Il tuo browser non supporta JavaScript!

TU CHE LETTORE SEI?

TU CHE LETTORE SEI? TU CHE LETTORE SEI?



















Li abbiamo amati od odiati, ci hanno fatto ridere e innamorare, ma anche arrabbiare e rattristare; ognuno di noi ha il suo personale rapporto con i libri e la lettura. Che sia per piacere o che sia per dovere, questi "magici oggetti" ci accompagnano sin dalla nostra infanzia; è inevitabile, dunque, che nel corso degli anni si sia cercato di catalogare la tipologia dei lettori di tutto il mondo.


Shaun Bythell è l'eccentrico proprietario di una libreria in un paesino della Scozia e nel 2018 ha ottenuto fama mondiale con il suo libro Una vita da libraio, nel quale racconta le sue (dis)avventure all'interno del negozio e i suoi incontri/scontri coi clienti. Recentemente, Bythell è tornato con Tipi da libreria, dove, con una caustica ironia tipicamente britannica, crea un vero e proprio catalogo della tipologia dei suoi clienti. Conosciamo, quindi, il Peritus, sedicente esperto che utilizza un linguaggio forbito per mascherare scarse conoscenze, o l'Occultista, creatura solitaria priva delle competenze sociali piu' elementari e senza i rudimenti di conoscenza dell'igiene personale, o, ancora, Il Pensionato barbuto, genere che comprende maschi e femmine, che solitamente si aggirano per il Paese in camper o in roulotte come uno sciame di locuste, lamentandosi di tutto e senza mai comprare nulla.


Guido Vitiello è un giornalista dell'Internazionale, per cui cura la rubrica "il bibliopatologo risponde", dedicata alle perversioni letterarie, dove si cerca di arrivare a una prima ricognizione delle abitudini, dei tic, delle fobie e dei rituali che circondano l'uso dei libri. Da questa esperienza è nato Il lettore sul lettino, vero e proprio campionario delle abitudini che circondano l'uso dei libri e dei meccanismi profondi che regolano i piaceri e i dispiaceri della lettura. Capiremo, dunque, perchè molti lettori sottolineano i libri, ci scribacchiano sopra, fanno le orecchie ai bordi delle pagine, oppure scopriremo quali segreti custodiscono gli scaffali delle biblioteche domestiche, la loro disposizione e cosa nascondono nelle retrovie.



Ella Berthoud e Susan Elderkin sono due appassionate lettrici che sin dai tempi dell'Università si prestavano libri quando avevano bisogno di tirarsi un po' su. Questa loro passione, nel 2008, le ha portate a fondare un servizio di biblioterapia con il quale prescrivevano libri, di persona o virtualmente, a pazienti di tutto il mondo. Da questa loro esperienza è nato il libro Curarsi con i libri, nel quale le autrici cercano di aiutarci nelle difficoltà quotidiane con un'accurata e minuziosa gamma di suggerimenti letterari. Suddiviso in ordine alfabetico per patalogia o stato d'animo, questo prontuario offre una soluzione a qualsiasi condizione esistenziale, disturbo fisico o vizio, nonchè a raffreddori, dolori, balbuzie o problemi di cuore.


Chi ama i libri non è mai sazio di nuove letture, accumula cataste di libri su libri e fa di tutto per trovare anche pochi minuti al giorno per leggere qualche pagina, come il protagonista del racconto breve Mendel dei libri di Stefan Zweig, Jacob Mendel. Appassionato di libri, questo bibliotecario di Vienna passa le sue giornate chino sui tomi, intento a memorizzare ogni dettaglio e in grado di identificarli e citarli malgrado non li abbia letti tutti. Non sono poche, quindi, le persone che si rivolgono a lui quando sono alla ricerca di un libro introvabile o di determinati argomenti; tuttavia, la vita di Mendel verrà sconvolta dallo scoppio della guerra, durante cui verrà trattato come uno incapace a vivere.



 Hay-on-Wye è un paesino della campagna gallese conosciuto come "La città del libro"; infatti c'è una libreria antiquaria ogni quaranta abitanti e si celebra ogni anno un rinomato Festival della letteratura. E' qui che lo scrittore Paul Collins, instancabile e ardimentoso cacciatore di libri, ambienta il suo memoir autobiografico Al paese dei libri.
Partito con la famiglia dalla California, Collins trova lavoro presso la libreria di Richard Booth, illuminato magnate del libro che negli anni '70 si proclamò Re del Principato Autonomo di Hay. Cacciatore di libri perduti, Collins ama scoprire delle gemme oscure che non saranno mai ristampate; la sua lettura preferita prima di andare a letto è una collezione di pensieri e sermoni del 1860. Cercando invano di trovare un posto dove mettere radici, Collins ha tutto il tempo per riflettere sui libri, sulle differenze tra gli Stati Uniti e il Regno Unito e sulla città di Hay.


Vince Corso è un disincantato professore a cui la vita non ha risparmiato ferite e delusioni; Vince è, però, un appassionato lettore e stanco di precariato e concorsi falliti decide di aprire uno studio di biblioterapia in un appartamento di via Merulana. Al suo nuovo studio approdano pazienti di ogni tipo, esistenze dolorose, vite spezzate, legami asfissianti o amori disillusi, ma non c'è sofferenza che un libro non possa lenire. Poi, una svolta inaspettata nella sua vita: la signora Parodi, inquilina nel suo stesso stabile e grande lettrice, è sparita, forse assassinata.  Vince parte dalla passione per i libri della signora Parodi per provare a mettere insieme tutte le informazioni che ha raccolto: le dicerie dei vicini, un diario segreto della donna, gli sguardi del marito di lei accusato di omicidio, cercando, così, di risolvere il caso. 

Abbiamo visto, dunque, come la magia dei libri influenzi le nostre esistenze e come il potere terapeutico della lettura possa alleviare le sofferenze della vita. Perciò, che sia per compagnia, passione, dovere o semplice passatempo... tu che lettore sei?












Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.