Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di R. Pivetti

Mai all'altezza. Come sentirsi sempre inadeguata e felice

di Pivetti Veronica

editore: Mondadori

pagine: 160

Per una bambina di sette anni avere il trentasei di piede nel 1972 era come avere due teste o la barba
17,00

Mai all'altezza. Come sentirsi sempre inadeguata e vivere felice

di Veronica Pivetti

editore: Mondadori

pagine: 160

Una casa andata in fumo, un'infanzia funestata dalle cattive ragazze, una vita costellata di grandi e piccoli traumi
11,00

Ho smesso di piangere. La mia odissea per uscire dalla depressione

di Veronica Pivetti

editore: Mondadori

pagine: 160

Il problema vero della depressione è che non la puoi raccontare, non la puoi descrivere. È invisibile. E non è uguale per tutti. Ma per tutti è un male profondo e assoluto. E va affrontata, perché tanto non si scappa. Anche per questo Veronica Pivetti ha deciso di condividere con noi il suo momento buio. E lo fa con toccante onestà, senza censurare i momenti dolorosi che, come spesso accade nella vita, finiscono per diventare involontariamente molto comici. "Lei è malata, la sua tiroide non funziona più": questo si è sentita dire Veronica nel lontano 2002. Era così. La sua tiroide ha cominciato a dare i numeri, si è starata e l'ha traghettata verso una forte depressione, complici alcuni farmaci sbagliati che le erano stati prescritti. Così è iniziata la sua odissea medica. Alcuni dottori l'hanno salvata, altri massacrata, alcuni le hanno ridato la vita, altri gliel'hanno tolta. E finalmente, nel 2008, Veronica ha incominciato a rivedere la luce e a uscire da questo micidiale periodo nero. Sono stati sei anni infami, "anni nei quali mi sono detta continuamente che era inutile vivere così. Il tempo triste sembra sempre tempo perso". Anni difficilissimi che, però, non sono passati senza lasciare un segno. "Una volta ero perfettamente funzionante, ero nuova di trinca. E credevo che fosse quella la verità. Ora sono un po' rattoppata, ho un'anima patchwork e una psiche in divenire. Ed è questa la verità. Ma va bene così, perché la vita si fa con quello che c'è..."
9,50

Ho smesso di piangere. La mia odissea per uscire dalla depressione

di Veronica Pivetti

editore: Mondadori

pagine: 160

Il problema vero della depressione è che non la puoi raccontare, non la puoi descrivere. È invisibile. E non è uguale per tutti. Ma per tutti è un male profondo e assoluto. E va affrontata, perché tanto non si scappa. Anche per questo Veronica Pivetti ha deciso di condividere con noi il suo momento buio. E lo fa con toccante onestà, senza censurare i momenti dolorosi che, come spesso accade nella vita, finiscono per diventare involontariamente molto comici. "Lei è malata, la sua tiroide non funziona più": questo si è sentita dire Veronica nel lontano 2002. Era così. La sua tiroide ha cominciato a dare i numeri, si è starata e l'ha traghettata verso una forte depressione, complici alcuni farmaci sbagliati che le erano stati prescritti. Così è iniziata la sua odissea medica. Alcuni dottori l'hanno salvata, altri massacrata, alcuni le hanno ridato la vita, altri gliel'hanno tolta. E finalmente, nel 2008, Veronica ha incominciato a rivedere la luce e a uscire da questo micidiale periodo nero. Sono stati sei anni infami, "anni nei quali mi sono detta continuamente che era inutile vivere così. Il tempo triste sembra sempre tempo perso". Anni difficilissimi che, però, non sono passati senza lasciare un segno. "Una volta ero perfettamente funzionante, ero nuova di trinca. E credevo che fosse quella la verità. Ora sono un po' rattoppata, ho un'anima patchwork e una psiche in divenire. Ed è questa la verità. Ma va bene così, perché la vita si fa con quello che c'è...
17,00

Italiano A-Z

Guida alfabetica alla lingua scritta e parlata

editore: Hoepli

Grammatica completa e di immediata consultazione - Strumento indispensabile per lo studio delle strutture della lingua italia
24,90

Grazie sant'Antonio. Piccoli grandi prodigi raccontati dai devoti del santo

di Paolo Pivetti

editore: EMP

pagine: 160

45 racconti di esperienze di grazia realmente accadute, scelte tra le migliaia di lettere che arrivano al "Messaggero di sant'Antonio", trasformate dall'autore in racconti brevi, emozionanti e commoventi, alcuni più avventurosi, altri d'intima introspezione.
12,00

Economia politica

di Pivetti Massimo

editore: Laterza

pagine: 212

21,50

Antonio cavaliere di Dio. La storia del giovane cavaliere che lasciò la spada per la croce

di Paolo Pivetti

editore: EMP

pagine: 152

È un racconto liberamente ma fedelmente ispirato alla vita di sant'Antonio; concentrato su quella parte della sua vita, la giovinezza, che fu così importante perché lo portò a scoprire la sua vocazione di santo. Prima di diventare santo, Antonio fu un generosissimo ma irrequieto cercatore della sua via verso Dio, e proprio in questa irrequietudine sta il tratto di maggiore attualità della sua figura per il lettore d'oggi.
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.