Il tuo browser non supporta JavaScript!

GLI ATLANTI PER VIAGGIARE RESTANDO A CASA

GLI ATLANTI PER VIAGGIARE RESTANDO A CASA GLI ATLANTI PER VIAGGIARE RESTANDO A CASA
In un periodo storico in cui spostarsi non è semplice – né raccomandato – sono ancora una volta i libri a venire in nostro soccorso per consentirci di viaggiare, almeno, con la lettura e la fantasia.
È da poco uscito in Libreria, infatti, per la collana Illustrati di Bompiani, l’Atlante dei luoghi misteriosi dell’antichità, scritto da Massimo Polidoro – segretario del CICAP, il Comitato Italiano per il Controllo delle Affermazioni sulle Pseudoscienze –  e illustrato da Francesco Bongiorni .
Il volume raccoglie le più belle storie intorno ai misteri dei tempi antichi di ogni parte del mondo: leggende e miti che hanno ispirato per secoli esploratori, storici, archeologi, ma anche il teatro, il cinema e i libri di avventura; miraggi dietro a cui curiosi e sognatori si sono messi in cerca e che, in alcuni casi, hanno rivelato di essere solo apparentemente tali, portando al reale ritrovamento di testimonianze e oggetti e lasciando a tutti noi l’emozionante scoperta che, a volte, l’immaginazione e la realtà sono molto simili, spesso contro ogni buon senso.

Il viaggio che ci fanno fare gli autori in questo libro tocca ogni continente. Si parte dall’Europa, in particolar modo dalle grotte di Lascaux, in Francia, la cosiddetta “cappella sistina della storia”; si passa, quindi, per citare solo alcune delle numerose tappe , da Stonehenge, Delfi, Rodi, Roma – ovviamente e per ben due soste misteriose – per concludere l’iter sul vecchio continente a Pompei, durante la sua ultima notte.
Da qui si vola – o si naviga, a seconda del mezzo di trasporto che preferiate – verso l’Africa e, in particolar modo, verso l’Egitto, partendo dalla necropoli di Giza, passando da personaggi leggendari come Tutankhamon e Cleopatra, fino ad arrivare alla mitica - e in questo caso mitica lo è in quanto perduta per sempre - biblioteca di Alessandria d’Egitto.
Il continente con più misteri è, però, l’Asia. Qui ben due storie ci fanno soggiornare a Babilonia, dopo aver già visitato Petra, la città abbandonata e dimenticata, e Sodoma, la città annientata dal peccato. In tutto, sono ben quattordici i luoghi che visiteremo in questa zona che, non a caso, è definita la culla della civiltà.
E’, quindi, il turno di raggiungere i nuovi continenti, cominciando con l’America centro-settentrionale – patria, ad esempio, di Tenochtitlán, la tanto maestosa quanto brutale e perversa capitale dell’impero azteco – proseguendo per il Sud America – in cui ci metteremo alla ricerca del tesoro del Re Salomone – e concludendo il nostro itinerario in Oceania, con le enormi teste di pietra dell’Isola di Pasqua rivolte verso il mare e verso, quindi, il nostro arrivo.

 
Non è la prima volta che il duo Polidoro-Bongiorni ci accompagna in un cammino nel mistero. Nel loro Atlante dei luoghi misteriosi d’Italia, infatti, la coppia di ciceroni ha percorso la nostra Penisola da nord a sud, descrivendo località custodi di storie segrete che affondano le loro radici in antiche leggende o in misteri più recenti e svelandone i fenomeni in apparenza non scientifici, smontando i miti nati dalla fantasia popolare; o, forse, non del tutto…



 

Per chi, arrivato a questo punto, ancora non ne avesse abbastanza di viaggiare verso l’ignoto, l’inconsueto e l’irraggiungibile, ci sentiamo di consigliare un trittico di avventure: un percorso che parte da quei paesi sognati che hanno abitato le fantasie e i racconti dei grandi esploratori e dei romanzieri di tutti tempi, passa alle città perdute, sparite dalle carte geografiche, esseri mortali in quanto vittime di destini storici ed economici imprevisti, follie umane o catastrofi naturali, e si conclude in luoghi maledetti, le regioni meno raccomandabili sulla Terra, ricchi di storie tormentate e affascinanti.

          

 
E se l’unico vero obiettivo del vostro viaggiare è quello di allontanarvi da tutto e da tutti, di non rendervi rintracciabili nemmeno con i più avanzati sistemi GPS, l’Atlante delle isole remote – anche nella sua più comoda versione tascabile – farà per voi. Qui, gli unici vostri compagni saranno animali rari, naufraghi solitari, esploratori smarriti e personaggi fuori dalla norma.

     
 
Qualunque sia la meta che sceglierete di raggiungere, siamo certi che scoprirete che, alla fine, i viaggi più avventurosi si svolgono sempre nell'immaginazione, con gli occhi che scorrono sulle pagine.
Buon viaggio!



Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento