Il tuo browser non supporta JavaScript!

Franco Angeli: DiScuTerE

Contro la violenza di genere: tra formazione ed intervento. Riflessioni da una ricerca nella Repubblica di San Marino

di Arianna Taddei

editore: Franco Angeli

pagine: 162

Il tema del contrasto alla violenza di genere rappresenta un argomento di vitale importanza a livello internazionale nella pro
18,00

Progettarsi educatore. Verso un modello di tirocinio

editore: Franco Angeli

pagine: 200

Il volume si inserisce nel dibattito sull'efficacia e la validità del percorso di tirocinio nei corsi di studi in Scienze Pedagogiche e dell'Educazione (L19), e Scienze Pedagogiche (LM85), che formano i futuri educatori e pedagogisti, collocandosi prevalentemente dal punto di vista della ricerca educativa, ma insieme tenendo sullo sfondo una precisa prospettiva antropologica e pedagogica. A partire da un'ampia rilevazione che è stata condotta sugli ultimi tre anni accademici dei due corsi di studi, si prospettano alcuni dati sulle caratteristiche principali del tirocinio (dimensioni organizzative-procedurali, di orientamento-tutoriali, progettuali, operativo-professionali, valutative-riflessive), sino a giungere alla presentazione di un modello interpretativo. Il modello, che ha per sfondo le riflessioni che hanno attraversato e intersecato la ricerca e le situazioni educative, poggia su quattro nuclei (relazioni, progetti, figure, decisioni), e, in forma sistemica e interconnessa, si sviluppa sulla base di funzioni proiettive, formative e orientative. Il modello non si propone come un unicum trasferibile ma come somma connettiva di prassi che potrebbero essere oggetto di sperimentazioni anche parziali, a condizione di condividere la prospettiva relazionale del percorso formativo di tirocinio.
25,00

Insegnare a insegnare. Il tirocinio nella formazione dei docenti: il caso di Torino

editore: Franco Angeli

pagine: 210

Con l'avvento della formazione universitaria dei docenti, il tirocinio si afferma quale dispositivo potenzialmente strategico per "apprendere la professione", luogo di auspicato dialogo e di attesa integrazione tra sapere accademico, di carattere generale, e sapere pratico, riferito all'agire in situazione. Il tirocinio si configura quale snodo cruciale per l'attivazione di sinergie tra università e scuola grazie al lavoro di figure tutoriali dedicate, cui è attribuita la responsabilità di trovare le strade migliori per introdurre gli aspiranti insegnanti "in campo", mettendoli in condizione di operare in maniera sempre più consapevole, autonoma, educativamente incisiva. Il volume, che si colloca nel contesto della ricerca nazionale Apred sul Supervisore di tirocinio, intende rispondere queste domande a partire da un inquadramento storico dei processi alla base dell'attuale assetto istituzionale-normativo, per prendere in esame la questione del partenariato scuola-università, focalizzandosi sui modi propri della "didattica della pratica", con specifica attenzione al ruolo fondamentale della scrittura come strumento (auto)formativo. In relazione alla ricostruzione del caso specifico del Corso di Laurea in Scienze della Formazione primaria dell'Università di Torino, condotta secondo una metodologia partecipata, che assegna agli attori in situazione il ruolo di "fonti" conoscitive primarie, viene discussa e posta in prospettiva l'esperienza italiana della formazione dei docenti.
26,00

La didattica al lavoro. Analisi delle pratiche educative nell'istruzione e formazione professionale

di Giuseppe Tacconi

editore: Franco Angeli

pagine: 336

La didattica che il libro mette a fuoco è "al lavoro" in molteplici sensi: lo è innanzitutto in quanto azione di insegnamento
36,00

