Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di Pier Paolo Pasolini

new

Un paese di temporali e di primule

di Pier Paolo Pasolini

editore: Guanda

pagine: 320

Per la formazione umana, intellettuale e letteraria di Pasolini, gli anni trascorsi a Casarsa, paese natale della madre, furon
13,00

Una vita violenta letta da Francesco Montanari letto da Francesco Montanari. Audiolibro. CD Audio formato MP3

di Pier Paolo Pasolini

editore: Emons Edizioni

La storia della breve vita di Tommaso Puzzilli, un giovane sottoproletario delle borgate romane, scorre impetuosa attraverso p
15,90

Teatro

di Pier Paolo Pasolini

editore: Garzanti

pagine: 361

Il mondo del teatro professionistico non piaceva a Pier Paolo Pasolini, gli era estraneo: a dominare sulle scene era infatti u
18,00
19,63

Poesie a Casarsa-Il primo libro di Pasolini

di Pier Paolo Pasolini

editore: Ronzani editore

pagine: 146

"Poesie a Casarsa", libro tra i più rari e 'leggendari' del '900 italiano, meritava da tempo di essere riproposto proprio nell
25,00

I turcs tal friul-I turchi in Friuli

di Pier Paolo Pasolini

editore: Quodlibet

pagine: 173

Nel 1944, nel Friuli percorso dalle truppe naziste e devastato dai bombardamenti anglo-americani, il giovane Pier Paolo Pasoli
17,00

Il fascismo degli antifascisti

di Pier Paolo Pasolini

editore: Garzanti

pagine: 96

La riflessione sul fascismo e sulla sua evoluzione storica attraversa tutta l'opera di Pasolini: questo volume raccoglie alcun
4,90

Trilogia della vita: Le sceneggiature originali de Il Decameron-I racconti di Canterbury-Il fiore delle Mille e una notte

di Pier Paolo Pasolini

editore: Garzanti

pagine: 695

Questo volume raccoglie le sceneggiature originali de "Il Decameron", "I racconti di Canterbury" e "Il Fiore delle Mille e una
24,00

Poesie scelte

di Pier Paolo Pasolini

editore: Guanda

pagine: 217

"'Nello sviluppo del mio individuo, della diversità, sono stato precocissimo; e non mi è successo, come a Gide, di gridare d'un tratto 'Sono diverso dagli altri' con angoscia inaspettata; io l'ho sempre saputo' scriveva Pasolini nei giovanili 'quaderni rossi'. E questo sentimento di diversità che domina tutta la sua opera - coscienza della propria omosessualità, certo, ma anche un senso più vasto di spaesamento e di inattualità - troverà subito un nome: quello di poesia. È stato en poète che egli ha sempre svolto la sua molteplice e anche dispersiva attività di scrittore, di regista, di critico o di polemista: si pensi soltanto alla sua esemplare teorizzazione del 'cinema di poesia'. Narciso, dolceardente usignolo, eretico, martire, barbaro, animale senza nome o bestia da stile - a seconda delle maschere sublimi o infami assunte sulle diverse scene della vita - egli rimase sempre fedele, con eroica ostinazione, al ruolo di poeta, inteso in un senso che si potrebbe dire 'romantico' e perfino 'sacrale': quello di testimone solitario di una dimensione altra, di verità che agli uomini non possono apparire se non come scandalo e bestemmia" (dall'introduzione di Francesco Zambon)
13,00

La lunga strada di sabbia

di Pier Paolo Pasolini

editore: Guanda

pagine: 127

È un Pasolini che si abbandona a momenti di vera e propria gioia quello che tra il giugno e l'agosto del 1959, al volante di u
14,00

Il caos

di Pier Paolo Pasolini

editore: Garzanti Libri

pagine: 331

Nell'agosto del cruciale e traumatico 1968, Pier Paolo Pasolini inaugura una rubrica sul settimanale «Tempo» e la intitola "Il
16,00

San Paolo

di Pier Paolo Pasolini

editore: Garzanti

pagine: 180

Concepita negli anni immediatamente successivi al "Vangelo secondo Matteo" (1964), "San Paolo" è una sceneggiatura incompiuta
14,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.