tragedia della seconda guerra mondiale, fanno parte anche i "Canti pisani", scritti durante la prigionia nel campo di concentramento di Coltano, presso Pisa, e pubblicati nel 1948. I "Canti pisani" conservano, scrive Giovanni Raboni, "non solo una propria inconfondibile identità, ma anche una propria specifica grandezza... una sorta di immediata e irrecusabile evidenza fisica".
20,00

I cantos. Testo inglese a fronte

di Pound Ezra

editore: Mondadori

Il monumentale capolavoro di uno dei massimi sperimentatori e innovatori poetici del Novecento, figura discussa, tormentata, g
29,00

XXX cantos

Testo inglese a fronte

di Pound Ezra

editore: Guanda

pagine: 382

Come Byron ai primi dell'Ottocento, Ezra Pound inaugura il Modernismo novecentesco con un viaggio poetico lungo le coste del M
28,00

L'ABC del leggere

di Pound Ezra

editore: Garzanti Libri

pagine: 220

Apparso nel 1934, questo libro riassume nel modo più completo i principi letterari maturati da Pound in quasi trent'anni di at
12,00

Carta da visita

di Ezra Pound

editore: Bietti

pagine: 110

Poesia, storia, economia: ecco alcuni degli argomenti trattati fulmineamente da Ezra Pound in questo suo biglietto da visita, che offre al lettore curioso, l'unico che ai suoi occhi meriti la fatica dello scrittore, un'intensa raccolta di pensieri e aforismi che sono altrettante munizioni per quella battaglia ingaggiata dall'autore dei "Cantos" contro la pigrizia intellettuale. A quasi quarant'anni dall'ultima edizione (Scheiwiller, Milano 1974), Bietti ripropone le attualissime pagine di "Carta da visita", corredate da un saggio di Luca Gallesi dedicato alla vicenda biografica del poeta americano.
14,00

Omaggio a Sesto Properzio

di Pound Ezra

editore: Se

pagine: 108

Scritto intorno al 1918 - ai tempi dei contatti più intensi nella Londra bellica di Pound con Eliot, Joyce, Wyndham Lewis, Yea
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.