Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di René Girard

Edipo liberato

di René Girard

editore: Transeuropa

In questa raccolta di saggi il celebre pensatore francese René Girard si confronta col mito fondatore della coscienza occident
19,90

Mimesi e pensiero. Saggi su filosofia e letteratura

di René Girard

editore: Transeuropa

pagine: 224

Questo libro raccoglie una serie di saggi di René Girard che coprono un arco cronologico corrispondente all'intera parabola de
25,00

Il caso Nietzsche. La ribellione fallita dell'Anticristo

editore: Marietti

pagine: 256

Questo libro nasce dalla constatazione che Friedrich Nietzsche, uno dei più fieri nemici del cristianesimo, ne è, a ben guarda
18,00

Miti d'origine. Persecuzioni e ordine culturale

di René Girard

editore: Feltrinelli

pagine: 185

Al contrario dell'antropologia moderna, che va il più lontano possibile, verso le "culture altre", il discorso antropologico di Girard si concentra su ciò che è più vicino e a portata di mano. Girard difatti non pone distinzioni fra le diverse culture, in quanto le ritiene parte di una stessa umanità fatta della medesima stoffa antropologica. Anche per questo non c'è bisogno di nessun "lavoro sul campo", visto che i testi di riferimento si trovano anzitutto all'interno della nostra tradizione culturale: i tragici greci, la Bibbia, Shakespeare, il romanzo moderno. I miti d'origine raccolti in questo volume, una serie di saggi apparsi nel tempo in diverse antologie, approfondiscono e chiariscono l'analisi condotta nelle sue opere maggiori. Il mito ha un ruolo centrale nella teoria girardiana del "capro espiatorio". È il momento finale, di sistematizzazione narrativa del dramma appena compiutosi all'interno della comunità: un processo di trasformazione del presunto colpevole in eroe o dio (sacro in quanto purificato). Insomma, l'ordine culturale umano scaturisce dalla ritualizzazione del sacrificio iniziale, e il mito quindi non è altro che il resoconto di quell'evento fondativo.
10,00

Verità o fede debole? Dialogo su cristianesimo e relativismo

editore: Feltrinelli

pagine: 121

Il ruolo della religione cristiana nel mondo globalizzato e multiculturale, il suo rapporto con la morale, il complesso e deli
8,00

Geometrie del desiderio

di Girard René

editore: Cortina raffaello

pagine: 144

Il percorso del desiderio non è affatto rettilineo: imbocca tangenti, disegna triangoli, si avvita in circoli viziosi
13,00

Il tragico e la pietà

editore: Edb

pagine: 88

Per "comprendere l'incomprensibile del XX secolo" - i milioni di morti delle due guerre mondiali e lo sterminio del popolo ebraico nei campi nazisti serve, a giudizio di Michel Serres, un modello "antropologico e tragico" come quello elaborato da René Girard. Esso è incentrato sul carattere mimetico, cioè imitativo, del desiderio - un processo da cui derivano sia la trasmissione del sapere sia la violenza - e sul nesso che lega in modo inscindibile il sacro alla logica arcaica del sacrificio e al ruolo del "capro espiatorio". Sul filo che interseca il tragico e la pietà si svolge il discorso con il quale Serres accoglie l'amico Girard tra gli eletti dell'Accademia di Francia. Girard, a sua volta, secondo la tradizione della storica istituzione, fa il suo esordio ricordando il suo immediato predecessore defunto. È il domenicano Ambroise-Marie Carré, celebre predicatore che negli anni della guerra aveva svolto un ruolo importante nella resistenza ai nazisti. Girard si sofferma sul dramma spirituale che ha accompagnato la sua vita: una profonda e intensa esperienza mistica, avvenuta alla precoce età di quattordici anni, orienta tutte le sue scelte ma, nonostante le attese, non si ripeterà più generando un irrequieto senso di fallimento personale. A padre Carré serve tempo per comprendere che l'ambizione e l'orgoglio rischiano di travolgere la grazia e per convertire il suo progetto di santità in una resa alla misericordia divina.
9,00

Violenza e religione

Causa o effetto?

di Girard René

editore: Cortina raffaello

pagine: 85

Sullo sfondo di questioni di grande rilevanza - terrorismo religioso, stigmatizzazione del diverso - René Girard indaga alle r
11,00

La voce inascoltata della realtà

di Girard Rene`

editore: Adelphi

pagine: 271

Il titolo intende riferirsi alla voce che per tutta la vita mi sono sforzato di ascoltare e trascrivere spiega René Girard
26,00

Dostoevskij dal doppio all'unità

di Girard René

editore: Se

pagine: 114

I critici contemporanei amano dire che uno scrittore crea se stesso creando la propria opera
18,00

Dostoevskij dal doppio all'unità

di Girard Rene`

editore: Se

pagine: 114

I critici contemporanei amano dire che uno scrittore crea se stesso creando la propria opera
16,00

Anoressia e desiderio mimetico

di René Girard

editore: Lindau

pagine: 89

"Perché l'anoressia colpisce alcune donne piuttosto che altre? Gli individui sono più o meno rivalitari, e il caso della magre
12,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.