Il tuo browser non supporta JavaScript!

Franco Angeli: Media e tecnologie per la didattica

La classe oltre le mura

di Cristina Gaggioli

editore: Franco Angeli

pagine: 228

In ambito educativo si sta oggi assistendo ad un crescente interesse nei confronti della gamification, con il rischio di legge
30,00

La scala e il tempio. Metodi e strumenti per costruire comunità con le tecnologie

di Pier Cesare Rivoltella

editore: Franco Angeli

L'immagine della scala e del tempio fa riferimento a un passo di Cittadelle, di Antoine de Saint-Exupéry, che Adriano Olivetti
27,00

Il digitale a scuola. Per una implementazione sostenibile

di Luca Ferrari

editore: Franco Angeli

pagine: 162

Il volume approfondisce in termini pedagogici il tema della sostenibilità delle nuove tecnologie a scuola
19,00

La scuola ai tempi del digitale. Istruzioni per costruire una scuola nuova

editore: Franco Angeli

pagine: 218

Negli ultimi 50 anni, è cambiata la composizione della forza lavoro
28,00

Il tunnel e il kayak. Teoria e metodo della Peer & Media Education

editore: Franco Angeli

pagine: 200

La Peer&Media Education (PME) è un modello di prevenzione e intervento socio-educativo basato su una metodologia attiva che in
26,00

Insegnamento come scienza della progettazione. Costruire modelli pedagogici per apprendere con le tecnologie

di Diana Laurillard

editore: Franco Angeli

pagine: 320

Superato nella didattica un approccio prodotto-processo, un'ottica che determini l'insegnamento in funzione dell'apprendimento, i processi di insegnamento richiedono da un lato di mettere al centro l'azione, dall'altro di ripensare i processi didattici. Tutto ciò esige una riflessione sul senso e sui modelli della progettazione didattica. Diana Laurillard adotta un approccio che vede nell'interazione tra apprendimento e insegnamento il focus della didattica, proponendo le TLA (Teaching learning activities) come colonne portanti dell'impianto didattico. Le TLA sono gli "oggetti" che il docente predispone per supportare i processi di apprendimento e sono organizzate in differenti categorie: possono prevedere un apprendimento attraverso acquisizione, ricerca, discussione, pratica e collaborazione. Il parametro di qualità è dato da un'equilibrata presenza delle sei categorie. Il testo indaga il concetto di progettazione anche da altre prospettive: l'insegnamento è scienza della progettazione in quanto si occupa di come le cose potrebbero essere, a differenza delle scienze che invece descrivono le cose per come sono. E questo tanto più oggi in quanto il contesto richiede a scuole e università di preparare le future generazioni sulle competenze e sulla capacità di affrontare situazioni problematiche sempre diverse e in divenire.
36,00

Smart future. Didattica, media digitali e inclusione

editore: Franco Angeli

pagine: 216

L'espressione "scuola digitale" è molto presente nelle attuali retoriche pubbliche
22,00

Embodiment e mondi virtuali. Implicazioni didattiche

di Fedeli Laura

editore: Franco Angeli

pagine: 208

I mondi virtuali rappresentano una realtà "altra" in cui il valore attribuito dall'utente alla propria presenza può influenzar
24,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.