Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di J. Ries

I primi secoli del cristianesimo

di Ries Julien

editore: Jaca Book

pagine: 32

12,39

Mito e rito. Le costanti del sacro

di Julien Ries

editore: Jaca Book

pagine: 616

Con questo secondo tomo del vol
35,00

Opera omnia

di Julien Ries

editore: Jaca Book

pagine: 297

L'esperienza del sacro, oggetto primario dell'interesse di Julien Ries, si svolge e si definisce attraverso alcuni elementi co
35,00

Le religioni e l'arte

editore: Jaca Book

pagine: 216

Nella storia dell'umanità, fin dai suoi albori, l'espressione artistica ha rivelato il cuore di ogni cultura e di ogni civiltà
70,00

La startup way. I principi del management imprenditoriale per trasformare la cultura aziendale e promuovere una crescita a lungo termine

di Eric Ries

editore: Franco Angeli

pagine: 340

Eric Ries, imprenditore e autore del bestseller The Lean Startup, ci rivela in questo suo ultimo libro come i principi del man
33,00

La guerra del marketing

editore: Anteprima edizioni

pagine: 246

Quando nel 1986 Ries e Trout pubblicarono la prima edizione di questo volume, scossero il mondo del marketing con la sentenza: "Il marketing è una guerra dove il nemico sono i concorrenti, e il cliente è l'obiettivo da conquistare", In molti anni di lavoro di consulenza, Ries e Trout avevano scoperto quanto le aziende trascurassero le strategie essenziali per emergere nel mercato e mantenere il proprio potere e per questo avevano deciso di scrivere un libro ispirato a quello che secondo loro era il miglior testo di marketing mai scritto: "Della guerra" (1832), del generale prussiano Carl von Clausewitz, che spiega come i principi strategici stiano dietro a tutte le guerre di successo, di qualsiasi guerra si tratti. Dopo di allora il libro fu ristampato infinite volte, ma oggi viene ripresentato in una edizione rinnovata. La ragione di questo è facile da capire: vent'anni fa, quella che oggi chiamiamo "economia globale" ancora non esisteva, o era comunque appannaggio delle grosse multinazionali. In secondo luogo, guerre (del marketing) stanno scoppiando in ogni parte del globo, ed è quindi necessario porsi prima di tutto una domanda: "Che tipo di guerra stiamo combattendo?".
26,00

Opera omnia. Vol. 12: Vita ed eternità nelle grandi religioni.

Vita ed eternità nelle grandi religioni

di Ries Julien

editore: Jaca Book

pagine: XXX-373

Con questo volume, come dice la nota editoriale che l'accompagna, "ci troviamo di fronte a una delle più classiche aperture di
38,00

Opera omnia. Vol. 7/1: Il culto di Mithra. Dall'India vedica ai confini dell'impero romano.

Il culto di Mithra. Dall'India vedica ai confini dell'impero romano

di Ries Julien

editore: Jaca Book

Mithra è un dio sovrano del mondo indoiranico il cui culto, sorto in India, è passato in Iran e poi in Commagene e all'inizio
44,00

La coscienza religiosa

di Julien Ries

editore: Jaca Book

pagine: 88

Riprendendo l'intuizione del grande studioso Yves Coppens, secondo il quale l'"homo habilis ha plasmato la prima cultura e sapeva che stava creando", Ries esamina una questione di rilievo: "l'homo religiosus della preistoria è consapevole della propria religiosità?". Attraverso un percorso che studia l'evolversi della coscienza religiosa dall'uomo arcaico a quello dell'Egitto faraonico, si evidenzia come l'uomo "religioso" e "simbolico" sia storicamente legato al sacro e si trovi all'origine di tutte le civiltà.
9,00

Le origini delle religioni

di Ries Julien

editore: Jaca Book

pagine: 240

Julien Ries, storico delle religioni mediorientali, avvicinatosi agli ambienti degli studi preistorici e dell'arte rupestre ha
49,00

Preistoria e immortalità. La vita dopo la morte nella preistoria e nelle civiltà orali

di Julien Ries

editore: Jaca Book

pagine: 79

Nella costruzione dell'Antropologia religiosa da parte di Julien Ries, studioso delle religioni mediterranee e mediorientali, l'incontro con la preistoria è stato particolarmente proficuo. Sia con quella che oggi chiamiamo paleoantropologia, e cioè lo studio delle origini dell'uomo, riconosciute dalla metà del secolo scorso a oltre 2 milioni di anni fa, sia con l'esplosione degli studi sull'arte rupestre dell'ultimo Paleolitico e del Neolitico a partire da 40.000 anni prima di Cristo. Questo volumetto concerne anzitutto le culture e le civiltà prima della nascita delle cosiddette "grandi religioni", ma i segni dell'homo religiosus, e cioè le costanti del sacro simbolo, mito e rito -, sono già evidenti. Si tratta di una straordinaria evidenza a livello simbolico e rituale, anche se non abbiamo il racconto mitico trasmesso per iscritto. Il tema della vita dopo la morte appare da plurime tracce. L'uomo religioso di centinaia di migliaia di anni fa cura le sepolture dei suoi defunti con fiori, oggetti e segni che devono accompagnarli nella vita in un altro mondo.
9,00

Il sacro nella storia religiosa dell'umanità

di Julien Ries

editore: Jaca Book

pagine: 254

Da più di un secolo il sacro occupa un posto di rilievo nella storia delle religioni
15,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Acconsento