Il tuo browser non supporta JavaScript!

Editrice il sirente: Altriarabi

La danza dello scorpione

di Akram Musallam

editore: Editrice il sirente

pagine: 128

In una sala da ballo sulla costa israeliana il narratore scorge uno scorpione tatuato sul corpo di una giovane donna francese, con la quale trascorre la notte. La ragazza sparirà, sarà invece il piccolo scorpione color indaco a prendere vita e ad ossessionare i suoi sogni ogni notte, nel tenace quanto fallimentare tentativo di arrampicarsi su uno specchio dal quale scivolerà, consumato da un'estenuante e vorticosa danza. Costruito su questa metafora, "La danza dello scorpione" denuncia la situazione palestinese dopo gli accordi di Oslo e il fallimento della seconda Intifada. E lo fa con grande lucidità e amarezza, con quella autoironia che è una delle caratteristiche principali della letteratura palestinese. L'impotenza dello scorpione è anche quella del padre del narratore, che ha perso una gamba - e con essa la sua virilità - non a causa dell'occupazione, ma semplicemente per un chiodo arrugginito. Tuttavia, non potendo accettarne la perdita, egli chiede a suo figlio di grattare la sua gamba amputata.
15,00

Rogers e la Via del Drago divorato dal Sole

di Nàgi Ahmed

editore: Editrice il sirente

pagine: 128

Partendo dall'album "The Wall" dei Pink Floyd, Nàgi ha creato un'opera che si colloca nel reale metropolitano contemporaneo, p
15,00

Metro

di El Shafee Magdy

editore: Editrice il sirente

pagine: 112

15,00

L'amore ai tempi del petrolio

di Al Saadawi Nawal

editore: Editrice il sirente

pagine: 160

15,00

Taxi. Le strade del Cairo si raccontano

di Al Khamissi Khaled

editore: Editrice il sirente

pagine: 216

Khaled al-Kamissi (giornalista, regista e produttore cinematografico) ha raccolto in questo libro cinquantotto sbobinature fit
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.