Il tuo browser non supporta JavaScript!

GIALLI DI FINE ESTATE

GIALLI DI FINE ESTATE GIALLI DI FINE ESTATE

Un libraio lo sa, quando arriva l’estate i gialli la fanno da padrone. 

Occupano il posto sotto l’ombrellone, sulle panche dei rifugi di montagna, nei bagagli a mano portati in aereo.
Sarà perché soddisfano il nostro bisogno di evasione, sarà perché con la testa libera dagli impegni possiamo mettere a frutto il nostro intuito e le nostre doti di logica e deduzione, sarà perché sono un po’ dei comfort book. E poi, diciamoci la verità, soddisfano anche la passione per l’oscuro e il misterioso che c’è in ognuno di noi.
Di certo l’editoria non si fa trovare impreparata e normalmente a inizio estate c’è una grandissima varietà di scelta per tutte le tipologie di lettori.
In libreria quest’estate sono arrivati diversi titoli che ci piacerebbe proporvi per questi ultimi giorni di sole e libertà prima del ritorno in aula e in ufficio.


Il primo libro che vi segnaliamo è scritto proprio da una nostra collega, che a Firenze ha fondato e porta avanti con cura la Piccola Farmacia Letteraria, una libreria il cui assortimento si basa sulle emozioni.
Elena Molini, al suo secondo libro per Mondadori, si è cimentata nella scrittura di un giallo dalla struttura classica, alla cui protagonista, la libraia Blu, vi affezionerete come nelle migliori tradizioni dei romanzi seriali.
Piccola libreria con delitto è un libro perfetto per chi non ama le atmosfere troppo cupe e cerca gialli dal tono più spensierato.









Uno dei libri che quest’estate ha goduto di un buon passaparola è stato La spiaggia di Megan Goldin che ricalca alla perfezione un recente trend: l’inchiesta parallela su crimini irrisolti, con una predilezione per i cosiddetti cold cases - i casi freddi - da parte di giornalisti investigativi; negli Stati Uniti il primo è stato Serial, qui in Italia ha sconvolto tutti la storia raccontata da Pablo Trincia in Veleno.
In questo romanzo edito da Einaudi seguiamo l’indagine di Rachel Krall che, dopo il successo delle prime puntate del suo podcast – che in un caso han portato alla scarcerazione di un innocente – sceglie di assistere a un processo per stupro nella piccola città di Neapolis.







Sempre parlando di ambientazioni americane segnaliamo Chi ha peccato di Anna Bailey, pubblicato in Italia da Feltrinelli.
Se avete amato le atmosfere di Mare of Easttown della HBO, questo libro potrebbe fare al caso vostro.
La storia è quella di Emma, un’adolescente che dovrà fare i conti con la sparizione della sua amica Abigail da una festa a Tall Bones, il ritrovo nel bosco degli adolescenti di Whistling Ridge.
Ogni singolo abitante della cittadina nasconde un segreto, ognuno dei quali sarà destinato a venire a galla nel corso dell’indagine.
Un libro questo che non è solo un giallo, è un romanzo di formazione e una lunga riflessione sulla natura umana e sulla fede.





Torna sugli scaffali James Ellroy, il bad boy della letteratura americana, la cui vita supera di gran lunga la trama del noir più spaventoso.
Il nuovo libro, pubblicato come di consueto da Einaudi, ci fa tornare alle atmosfere cupe e affascinanti degli anni cinquanta a Los Angeles.
A raccontarci la storia di Panico è la voce di Freddy Otash, giornalista e investigatore realmente esistito che tiene in pugno mezza Hollywood con ricatti e minacce.
Ma adesso dovrà risolvere l’omicidio dell’unica donna che abbia mai amato, vedersela con un complotto comunista e uscire vivo da una congiura che mira a fermare la corsa di Jack Kennedy alla presidenza.







Continua il progetto, necessario e apprezzato, de La Nave di Teseo di ripubblicare tutte le opere di Giorgio Scerbanenco.
Nato a Kiev nel 1911 entrò nel mondo editoriale italiano nel 1934 grazie a Cesare Zavattini. Fu dapprima correttore di bozze e redattore, poi autore di racconti e romanzi a puntate.
L’immensa produzione di Scerbabenco regala al romanzo giallo italiano quello stilema tipico del noir, maturato nella sua scrittura grazie agli anni di lavoro in campo giornalistico.
In L’antro dei filosofi incontriamo Arthur Jelling, archivista della polizia di Boston e detective quando serve, che si trova ad indagare sulla morte di un ricco industriale e della donna che proteggeva. La storia e le prove condurranno alla famiglia Steve che vive isolata in una rigidità quasi monastica, costellata da eccessi che ricordano quelli di una setta. Scerbanenco ci racconta il dramma del fanatismo e delle conseguenze che esso porta.


Ultima uscita di questa fine estate è il nuovo libro di Piernicola Silvis, ex questore e ora scrittore a tempo pieno, che ci porta con La pioggia, edizioni SEM, in una Roma violenta e cupa.
Due ragazzi, Cinzia e Harry, rischiano la vita per una brutta storia di droga; le indagini sono serrate, ma il cartello Jonico che gestisce i traffici di stupefacenti in tutto il paese è coeso e forte e ha in serbo un piano mortale e raccapricciante chiamato appunto La Pioggia.
Le indagini di Renzo Bruni e della sua squadra sembrano procedere lentamente fino a quando qualcuno non entra a gamba tesa nella caccia ai responsabili. Annina Latini, la madre di Cinzia, donna apparentemente tranquilla, sarà la variabile inattesa che sconvolgerà i piani di tutti.






Queste sono le nostre proposte di lettura tra le uscite più recenti, ma se tra questa selezione non avete trovato nulla che faccia al caso vostro, passate da noi in Libreria… sicuramente scoveremo, tra i nostri scaffali del settore Gialli, qualcosa che vi tenga compagnia, e vi tenga svegli, in queste ultime sere d’estate.

 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento