Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di A. Mattioni

Il salice che smise di piangere

di Ilaria Mattioni

editore: Il ciliegio

pagine: 36

Ma davvero un albero, solo perché è un salice piangente; deve versare lacrime ogni giorno dalla mattina alla sera? Tristano, i
13,50

Il cibo che cura. Il cibo che ammala

editore: Mind edizioni

pagine: 304

Dimenticatevi quella logora battuta che in tanti si divertono a ripetere, ignorando però del tutto quello che dicono
18,00

Stelle di panno

di Ilaria Mattioni

editore: Lapis

pagine: 323

Milano 1938. Le leggi razziali mettono alla prova il legame tra la piccola Liliana Treves e l'amica Carla, di famiglia cattolica. Razzismo, guerra e resistenza raccontati attraverso una intensa storia di crescita e amicizia, fino ai giorni della Liberazione. Età di lettura: da 10 anni.
12,50

Edra. Our story. A journey through beauty. Ediz. italiana e inglese

editore: Skira

pagine: 190

"Edra - si dice - è una crasi di esedra [
55,00

Le ricette di Mangiare bene per sconfiggere il male

editore: Mind edizioni

pagine: 171

Cucinare è una cosa seria
14,90

Inchiostro e incenso

Il Giornalino: storia e valori educativi di un periodo cattolico per ragazzi (1924-1979)

di Mattioni Ilaria

editore: Nerbini

pagine: 216

Un viaggio lungo cinquant'anni fra le pagine del periodico per ragazzi più longevo d'Europa: Il Giornalino
18,00

Da grande farò la santa

Modelli etici e valori religiosi nella stampa cattolica per l'infanzia e la gioventù (1950-1979)

di Mattioni Ilaria

editore: Nerbini

pagine: 240

Attraverso i documenti dell'epoca, uno sguardo inedito, sgombro da pregiudizi e visioni stereotipate, sulla stampa femminile c
22,00

Dolodi

di Stelio Mattioni

editore: Zandonai

pagine: 124

Dolodi è un vecchio intrigante, colto e squattrinato, che irretisce il giovane Emilio convincendolo, nonostante i timori della moglie, ad acquistare la sua grande e fatiscente casa, che sorge isolata a ridosso del confine di Stato e su cui gravano oscure ipoteche. Il trasferimento della coppia dalla città sull'Altipiano porta con sé un forte senso di inquietudine: la casa suscita l'impressione di una minaccia incombente, diventa un fortino da cui non si esce e in cui non si può entrare, un labirinto nel quale precipitano angosce e forze malvagie. Ad accrescere questa sensazione di ineluttabilità, i paletti che segnano la vicina frontiera vengono spostati nottetempo da mani ignote, quasi il confine volesse impossessarsi della casa e dei suoi abitanti, stringendosi intorno a loro come un laccio. E per liberarsene ciascuno dovrà sacrificare una parte di sé. Mattioni, scrittore definito da Calvino "misterioso sul serio", ci conduce in queste pagine - animate da un'inconsueta forza letteraria e da strani fremiti - fino a quel confine errante e provvisorio che separa la realtà dall'ignoto. Prefazione di Francesco De Nicola.
15,00

Nutri il tuo buonumore. Vincere lo stress a favore di stati d'animo positivi con l'alimentazione

di Mattioni Alessandra

editore: Macro Edizioni

pagine: 160

Nella consapevolezza che "è a tavola che si fabbricano le emozioni e gli stati d'animo", l'autrice invita il lettore ad essere
16,00

I numeri del Friuli Venezia Giulia

Economia, società, innovazione nel periodo 1997/2007

editore: Forum Edizioni

pagine: 184

In Friuli Venezia Giulia è diffusa la percezione di un contrasto fra la rappresentazione della condizione socioeconomica data
18,00

Teoria generale dello Stato e della Costituzione

Un'antologia ragionata

editore: Giappichelli

28,00

La fraternità come principio del diritto pubblico

editore: Città Nuova

pagine: 256

L'idea di fraternità, pur presente in culture anche molto diverse, non sembra che possa facilmente assumere di per sé una qualche rilevanza giuridica. Nato nell'ambito della religione giudaica, tale concetto nel venir accolto dalla religione cristiana si arricchisce dell'idea di uguaglianza di tutti gli uomini senza distinzione di razza o di appartenenza politica. Un ulteriore passo in avanti nella sua elaborazione si compie con l'affermazione delle dottrine giusnaturalistiche: queste aspirano infatti ad universalizzare la fraternità sganciandola da una qualsivoglia credenza religiosa, senza riuscire però a trasformarla in un principio giuridico. È proprio attorno al concetto di fraternità e alla sua elaborazione come principio giuridico che ruotano i contributi del presente volume.
18,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.