Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Prospettiva

12,00

1917. Perché stare con la rivoluzione e contro il bolscevismo

di Piero Neri

editore: Prospettiva

pagine: 106

Possibile che l'Ottobre '17 sia passato alla storia come una rivoluzione (che tale non era) e invece siano state dimenticate le giornate dell'irruzione rivoluzionaria del febbraio? Perché il bolscevismo che è stato sempre identificato con la rivoluzione affogò nel sangue la Comune socialista e rivoluzionaria di Kronstadt nel 1921? Una riflessione fuori dagli schemi tradizionali su quell'anno fatidico ma anche sui "nostri ultimi 90 anni", sulle ragioni e le responsabilità di paradossi, rimozioni e mistificazioni della memoria e della storia. Per provare a riscoprire le speranze dei tanti anonimi protagonisti della rivoluzione russa.
10,00

Profilo storico di un impegno originale. Cronologia dalla Lsr a Sr

editore: Prospettiva

pagine: 240

È la storia di Socialismo rivoluzionario, dei suoi antecedenti, la Lega socialista rivoluzionaria, e della corrente di pensiero che ha animato, Utopia socialista. La vicenda soggettiva si interseca con le vicende storiche a cavallo di due secoli: i grandi avvenimenti, le speranze della specie e i processi rivoluzionari sono più di uno sfondo su cui si muovono i protagonisti. È una storia aperta, viva e ispirata dal futuro; un percorso originale e trasgressivo, di affermazione e di costruzione. In un racconto a più voci, gli autori e le autrici, fondatori o impegnati da decenni con Sr, restituiscono anche attraverso le loro differenti personalità e contributi, uno sguardo d'assieme su quarant'anni di un progetto collettivo. Un passato che qualifica e motiva una realtà presente e dinamica.
20,00

Il socialismo universale

di Francesca Fabeni

editore: Prospettiva

pagine: 101

Partire dalle donne e dagli uomini, dalla realtà umana e dalle potenzialità di miglioramento, dalle tensioni affermative che universalmente ci accomunano per svolgerle e realizzarle in una prospettiva di bene comune: così il socialismo può essere concepito e fondato come universale sin dalle sue scaturigini e fino alle conseguenze e agli esiti possibili. Il socialismo universale è un'idea pensabile, vivibile e credibile e può essere motivo intenso di lotta, di impegno e di esperimento, fattore evocativo di cambiamento e di reinvenzione, principio di ricerca e di comunanza.
10,00

La nascita della specie umana

di Francesca Vitellozzi

editore: Prospettiva

pagine: 103

La nascita della specie umana, i suoi primi passi e la sua infanzia costituiscono un grande mistero, un intrigante enigma, un continuo motivo di curiosità, d'interesse e di dibattito ma anche un argomento di incessanti contese ideologiche. Attorno alle origini dell'umanità, alla costituzione della nostra straordinaria peculiarità ed unicità nell'ambito del vivente si pongono interrogativi e si propongono spiegazioni anche molto diverse su noi stessi, su chi siamo e sul perché siamo. In questo libro si sostiene che la specie umana non è il necessario frutto dell'evoluzione e nemmeno di una creazione divina, ma di un'opera vasta e complessa di autocreazione da parte degli umani stessi.
10,00

Un'alternativa di vita e di impegno. Costruire fuori dal sistema

di Dario Renzi

editore: Prospettiva

pagine: 181

"Un'alternativa di vita e di impegno comincia dell'aggregarsi di persone, di relazioni, di comunanze che assumono come riferimento dei valori etici ed un programma fondamentale in chiave rivoluzionaria e socialista. Per costruire fuori dalle logiche del sistema dominante e delle altre forme oppressive, in modo attivo, dinamico ed attrattivo. Per essere una comune iniziale che si propone di coltivare un embrione di società nuova, costituita da persone impegnate nelle ricerca del bene comune e nella trasformazione affettuosa ed accrescitiva delle relazioni."
12,00

Spagna 1936. Appunti sulla rivoluzione sociale

di Anabel Cubero

editore: Prospettiva

pagine: 156

Il ritratto appassionato di una delle rivoluzioni più belle, creative e contraddittorie che abbia realizzato la gente comune alla ricerca di libertà ed emancipazione. Nove mesi magici e difficili in cui si concentrarono decenni di lotte popolari e aneliti di riscatto. Un crocevia storico di portata mondiale in cui i poteri dominanti e i totalitarismi di varia natura (fascista e nazista da un lato, stalinista e democratico dall'altro) si impegnarono, ciascuno a suo modo, per spezzare il germoglio di un nuovo socialismo libertario e comunitario. Un processo rivoluzionario misconosciuto, cancellato sotto la drammatica incombenza della guerra civile, tanto insolito rispetto agli schemi classici da sollecitare sempre nuove domande.
15,00

La comunanza

di Dario Renzi

editore: Prospettiva

pagine: 118

10,00
10,00

... So soltanto come si è umani. Lettere 1891-1918

di Rosa Luxemburg

editore: Prospettiva

pagine: 200

"Restare un essere umano, cioè gettare, se necessario, gioiosamente tutta la propria vita "sulla grande bilancia del destino",
20,00

La formazione umanista e socialista

di Claudia Romanini

editore: Prospettiva

pagine: 94

Ciascuno di noi può riconoscere in sé e negli altri, come qualcosa di intimo ma anche di originario, una tensione a scoprirsi e a scoprire, a conoscersi e a conoscere, a imparare, a capire se stessi e gli altri. Si potrebbe dire che ciascuno aspira a formarsi, cioè a imparare a essere se stessi per come si vorrebbe essere, a migliorare la propria esistenza. E un'aspirazione che riguarda se stessi e gli altri, per la tensione altrettanto intima che ciascuno vive a dire e a trasmettere ciò che sa, a mettere in comune le proprie conoscenze, a conoscere oltre che a farsi conoscere.
10,00

Rintracciando la natura umana

di Dario Renzi

editore: Prospettiva

pagine: 174

"Il nostro tentativo filosofico può essere paragonato a un viaggio. Ma verso dove viaggiamo? Verso gli altri e possibilmente con gli altri e per gli altri, ma questo termine va chiarito costantemente, cammin facendo. Verso il mondo, forse, se riusciamo a guardarlo e percepirlo in un modo più sereno, modesto ed appropriato. Soprattutto e al tempo stesso viaggiamo verso dentro: dentro di noi, dentro i nostri misteri, dentro le nostre debolezze patenti e le nostre virtù ascose, verso l'essenza non meno che l'apparenza."
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.