Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Luigino Bruni

La felicità pubblica. La via italiana all'economia

di Luigino Bruni

editore: Vita e pensiero

pagine: 130

Profonde sono le differenze economiche e culturali tra il Nord e il Sud dell'Europa
15,00

L'alba della mezzanotte. Il grido inascoltato del profeta Geremia

di Luigino Bruni

editore: Edb

pagine: 242

Lungo la storia dei popoli, la profezia ha assunto molte forme
18,00

L'arca e i talenti. Quel che dice la Bibbia sul lavoro

di Luigino Bruni

editore: San Paolo Edizioni

pagine: 128

«Quando a una persona, soprattutto se è giovane, non è consentito, per qualsiasi ragione, di lavorare, tra le molte cose splen
12,00

Dialoghi della notte e dell'aurora. Un rilettura di Isaia

di Luigino Bruni

editore: Edb

pagine: 240

Custodito da millenni nel cuore della Bibbia, il libro del profeta Isaia è un esercizio prezioso per cominciare o ricominciare
20,00

Capitalismo infelice. Vita umana e religione del profitto

di Luigino Bruni

editore: Slow Food

pagine: 160

Oggi la dimensione religioso-sacrale del capitalismo ha invaso la politica, la scuola, le imprese e ha reso il lavoro uno stru
16,00

Una casa senza idoli. Qoèlet, il libro delle nude domande

di Luigino Bruni

editore: Edb

pagine: 136

Nei momenti di passaggio individuali e collettivi ci sono libri particolarmente preziosi che aiutano a comprendere in profondi
12,50

Economia civile e sviluppo sostenibile. Progettare e misurare un nuovo modello di benessere

editore: Ecra

Contemporaneo di Adam Smith, secondo cui vi è una "mano invisibile" capace di equilibrare automaticamente il mercato trasforma
18,00

La foresta e l'albero. Dieci parole per un'economia umana

di Luigino Bruni

editore: Vita e pensiero

pagine: 96

Merito, efficienza, competizione, leadership, innovazione? Sono parole che appartengono al lessico economico, ma che hanno orm
10,00

Gli imperi di sabbia. Logiche del mercato e beatitudini evangeliche

di Luigino Bruni

editore: Edb

pagine: 104

La povertà di gioia che l'Europa e l'Occidente conoscono ormai da tempo è conseguenza diretta dell'oblio della logica e della sapienza delle beatitudini evangeliche. Esse incorporano ed esprimono i valori scartati e disprezzati dal capitalismo, e quindi dal nostro mondo sempre più costruito a immagine e somiglianza del "dio business". Mitezza, costruzione di pace, povertà, misericordia, purezza, non sono le parole dell'economia capitalistica e della sua finanza, perché se le prendessimo sul serio dovremmo disfare i nostri imperi di sabbia e iniziare a edificare la casa dell'uomo. Non a caso, nel risveglio, inatteso e sorprendente, delle beatitudini in molta parte d'Europa, i grandi assenti sono le grandi imprese e le banche, che continuano indifferenti le loro produzioni e i loro riti.
9,00

La sventura di un uomo giusto. Una rilettura del libro di Giobbe

di Luigino Bruni

editore: Edb

pagine: 152

Una persona giusta, integra e retta viene colpita, nel pieno della felicità e senza alcuna spiegazione, da una grande sventura
14,90

Fidarsi di uno sconosciuto. Economia e virtù nel tempo delle crisi

di Luigino Bruni

editore: Edb

pagine: 96

Perché dovrei fidarmi di uno sconosciuto? A questa domanda fondamentale di ogni economia di mercato si potrebbe rispondere che la storia degli scambi e dei commerci ha lungamente beneficiato della fiducia e della giustizia e che nel tempo delle crisi anche tutte le altre virtù - dalla speranza alla prudenza, dalla fortezza alla temperanza - hanno svolto e svolgono un ruolo importante. La spersonalizzazione delle relazioni economiche dipende in larga parte da un sistema finanziario lontanissimo e indipendente dai rapporti umani di fiducia, retto sulla ricerca del massimo tornaconto dei proprietari delle grandi banche, delle assicurazioni e delle imprese multinazionali. Per superare questo modello di sviluppo, de-mercantizzare la società, sottrarsi alla logica esclusiva delle merci, dei prezzi e del consumo, ridare valore alle cose oltre il calcolo utilitaristico servirebbero un coraggio civile e una forza di pensiero pari almeno a quelli che generarono il movimento cooperativo europeo. All'alba del capitalismo esso aveva tentato un'altra via al mercato e all'impresa, e per questo metteva in discussione i diritti di proprietà, la distribuzione del reddito (un tema ormai uscito dai libri di economia), il potere, l'uguaglianza delle opportunità tra i soggetti economici, senza negare né la libertà né il mercato.
8,50

Le levatrici d'Egitto. Un economista legge il libro dell'Esodo

di Luigino Bruni

editore: Edb

pagine: 200

Il libro dell'Esodo si apre sotto il segno delle donne che salvano la vita
16,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.