Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Neri Pozza: La quarta prosa

La porta del cielo. Ediz. italiana e spagnola

di Abraham Cohen de Herrera

editore: Neri Pozza

pagine: 908

All'interno della cultura ebraica, la "Porta del Cielo" occupa una posizione unica. Scritta in spagnolo nei primi decenni del Seicento, essa è infatti il solo esempio di opera, fra quelle che ancora appartengono al periodo di formazione del canone classico cabbalistico, composta in una lingua "profana": non nella lingua santa ebraica, né nell'arcaizzante aramaico dello Zohar, né nello yiddish al quale anche sarebbe ricorsa la letteratura chassidica. Questa caratteristica rispecchia l'intento di Abraham Cohen de Herrera (il mercante di origine spagnola, vissuto in Italia e morto ad Amsterdam, le cui vicende personali e familiari vengono ricostruite nell'introduzione anche grazie a documenti d'archivio rimasti finora inediti): scrivere un'opera di introduzione alle dottrine cabbalistiche che fosse accessibile al maggior numero possibile di lettori eliminando l'ostacolo linguistico che ne aveva fino ad allora ristretto la conoscenza diretta a ebrei ed ebraisti. Altri elementi concorrono poi a giustificare quel ruolo di vera e propria mediazione fra cultura ebraica e contesto europeo che si propone la Porta: non solo la lingua ma anche il linguaggio, lineare e razionalizzante, nella quale è composta; il discorso sistematico con cui procede, richiamandosi al modello della Scolastica latina; e il costante riferimento e paragone con il pensiero filosofico, da Platone e Aristotele ai neoplatonici alla cultura italiana rinascimentale.
50,00

Angeli, ebraismo, cristianesimo, islam

editore: Neri Pozza

pagine: 2012

Teologi e filosofi, poeti e pittori non hanno mai cessato di interrogarsi sulla natura degli angeli
22,00

Angeli, ebraismo, cristianesimo, islam

 

editore: Neri Pozza

pagine: 2010

Teologi e filosofi, poeti e pittori non hanno mai cessato di interrogarsi sulla natura degli angeli
70,00

Un altro scrivere. Lettere 1904-1924

editore: Neri Pozza

pagine: 447

La vita di Kafka appare qui non, secondo lo stereotipo che lo stesso Brod ha contribuito a diffondere, come quella di un santo
40,00

Il regno e la gloria. Per una genealogia teologica dell'economia e del governo. Homo sacer, II, 2

di Agamben Giorgio

editore: Neri Pozza

pagine: 333

Due domande scandiscono il campo della ricerca in questo libro: perché il potere ha assunto in occidente la forma di un'"econo
32,00

Biografie sessuali

I casi clinici dalla «Psychopathia sexualis» di Richard von Krafft-Ebing

 

editore: Neri Pozza

pagine: 590

La "Psychopathia sexualis" di Richard von Krafft-Ebing, professore di psichiatria all'Università di Vienna verso la fine del X
38,00

Etica

Testo latino a fronte

di Spinoza Baruch

editore: Neri Pozza

pagine: 621

Con l'Etica di Spinoza, la filosofia occidentale ha raggiunto un vertice, che resta e resterà forse per sempre ineguagliabile
40,00

La città divisa. L'oblio nella memoria di Atene

di Nicole Loraux

editore: Neri Pozza

pagine: 446

Il testo tenta di ripensare da capo la polis greca, questo modello prestigioso di tutta la tradizione politica occidentale. La scoperta della Loraux è che a fondare la città greca non sono né la libertà, né l'unità, né la comunità, ma qualcosa come un paradossale legame attraverso la divisione. Si tratta, cioè, di ripensare Atene sotto il segno della "stasis", della guerra intestina, che divide e insanguina non solo la città, ma anche l'"oikos", la famiglia. La guerra civile non è solo rottura e anomia, ma costituisce il legame politico segreto che anima e segna profondamente la vita e le istituzioni della democrazia greca, dal giuramento all'amnistia, dalla vendetta alla riconciliazione.
40,00

Venezia. Nascita di una città

di Sergio Bettini

editore: Neri Pozza

pagine: 316

Che cosa fa di Venezia Venezia? Qual è l'intenzione artistica, la forma che concede a Domenico Theotocopuli di Candia o ad Ant
50,00

Introduzione al sistema del sapere. Il concetto e il tempo

di Alexandre Kojève

editore: Neri Pozza

pagine: 235

La fama di Kojève resta affidata alle sue lezioni parigine degli anni Trenta sulla Fenomenologia dello spirito di Hegel. Da allora, abbandonò ogni attività filosofica pubblica per diventare un alto funzionario dello Stato francese. Ma continuò a lavorare a una sorta di "aggiornamento" di quel sistema che riteneva ancora valido per la comprensione della realtà: il sistema hegeliano. Ha dato vita a un'opera monumentale, rimasta incompiuta e a lungo inedita intesa come un'esposizione completa ed enciclopedica della saggezza hegeliana. Questo volume presenta l'introduzione al sistema, nella quale è sviluppata una riflessione sulla filosofia stessa, definita come quel discorso che può parlare di tutto, a condizione di parlare anche del fatto che ne sta parlando.
30,00

Conversazioni e ricordi

di Wittgenstein Ludwig

editore: Neri Pozza

pagine: 235

Il libro raccoglie testimonianze di prima mano sull'uomo Wittgenstein: le conversazioni con Drury, i ricordi della sorella Her
30,00

La guarigione infinita. Storia clinica di Aby Warburg

editore: Neri Pozza

pagine: 302

Dall'aprile 1921 all'agosto 1924 Aby Warburg, geniale inventore dell'iconologia, fu ricoverato nella casa di cura diretta da Ludwig Binswanger, lo psichiatra che doveva rinnovare profondamente l'approccio al problema della malattia mentale. Questo libro pubblica non soltanto le cartelle cliniche che Binswanger redasse giornalmente sullo stato di salute del paziente, ma anche l'epistolario tra i due autori, fra i quali si stabilisce un importante scambio intellettuale sulla malattia mentale all'insegna dell'idea e dell'esperienza di una "guarigione infinita". Il volume riporta, inoltre, i testi autobiografici di Warburg relativi al soggiorno nella casa di cura.
32,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.