Il tuo browser non supporta JavaScript!

Per una critica dell'economia turistica. Venezia tra museificazione e mercificazione

novità
Per una critica dell'economia turistica. Venezia tra museificazione e mercificazione
titolo Per una critica dell'economia turistica. Venezia tra museificazione e mercificazione
autore
argomento Diritto, Economia e Politica Economia
collana Materiali IT
editore Quodlibet
formato Libro
pagine 256
pubblicazione 2020
ISBN 9788822904690
 

Scegli la libreria

Prodotto al momento non ordinabile.
Vuoi essere avvisato quando sarà disponibile?
20,00
 
Compra e ricevi in 2/3 giorni
Venezia, minacciata dall'esodo dei suoi abitanti ancor più che dalle acque alte, è meta ogni anno del pellegrinaggio secolare di oltre 30 milioni di visitatori. Cristallizzata nella sua immagine e al tempo stesso stravolta nel suo paesaggio umano, la città lagunare esibisce in maniera esemplare il destino che l'Occidente sta riservando ai suoi centri storici, sempre meno pensati come luoghi in cui vivere e sempre più ridotti a parchi tematici destinati al consumo turistico. Tracciando la genealogia di quei processi che - con l'affermarsi dell'urbanizzazione planetaria e la contemporanea museificazione della città storica - hanno radicalmente trasformato la realtà urbana, il libro ricostruisce quello che fino a ieri appariva come l'inarrestabile sviluppo dell'industria turistica, indagando i dispositivi culturali, sociali ed economici di cui essa si è nutrita. Ora che con la recente crisi sanitaria il motore di questa industria pare improvvisamente arrestarsi, la città riscopre la volubilità della monocoltura a cui è stata consegnata, costringendo a una nuova radicale interrogazione sul suo futuro. Oltre gli specchi della società spettacolare e delle sue nostalgie si può così già intravedere, tra le rovine dell'economia turistica e i conflitti che le abitano, quel campo di tensioni da cui potrà emergere il germe di un rinnovato «diritto alla città».
 

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.