Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Modernità del conflitto. Saggio sulla critica marxiana del socialismo

Modernità del conflitto. Saggio sulla critica marxiana del socialismo
titolo Modernità del conflitto. Saggio sulla critica marxiana del socialismo
Autore
Collana DeriveApprodi, 9
Editore DeriveApprodi
Formato
libro Libro
Pagine 170
Pubblicazione 1999
ISBN 9788887423204
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
12,39
Le trasformazioni dei sistemi produttivi e la crisi della "sinistra critica" hanno alimentato l'idea che il tempo della lotta di classe sia trascorso. "Fine del lavoro" e "sinistra sociale"; "obsolescenza del partito e del sindacato" e "costruzione di reti solidaristiche"; "esaurimento del conflitto politico" e "produzione di società": sulla base di questi presupposti un nuovo senso comune "antagonista" proclama che l'unica speranza di salvezza risiede nell'"esodo" dalla politica. Questo libro sostiene il contrario. Mai come oggi il lavoro salariato è stato al centro del meccanismo della riproduzione; mai il conflitto tra capitale e lavoro ha rappresentato con maggiore evidenza il terreno decisivo per la ricostruzione del movimento di classe.
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.