Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Galileo Galilei

new

Sul candore della luna

di Galileo Galilei

editore: Garzanti

pagine: 96

Galileo Galilei è stato il primo a puntare il telescopio verso il cielo, e le sue scoperte, note al pubblico grazie ai trattat
4,90

Dialogo dei massimi sistemi

di Galileo Galilei

editore: Mondadori

pagine: 574

10,50

Il saggiatore

di Galileo Galilei

editore: Feltrinelli

pagine: 334

Novembre 1618: la comparsa di tre comete non solo eccita i timori dei superstiziosi, ma tiene "in continuo esercizio i primi ingegni d'Europa". Ottobre 1623: si conclude la stampa del Saggiatore di Galileo Galilei, colui che gli Accademici Lincei salutano come "lo scopritore non di nuove terre, ma di non più vedute parti del cielo". Spaziando dalla genesi del suono all'origine del calore alla composizione della luce "in atomi realmente indivisibili" Galileo entra pubblicamente nella disputa contro "Lotario Sarsi Sigensano, l'astronomico e filosofico scorpione", cioè il gesuita Orazio Grassi. Nel ripercorrere la vicenda delle sue scoperte Galileo delinea insieme una difesa del proprio operato e l'apologia della ricerca scientifica, sempre più insofferente dei vincoli imposti da autorità teologiche e politiche. Nel tempo in cui, come scrive il poeta John Donne, "la nuova filosofia mette tutto in dubbio", Galileo si affida alla matematica come a una guida sicura per uscire da "un oscuro laberinto" e comprendere il Grande Libro della natura; ma "l'artista toscano" non dimentica per questo il ruolo dell'esperimento e l'apporto della tecnica. Geometria, esperienza e "discorso" (cioè arte dell'argomentazione) cooperano così alla confutazione dell'errore in un'impresa che il singolo studioso può tradire solo col rendere il suo intelletto "mancipio - cioè servo - dell'intelletto di un altr'uomo".
12,00

Lettera a Cristina di Lorena

sui rapporti tra l’autorità della scrittura e la libertà della scienza

di Galileo Galilei

editore: La vita felice

pagine: 112

è una delle cosiddette “lettere copernicane”, ossia quelle scritte da Galilei per difendere il sistema copernicano...
10,50

Discorsi e dimostrazioni matematiche intorno a due nuove scienze attinenti alla meccanica e ai movimenti locali

di Galileo Galilei

editore: Cierre grafica

pagine: 664

È l'opera più prestigiosa di Galileo, che espone le sue scoperte originali. Fu scritta nella maturità, dopo il processo del 1633. Le due nuove scienze alle quali allude il titolo sono la dinamica dei movimenti e la scienza delle costruzioni.
25,00

Scienza e religione. Scritti copernicani

di Galilei Galileo

editore: Donzelli

pagine: XLIX-284

Ieri come oggi è la scienza a "introdurre novità", a scompaginare ordini ed equilibri considerati assoluti
29,00

Sidereus nuncius ovvero Avviso sidereo

di Galileo Galilei

editore: Marcianum Press

Traduzione letteraria del Siderius Nuncius di Galileo Galilei con un saggio introduttivo di William Shea. Il telescopio ha cambiato il mondo e ha costretto a rivedere la posizione delle terra nell'universo. Con questo "Avviso" Galileo dava l'annuncio della scoperta di quattro satelliti che ruotavano intorno a Giove, astri medicei. Si interrogava sulla luna, avendone osservata la superficie.
16,00

Dialogo sopra i due massimi sistemi del mondo

di Galileo Galilei

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 907

"Quest'opera difende insieme i diritti della scienza e della cultura, esige libertà per lo scienziato e per l'uomo di cultura
11,50

Lettere

di Galileo Galilei

editore: Carocci

pagine: 263

Le lettere di Galileo qui presentate (con commento) ricostruiscono la straordinaria biografia dello scienziato con le sue stesse parole. Mostrano la varietà dei suoi interessi, i suoi affetti, i suoi intimi pensieri, espressi con un linguaggio animato, proprio, chiaro e accattivante. Sono state scelte per l'interesse umano e intellettuale. Costituiscono un capitolo della storia letteraria italiana del Seicento di grande valore etico e formale. Esse attestano inoltre come la scrittura epistolare fosse essenziale per la nuova scienza.
22,10

Opere

di Galileo Galilei

editore: Utet

86,00

Contro il portar la toga

di Galileo Galilei

editore: Ets

pagine: 88

Graffiante espressione di anticonformismo e, al contempo, indice del disagio pisano, acuito dall'obbligo granducale per i docenti dell'Ateneo di indossare l'ingombrante palandrana anche al di fuori delle occupazioni propriamente accademiche, l'agile poema di Galileo Galilei si configura soprattutto come un gradevole divertissement letterario-goliardico nel quale la tradizione bernesca si innesta su topoi consueti, che vanno dal vagheggiamento di una ingenua e ormai perduta età dell'oro alle frecciate anticlericali, dal paradosso sull'opportunità paritaria del nudismo fino a doppi sensi e lazzi pesanti.
10,00

Il saggiatore

di Galileo Galilei

editore: Antenore

pagine: 704

Con il presente volume, che diventerà il nuovo testo di riferimento, si porta a compimento il progetto di una nuova edizione integrale del Saggiatore. Il Saggiatore è, con il Dialogo sopra i due massimi sistemi, l'opera piú celebre di Galileo (Pisa 1564-Arcetri 1642). Essa nacque come replica alla Libra astronomica ac philosophica di Lothario Sarsi (pseudonimo del gesuita Orazio Grassi) e fu dedicata a Urbano VIII, appena assunto al soglio pontificio. Con il Saggiatore Galileo riappare in prima persona sulla scena culturale, dopo il monito del 1616 che gli vietava di professare o divulgare la teoria copernicana.
59,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.