Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di G. Ferrario

Rileggere la Riforma. Studi sulla teologia di Lutero

editore: Claudiana

pagine: 315

I saggi contenuti in questo volume - scritti da un teologo e da uno storico, dalle rispettive prospettive e in dialettica fra
25,00

La sintesi spontanea. Venti domande semplici sull'arte contemporanea

di Giovanni Ferrario

editore: Corraini

pagine: 80

Che relazione c'è tra un gruppo di eschimesi e un uovo? Quali bisogni spingono l'uomo a conservare un ricordo speciale? Che di
13,00

Margherita Sarfatti. La regina dell'arte nell'Italia fascista

di Rachele Ferrario

editore: Mondadori

pagine: 402

Margherita Sarfatti, giornalista, scrittrice e primo critico d'arte donna in Europa, ha fondato il gruppo Novecento, ha proget
15,50

Regina di quadri. Vita e passioni di Palma Bucarelli

di Rachele Ferrario

editore: Mondadori

pagine: 352

Donna di grande fascino e carattere, occhi color ghiaccio e capelli pettinati alla Greta Garbo, amante del bello in tutte le s
22,00

Il piacere dello sguardo. Per una Cosmologia della Visione

di Luisella Ferrario

editore: Jouvence

pagine: 356

Nell'occhio, inteso come punto luce del nostro Essere, prendono forma personificazioni mitiche astrali: corrispondenze arcaich
26,00

Les italiens. Sette artisti alla conquista di Parigi

di Rachele Ferrario

editore: Utet

pagine: 182

Ci sono periodi storici che, nella memoria collettiva, si legano indissolubilmente a una città
18,00

Dammi tutto il tuo male

di Matteo Ferrario

editore: HarperCollins Italia

pagine: 281

C'è un momento all'imbrunire in cui tutti i rumori della giornata si attutiscono e cala un silenzio perfetto
17,00

Orgoglio e pregiudizi. Il risveglio delle donne ai tempi di Trump

di Tiziana Ferrario

editore: Chiarelettere

pagine: 244

Questo libro comincia una mattina a Washington, il 21 gennaio 2017, giorno della marcia storica di un milione di donne contro
16,90

Libertà di credere. La fede della Chiesa

di Ferrario Fulvio

editore: Claudiana

pagine: 266

Il libro espone i lineamenti fondamentali della fede cristiana, com'è presentata dal Credo di Nicea-Costantinopoli, accolto da
19,00

Professione studente. Come migliorare il proprio rendimento negli studi

editore: Alpha test

pagine: 166

Per svolgere bene il lavoro di studente, e trarne la giusta soddisfazione, è molto importante acquisire un metodo di studio va
14,90

Margherita Sarfatti. La regina dell'arte nell'Italia fascista

di Rachele Ferrario

editore: Mondadori

pagine: 403

Strano destino quello di Margherita Sarfatti, giornalista, scrittrice e primo critico d'arte donna in Europa. Ha fondato il gruppo del Novecento, ha progettato e allestito mostre in patria e all'estero, ha frequentato gli intellettuali all'avanguardia del suo tempo, per oltre vent' anni ha influenzato in modo profondo la cultura e l' arte italiane. Eppure, per una sorta di damnatio memoriae, la maggior parte del pubblico la conosce solo come "l'amante del duce". La sua figura è rimasta a lungo "appiattita" su quella di Mussolini. In realtà rivestì un ruolo da protagonista, soprattutto in campo artistico, ma anche in politica e nel forgiare l'ideologia del fascismo. Colta, elegante, raffinata, Margherita nasce a Venezia nel 1880 da una ricca famiglia ebrea, i Grassini. Fin da giovane frequenta Antonio Fogazzaro e Guglielmo Marconi, conosce la regina Elena e il patriarca Sarto, futuro papa Pio X. Intelligente, inquieta e curiosa, è decisa a occupare un posto in prima fila nella vita, in un tempo in cui le donne potevano dedicarsi tutt'al più alla filantropia. Il suo salotto di Milano, un vero laboratorio del pensiero artistico del tempo, è frequentato da futuristi come Marinetti e Carrà, Russolo e Boccioni - con cui intreccia una storia d' amore -, i pittori di Novecento (Sironi, Funi, Bucci), letterati e poeti come d' Annunzio e Ada Negri, e da un giovanotto trasandato ma ambizioso di nome Benito Mussolini...
25,00

Il diavolo è nei dettagli. Lotta al terrorismo, ricorso alla tortura, ruolo dei medici

editore: Rosenberg & sellier

pagine: 175

Se venissimo a sapere di un ordigno collocato in una delle stazioni della metropolitana di una città italiana, saremmo dispost
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.