Il tuo browser non supporta JavaScript!

Storia e Letteratura: Letture di pensiero e d'arte

Scritti diversi

di Michele Ranchetti

editore: Storia e Letteratura

pagine: 300

Questo volume raccoglie gli "Scritti diversi" di Michele Ranchetti. Ulteriori a quelli usciti in tre volumi per Storia e Letteratura negli anni 1999-2000 e ultimi della sua lunga e singolare vita di studioso, conclusasi nel 2008. Di essa documentano una stagione estrema di eccezionale fecondità, caratterizzata da una lucidità intellettuale, un vigore polemico e una concentrazione stilistica in precedenza mai così persuasi. Storico della Chiesa, soprattutto italiana, esemplarmente controverso, studioso e editore di classici della religiosità protestante, fine conoscitore della cultura ebreo-tedesca del XX secolo, promotore e ripropositore dell'opera di Freud nella sua originaria radicalità o di quella di Wittgenstein secondo la mano e la mente dell'autore, poeta di rango e traduttore di poeti, Ranchetti emerge da queste pagine, così come dalle immagini dell'intervista allegata in DVD, quale testimone e protagonista privilegiato della cultura italiana, religiosa e laica, accademica e militante.
34,00

Thomas Mann, Jakob Wassermann e la questione ebraica. Ediz. italiana e tedesca

di Arnaldo Benini

editore: Storia e Letteratura

pagine: 144

L'unica discussione sull'antisemitismo tedesco Thomas Mann l'ebbe con l'amico scrittore ebreo Jakob Wassermann, negli anni '10 e '20 del '900 uno dei più amati narratori del mondo. Nell'autobiografia, del 1921, Jakob Wassermann scrisse che la condizione degli ebrei tedeschi era sull'orlo di un incendio. Thomas Mann lo rassicura che la Germania, in virtù della sua Kultur, non sarebbe mai diventata un paese antisemita. Egli sospettò l'amico di ipocondria poetica. La stessa realtà fu percepita dai due scrittori in modo opposto. Più tardi Thomas Mann ammetterà l'errore. I due scrittori attraversarono insieme un periodo fra i più orribili della storia europea. Il loro rapporto -di cui qui si descrive la storia - è una testimonianza non banale di quell'epoca.
18,00
22,00

La felicità dell'infelice. Le ultime «schegge»

di Giovanni Papini

editore: Storia e Letteratura

pagine: 340

40,00

Gli zigani, da Des Bohémiens et de leur musique en Hongrie

di Franz Liszt

editore: Storia e Letteratura

pagine: 152

18,00
22,00

Il mio cammino di tedesco e di ebreo

di Jakob Wassermann

editore: Storia e Letteratura

pagine: 128

14,00

Fogli sparsi raccolti per il sabato sera

di Giovanni Antonazzi

editore: Storia e Letteratura

pagine: 308

31,00

L'ala dell'angelo. Itinerario di un comunista perplesso

di Emilio Rosini

editore: Storia e Letteratura

pagine: 236

18,00

Le forme del teatro

editore: Storia e Letteratura

pagine: 276

24,00

Il demone dell'analogia. Memorie e divagazioni narrative

di Mario Praz

editore: Storia e Letteratura

pagine: 132

12,50

Tre racconti dall'Halb-Asien

di Karl Emil Franzos

editore: Storia e Letteratura

pagine: 136

12,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.