Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di A. Saitta

Prendere le case

di Pietro Saitta

editore: Ombre corte

pagine: 199

Cosa accade quando l'antagonismo esce dai centri sociali e incontra la "subalternità", quel vasto sottoproletariato caratteriz
17,00

Resistenze. Pratiche e margini del conflitto quotidiano

di Saitta Pietro

editore: Ombre corte

pagine: 116

Quali sono oggi le forme individuali e collettive con le quali si esprimono le resistenze, passive o attive, nelle relazioni d
10,00

Beni pubblici tra titolarità e funzione. Atti del 21° Convegno (Copanello, 24-25 giugno 2016)

editore: Cedam

La discussione sui beni pubblici o di interesse pubblico è sempre attuale
25,00

Quota zero. Messina dopo il terremoto: la ricostruzione infinita

di Pietro Saitta

editore: Donzelli

pagine: 252

"Quota zero" è uno studio sulla lunga durata di un disastro e sull'ordine sociale derivato da un evento apocalittico come il terremoto di Messina del 1908. La città dello Stretto viene qui vista come uno dei primi spazi di applicazione di quella shock economy che, secondo orientamenti prevalenti, sarebbe tipica della contemporaneità e del neoliberismo. Secondo l'autore, però, molte delle forze attive nel contemporaneo capitalismo dei disastri sarebbero state all'opera nella città siciliana già all'inizio del secolo scorso. Al punto che Messina ha finito con l'anticipare di decenni tutte le contraddizioni del capitalismo contemporaneo. Pietro Saitta ripercorre la storia di Messina, dei suoi abitanti marginali e del Mezzogiorno, alla luce di categorie analitiche mutuate dagli studi postcoloniali e subalterni, oltre che dalle teorie sul sistema-mondo. Testimoni privilegiati e diretti sono differenti generazioni di reietti dei cantieri edili, di abitanti delle baracche e simili figure ugualmente impegnate a sopravvivere e "resistere", sfruttando gli interstizi lasciati liberi da un sistema pervasivo e spietato che si rinnova da decenni. Quel che discende da questo sforzo è una visione intorno a un evento centrale della storia nazionale, delle utili osservazioni comparative sulla gestione dei disastri nel nostro paese e l'avanzamento di una proposta metodologica nei termini di un approccio alla ricerca sociale teso a coniugare storiografia, sociologia... Prefazione di Biagio Oriti.
24,00

Economie del sospetto

Le comunità maghrebine in Centro e Sud Italia e gli italiani

di Saitta Pietro

editore: Rubbettino

pagine: 240

Economie del sospetto è un'etnografia sull'universo dell'immigrazione maghrebina e sulle sue relazioni con la società italiana
14,00

Genitori al nido. L'arte del dialogo tra educatori e famiglia

editore: La nuova italia

pagine: 174

Quando si diventa genitori, nella vita familiare, oltre alle gratificazioni e alle gioie, intervengono anche complicazioni. Diventa più complessa l'organizzazione della quotidianità, si devono riassestare le relazioni interpersonali: quelle della coppia, quelle con le rispettive famiglie d'origine, i rapporti sociali. Si presenta, inevitabilmente, la necessità di una ridefinizione dell'identità di coppia, di una elaborazione sia del ruolo paterno che materno, sia del progetto educativo rivolto al bambino. La riflessione che il libro propone su questi temi si articola intorno al contributo che il nido è in grado di offrire alle famiglie, nei confronti dei bambini da 0 a 3 anni e dei genitori.
13,00

I burgundi (413-534)

di Saitta Biagio

editore: Viella

pagine: X-166

18,00

Diamo Parole Al Dolore. La Percezione Del Disagio E Della Di

editore: Angeli

Il dolore e` una dimensione esistenziale che nella vita raggiunge tutti, ma i bambini sono troppo piccoli per prendere su se s
21,50

Guida critica alla storia moderna

di Saitta Armando

editore: Laterza

pagine: 208

8,26
26,00
56,81
98,13

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento