Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

BUR Biblioteca Univ. Rizzoli: Storia e biografie

Flags of our fathers. La battaglia di Iwo Jima

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 362

Nel febbraio 1945, un esercito di ventiduemila giapponesi tentò strenuamente ma inutilmente di difendere l'isolotto di Iwo Jima dall'assalto dei Marines americani. Oltre a essere rimasta impressa nella memoria come la più cruenta battaglia sul fronte del Pacifico, questa pagina di guerra è ormai entrata a far parte dell'immaginario collettivo grazie a una celebre fotografia scattata mentre sei soldati americani issavano la bandiera a stelle e strisce sul monte Suribachi che domina l'isola. Il figlio di uno di quei soldati, James Bradley, racconta, attraverso le vicende del padre e dei suoi commilitoni, la storia che si cela dietro quell'immagine e ricostruisce quella battaglia con la forza delle testimonianze dirette. Solo tre degli uomini ritratti nella foto tornarono in patria vivi, ma si trovarono poi a fare i conti con quella tragica esperienza. Solo il padre di Bradley riuscì a reinserirsi nella vita normale della provincia americana. Gli altri due morirono, uno vittima dell'alcool, l'altro dell'incapacità di conciliare la gloria con la vita di tutti i giorni. James Bradley riflette dolorosamente sulle conseguenze della guerra e sul concetto di eroismo che emerge dalle stesse parole del padre: "I veri eroi di Iwo Jima sono i ragazzi che non sono tornati".
10,80

Maria Antonietta. L'ultima regina

di Evelyne Lever

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 447

Andata in sposa al Delfino di Francia, il futuro Luigi XVI, Maria Antonietta viene incoronata nel 1775, ad appena vent'anni, r
15,00

Il prezzo della gloria. Verdun 1916. La più grande battaglia di annientamento

di Alistair Horne

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 376

Dieci mesi di lucida follia assassina nel più assurdo massacro della prima guerra mondiale: quasi un milione di morti, il campo di battaglia con la maggiore densità di caduti per metro quadrato. Tramontata definitivamente la strategia del movimento e dell'aggiramento, la Germania aveva individuato in quella del logoramento l'arma vincente per eliminare la Francia. Ma dopo il primo attacco a Verdun lo Stato Maggiore francese ragionò alla stessa maniera di quello tedesco: attirare nello stesso carnaio nuove truppe tedesche per metterle fuori combattimento. Il massacro ebbe cosi inizio: una leggendaria battaglia che chiuse un'epoca, decisiva per le sorti della guerra e il futuro politico e militare della Francia.
11,00

La vita quotidiana in Egitto ai tempi di Ramses

di Pierre Montet

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

pagine: 432

8,78

La vita quotidiana in Russia ai tempi della Rivoluzione d'Ottobre

di Jean Marabini

editore: BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

La guerra (prima contro gli austro-tedeschi, poi quella civile tra Rossi e Bianchi), la miseria, la fame, l'egoismo, la campag
8,26

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.