Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di F. Batini

Drop-out

di Federico Batini

editore: Fuorionda

pagine: 179

"Perché ascoltare i drop-out? (...) Per poter cogliere il senso dell'esperienza scolastica dei ragazzi che abbandonano gli studi, occorre necessariamente far emergere le "buone ragioni" (e sono tante) che li hanno indotti ad allontanarsi da tale esperienza, considerata spesso poco importante, lontana dalla realtà quotidiana, avulsa dalle loro vite, fatta di miti e riti che per loro non hanno alcun senso. Nei racconti di questi ragazzi è facile scorgere una richiesta di contatto: sono stati i ragazzi ad abbandonare la scuola o è la scuola che li ha abbandonati a loro stessi? (Roberto Trinchero) Nel nostro Paese si è a lungo dibattuto sulla funzione selettiva che la scuola svolge più o meno implicitamente, e la denuncia sociale di don Milani negli anni Sessanta ci rammenta la critica mossa alla scuola dei ricchi, dei Gianni e dei Pierini, che, invece di includere e dare le giuste opportunità a chi ne aveva meno in base al ceto o contesto sociale di nascita, proponeva una iniqua uguaglianza di trattamento. (...) Tuttavia, quando i drop-out rientrano in circuiti formativi come quelli della formazione professionale, il cambio di marcia didattica viene avvertito e valorizzato e spesso l'apprendimento diventa obiettivo in vista". (Guido Benvenuto)
13,50
15,00

Raccontare storie

Politiche del lavoro e orientamento narrativo

editore: Carocci

pagine: 149

ormai assodato che, soprattutto per quanto concerne la sfera professionale, si assiste a una sempre maggiore imprevedibilità d
16,90
10,00

Orientamento informativo. Percorsi e strumenti per la scelta formativa e professionale

editore: Erickson

pagine: 172

Il volume sviluppa gli argomenti necessari per fare orientamento informativo, costituendo una guida operativa anche per chi, come gli insegnanti, spesso si trova a dover fare orientamento senza avere alcuna informazione specifica. L'autore ha raccolto in queste pagine le informazioni necessarie a compiere una scelta sia di tipo formativo che professionale: non solo i percorsi di autovalutazione che permettono di scegliere la strada che si vuole intraprendere con maggiore consapevolezza delle proprie capacità e attitudini, ma anche un'attenta disamina della legislazione riguardante il nuovo mercato del lavoro e le metodologie efficaci per ricercare un'occupazione.
18,00
14,49

Narrazione e invenzione. Manuale di lettura e scrittura creativa

editore: Erickson

pagine: 247

Questo volume propone diverse modalità e approcci per utilizzare la scrittura e la lettura all'interno di scuole, corsi di scrittura creativa, laboratori di animazione socioculturale, percorsi di educazione interculturale e di orientamento attraverso la metodologia narrativa, ma anche, attraverso la pratica della lettura ad alta voce, all'interno della famiglia e di gruppi informali. Il libro si fonda sull'idea che la lettura e la scrittura di testi creativi abbiano un forte valore educativo, in quanto contribuiscono allo sviluppo delle competenze trasversali o di quelle che vengono definite competenze per la vita (life skills), attraverso l'utilizzo consapevole del cosiddetto pensiero narrativo e di abilità ermeneutiche rispetto alla conoscenza di sé e degli altri, all'attribuzione di significato agli eventi e alla costruzione di senso. Ilvolume è articolato in due parti, "Pedagogie" e "Effetti di lettura e giochi di scrittura". Nella prima si toccano i principali problemi teorici e metodologici, dalla funzione della lettura ad alta voce per i bambini, sino al valore memoriale dell'autobiografia. La seconda parte del libro si rivolge direttamente al singolo lettore o scrittore che desideri migliorare le capacità comunicative e, grazie anche alle indicazioni di scrittori professionisti, intraprendere uno dei mestieri della lettura e della scrittura.
18,00

L'orientamento narrativo a scuola. Lavorare sulle competenze per l'orientamento dalla scuola dell'infanzia all'educazione degli adulti

editore: Erickson

pagine: 169

È davvero possibile rendere qualcuno capace di fare delle scelte? È possibile insegnare a immaginare il futuro, a mettere ordine nel proprio passato, ad affrontare le difficoltà e gli imprevisti? Ed è possibile, infine, che tutto questo si possa ottenere attraverso la conoscenza dei libri di Harry Potter, o la lettura dell'"Inventore di sogni" di lan Mac Ewan, del "Racconto dell'isola sconosciuta" di Saramago, del "Conte di Montecristo" di Dumas? Il libro propone di utilizzare la narrativa per sviluppare la capacità di dare un ordine, un rilievo e un senso ai fatti della vita, diventare capaci di affrontare le situazioni nuove e inaspettate, immaginare il futuro e progettare soluzioni per costruirlo attivamente.
16,50

Narrazioni di narrazioni. Orientamento narrativo e progetto di vita

editore: Erickson

pagine: 125

Le memorie, luoghi privilegiati di formazione dell'identità culturale, sociale, professionale e soprattutto personale, si nutr
17,50

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.