Progettare l'educazione. Contesti, competenze, esperienze

editore: Franco Angeli

pagine: 192

La capacità di progettare gli interventi educativi impone agli operatori di confrontarsi su tre piani: metodologico, istituzionale, esperienziale. Attraverso il primo, gli educatori sviluppano le competenze didattiche fondamentali per scrivere, avviare e gestire un progetto; con il secondo, affrontano le dinamiche organizzative e gestionali per sviluppare un progetto in rete con i servizi alla persona pubblici e del terzo settore; l'ultimo piano li aiuta ad ampliare le proprie capacità nel sostenere progetti in contesti complessi e differenziati. Questo testo raccoglie contributi di esperti nei tre piani che si intersecano fra di loro. La sintesi conduce a un profilo di educatore che è in grado di costruire un progetto, condividerlo con gli stakeholder istituzionali e attuarlo in condizioni dinamiche e in evoluzione, che si snodano fra ambienti strutturati e destrutturati, fra situazioni quotidiane e di emergenza: i minori, i migranti, la cittadinanza, la scuola, l'educazione alla sostenibilità, la rete dei servizi alla persona, la formazione professionale, i servizi minorili dell'amministrazione della giustizia, la responsabilità sociale d'impresa.
26,00

Pedagogia e infanzia. Questioni educative nei servizi

di Francesca Linda Zaninelli

editore: Franco Angeli

pagine: 240

Il volume affronta i temi della partecipazione dei genitori alla vita dei servizi educativi anche in ottica plurale e intercul
28,00

L'aula scolastica. Come si insegna, come si impara

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Cosa succede in aula? Quali strategie didattiche e valutative vengono utilizzate dagli insegnanti? E gli studenti, come vorreb
27,00

Metodologia della raccolta di informazioni. Osservazione, questionari, interviste e studio dei documenti

editore: Franco Angeli

pagine: 240

Raccogliere informazioni per una ricerca o una valutazione non è un'attività naturale o banale: si tratta piuttosto di un proc
30,00

La comunicazione docenti-genitori. Riflessioni e strumenti per tessere alleanze educative

di Paola Dusi

editore: Franco Angeli

pagine: 208

Il volume si compone di due parti. Nella prima, di natura teorica, è presentata una sintesi delle principali analisi condotte sul rapporto scuola-famiglia nei paesi occidentali, indicando il ruolo dei diversi attori e riportando alcuni dei modelli ideati al fine di promuovere la partnership tra genitori e docenti. L'analisi della letteratura ha permesso di porre in luce alcuni aspetti ricorrenti (mutamenti, nodi critici, prospettive) che caratterizzano la relazione casa-scuola al di là delle peculiarità di ciascuna realtà nazionale. La seconda parte pone al centro della riflessione i flussi comunicativi che intercorrono tra le due istituzioni per poi soffermare la propria attenzione sulla comunicazione scritta. La peculiarità della comunicazione docenti-genitori la complessità dei flussi comunicativi scuola-casa che affonda le proprie radici nella natura multietnica della società contemporanea e nella diversità di ruolo, formazione e prospettive degli adulti coinvolti (funzioni e competenze), fanno della comunicazione scuola-famiglie una dimensione cruciale su cui è indispensabile investire al fine di promuovere la collaborazione tra le due istituzioni. In questa prospettiva, il testo offre anche esempi cui fare riferimento per conoscere meglio i genitori, per condividere con loro le finalità educative da perseguire, per informarli di quanto accade a scuola, per preparare i colloqui e via dicendo.
26,00

Quando il territorio fa scuola. Da un'indagine sulle pluriclassi a un'idea di scuola

editore: Franco Angeli

pagine: 176

Il costrutto di "contesto" è fondamentale in pedagogia e didattica e, al suo interno, risulta evidente come i fattori geografi
23,50

Tra il dire e il fare. Come si decide a scuola dalla riunione alla classe

di Davide Parmigiani

editore: Franco Angeli

pagine: 192

Chi decide cosa fare in classe? Una risposta immediata suggerisce l'insegnante e, in effetti, il docente è colui che progetta
25,50

La qualità nelle scuole dell'infanzia paritarie. Monitoraggio AMISM delle provincie di Milano e Monza-Brianza

editore: Franco Angeli

pagine: 240

Qual è lo stato di salute della nostra associazione? Quali tendenze emergono in merito alla qualità dei servizi formativi per
26,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.