Il tuo browser non supporta JavaScript!
Vai al contenuto della pagina

Gruppo b: Astronomia

Storia di un raggio di luce. Dal «Big Bang» alle galassie fino a noi

di Walter Riva

editore: Gruppo b

pagine: 170

La storia di un raggio di luce come metafora della storia dell'Universo, dal Big Bang alle galassie, fino al Sistema Solare e ai suoi pianeti. Una storia che si sviluppa per miliardi di anni, a partire da un inizio così denso e caldo, che il nostro raggio di luce deve aspettare più di 300 mila anni per liberarsi e viaggiare nel cosmo. E deve attendere qualche centinaio di milioni di anni per trovare le prime galassie, le stelle e i pianeti. Per affrontare la conoscenza di questi e altri corpi che popolano l'Universo, dobbiamo attrezzarci con un minimo di bagaglio: così, il nostro viaggio si svolge anche attraverso le scienze astronomiche. È un tragitto meraviglioso percorso a cavallo di un raggio di luce, alla scoperta di ciò che sappiamo e dei molti misteri che ancora avvolgono la nascita e l'evoluzione dell'Universo. Tra i quali la materia oscura e l'energia oscura, che costituiscono le frontiere del sapere del XXI secolo.
12,50

L'osservazione dei pianeti. Strumenti e metodi

di Walter Ferreri

editore: Gruppo b

pagine: 128

Quando guardiamo il cielo stellato, siamo naturalmente attratti da alcuni astri luminosi, che non occupano un posto fisso tra le costellazioni. Sono i pianeti. Molti amanti del cielo si dedicano all'osservazione dei pianeti con gli strumenti astronomici per cogliere i loro dettagli, controllarne i mutamenti e seguire i movimenti dei satelliti. È un'attività alla portata di tutti, che non richiede faticose trasferte alla ricerca del "cielo perfetto". Infatti, a differenza di ammassi stellari, nebulose e galassie, i pianeti sono sufficientemente brillanti da poter essere osservati perfino dall'interno delle città. Grazie alla varietà dei fenomeni che li riguardano, i pianeti si prestano a interessanti e coinvolgenti ricerche osservative. Però, occorre sapere quando, dove e come osservare e che cosa ci si può aspettare di vedere, in base alle potenzialità del proprio telescopio. In questo libro si possono trovare tutti i trucchi necessari per partire alla scoperta del nostro meraviglioso sistema planetario.
14,50

Impariamo ad osservare il cielo. Strumenti accessori suggerimenti

di Walter Ferreri

editore: Gruppo b

pagine: 111

Questo libro è dedicato a coloro che desiderano iniziare a osservare il cielo. A tutte quelle persone che, guardando con curiosità la volta celeste, sentono il desiderio di dare un nome a tutti quei "puntini luminosi". E che intendono farlo con uno strumento di osservazione anche modesto, come un binocolo o un piccolo telescopio. La struttura del libro ne rivela chiaramente il fine pratico: i capitoli espongono in modo semplice i problemi dell'equipaggiamento di chi si appresta a osservare il cielo e forniscono suggerimenti utili per l'osservazione di Luna, Sole, pianeti, stelle e galassie. Grazie a una semplice attrezzatura, una mappa stellare e un po' di pazienza, chiunque può scoprire il piacere di trasformare il mondo sconosciuto che c'è sopra di noi in qualcosa di familiare, che si ripresenta dovunque ci troviamo, in tutti i giorni in cui il cielo è sereno...
12,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.