Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di G. Grazzini

15,00

Manifesto per la democrazia economica

di Grazzini Enrico

editore: Castelvecchi

pagine: 280

18,50

Bene Di Tutti

di Grazzini Enrico

editore: Editori riuniti internazionali

Il mondo e` sconvolto da una crisi senza precedenti, che non sembra essere prossima alla conclusione
16,00

Disegno le lettere

di Grazzini Francesca

editore: Fatatrac

pagine: 64

Un libro a metà tra la comunicazione didattica e il gioco partendo dalle curiosità dei bambini e dal riconoscimento delle form
7,90

Disegno i numeri

di Grazzini Francesca

editore: Fatatrac

pagine: 64

Un libro a metà tra la comunicazione didattica e il gioco partendo dalle curiosità dei bambini e dal riconoscimento delle form
7,90

Il progetto culturale Heimatkunst

Programma, movimento, produzione letteraria

di Grazzini Serena

editore: Carocci

pagine: 182

Nella stessa epoca e parzialmente negli stessi luoghi in cui fioriva l'espressionismo e in cui la letteratura si misurava con
18,70

Vento, da dove vieni?

di Grazzini Francesca

editore: Fatatrac

pagine: 32

Il libro parla dei fenomeni naturali partendo non dalle informazioni che l'adulto pensa di dover fornire su questo argomento,
7,50

Fiore, perché profumi?

di Grazzini Francesca

editore: Fatatrac

pagine: 32

Il libro parla dei fenomeni naturali partendo non dalle informazioni che l'adulto pensa di dover fornire su questo argomento,
7,50

Pioggia, da dove nasci?

di Grazzini Francesca

editore: Fatatrac

pagine: 32

Il libro parla dei fenomeni naturali partendo non dalle informazioni che l'adulto pensa di dover fornire su questo argomento,
7,50

Disegno i numeri

di Grazzini Francesca

editore: Fatatrac

2 è come un cigno bianco che chiude gli occhi perché stanco, 4 è il naso del dottore, 6 il serpente a testa in su, 9 il serpen
4,90

Disegno le lettere

di Grazzini Francesca

editore: Fatatrac

T è lo spruzzo della balena che fa la doccia prima di cena, A è una montagna, B una farfalla, C una falce di luna, S un serpen
7,90

L'economia della conoscenza oltre il capitalismo. Crisi dei ceti medi e rivoluzione lunga

di Enrico Grazzini

editore: Codice

pagine: 304

Lo sviluppo dell'economia della conoscenza, la formazione di una nuova classe costituita dai lavoratori della conoscenza e la diffusione di Internet annunciano il possibile passaggio dal capitalismo speculativo a un nuovo modo di produzione, basato sulla cooperazione e la democrazia economica. Infatti paradossalmente la conoscenza, su cui si fonda il capitalismo più avanzato, ha caratteristiche intrinseche difficilmente compatibili con il capitalismo stesso, perché è un bene economico non esclusivo e non competitivo. L'emergente knowledge economy sta dunque scardinando dall'interno i meccanismi produttivi attuali, che invece si basano sulla ipercompetizione e sulla proprietà esclusiva dei beni. Protagonisti di questa rivoluzione - "lunga", come suggerisce Grazzini, perché graduale, complessa e dagli esiti ancora imprevedibili - sono i lavoratori della conoscenza. Pur subendo le caotiche speculazioni finanziarie (che generano precarietà occupazionale, stress, riduzione dei redditi e dei servizi sociali), essi stanno sviluppando autonomamente, grazie a Internet, nuove dinamiche produttive della conoscenza aperte, cooperative e democratiche. Il free software, l'open source, Wikipedia, i blog e l'open science non sono che i primi passi di una "rivoluzione lunga" nel campo scientifico, tecnologico e delle comunicazioni. Una rivoluzione innanzitutto culturale, economica e tecnologica, destinata però a trasformare radicalmente anche le istituzioni politiche e sociali.
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.