Libri di Gris

La caverna digitale. Educare alle nuove tecnologie

La caverna digitale. Educare alle nuove tecnologie

di Roberto Gris

editore: Erickson

pagine: 128

Le "new technologies" fanno parte della nostra esperienza quotidiana e regalano a tutti i soggetti in formazione possibilità di apprendimento senza precedenti, accompagnate tuttavia da rischi di passività nella ricezione dei testi e di perdita di interesse per la conoscenza stessa. Nella convinzione che la formazione e l'autoformazione passano attraverso saperi, storie, simboli che non sono riducibili a progetti educativi "schiacciati sul presente", "La caverna digitale" indaga, attraverso riflessioni pedagogiche ed esempi didattici, le odierne prospettive dell'intreccio tra tecnologia e cultura, tra apprendimento individuale e relazioni educative. Le peculiarità dell'esperienza scolastica, le potenzialità del cinema e della sua estetica e la lezione autenticamente multimediale, multisensoriale e multilinguistica del teatro contemporaneo faranno da guida a questa avventura, nella speranza che dei "cavernicoli" si conservino solo le modalità comunicative delle pitture rupestri e non quelle della clava.
16,50
Dioniso crocefisso. Saggio sul gusto del vino nell'epoca della sua produzione industriale

Dioniso crocefisso. Saggio sul gusto del vino nell'epoca della sua produzione industriale

di Michel Le Gris

editore: DeriveApprodi

pagine: 192

Nelle società dove i poteri della tecnologia e del marketing non esercitavano un dominio incontrastato, la formazione della sensibilità del gusto poteva godere di un maggiore spazio di libertà. Il mondo della vigna e del vino, nonostante ciò che ancora li lega alla natura, sono oggi sottoposti a trasformazioni che vengono spesso ignorate proprio da chi beve e apprezza il vino. Trasformazioni delle tecniche di vinificazione e delle forme di coltivazione che, oltre a modificare il gusto dei vini, incidono soprattutto sulla facoltà individuale di giudicarli. L'estensione dei sapori e le innumerevoli sfumature dei profumi provenienti dai diversi terroir potevano rappresentare un antidoto alla proliferazione degli aromi, tanto violenti quanto semplici, promossi dall'industria agro-alimentare. Ciò che accade è esattamente il contrario: rispetto al gusto del vino, a imporsi è un'estetica industriale capace, con i propri espedienti, di farci scordare la povertà gustativa di ciò che propone. Attraverso la riflessione sui mutamenti della sensibilità in atto, questo libro analizza gli importanti e insidiosi mutamenti di quell'oggetto tuttora rivestito di un'aura estetica qual è il vino e gli effetti di quella domesticazione del gusto propria della sua produzione industriale.
16,00
La pedagogia dei popcorn. Il cinema come strumento formativo

La pedagogia dei popcorn. Il cinema come strumento formativo

di Roberto Gris

editore: Erickson

pagine: 192

Vedere un film e poi commentarlo è un'esperienza comune a tutti e, al contempo, è un'attività che presenta un grande potenziale pedagogico, specie se proposta a bambini e adolescenti. Il cinema infatti ci può insegnare a leggere quello che vediamo (nella finzione come nella realtà) e può risvegliare e rinnovare il nostro immaginario letterario e culturale, invitandoci a trovare collegamenti con storie già conosciute, a ipotizzare finali alternativi e a creare nuovi racconti. Perché allora non utilizzare in ambito scolastico ed educativo il piacere del racconto per immagini e la voglia di esprimersi sui temi che emergono grazie alla narrazione cinematografica? È questo ciò che propone "La pedagogia dei popcorn": una serie di riflessioni teoriche e spunti operativi per trasformare il cinema in un vero e proprio congegno formativo. Rivolto a formatori, insegnanti e professionisti dell'educazione, il volume offre una preziosa occasione per ragionare sulla pedagogia... sgranocchiando popcorn.
17,50
Il dolore privato

Il dolore privato

Donne che cambiano attraverso la sofferenza

di Gris Amanda

editore: Positive press

pagine: 92

13,00