Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di L. Bifulco

17,00

La famiglia e il matrimonio. Proprietà, dominio e conflitto. Marx, Engels, Weber, Veblen, Collins

di Luca Bifulco

editore: Novalogos

pagine: 130

Le istituzioni della famiglia e del matrimonio occupano una posizione di rilievo per i più importanti pensatori della tradizio
14,00

Il disincanto costituzionale. Profili teorici della laicità

di Bifulco Daniela

editore: Franco Angeli

pagine: 176

La vocazione laica del costituzionalismo avrà lunga o breve vita? In tempi di fondamentalismi religiosi vari, più o meno cruen
19,00

Compendio di diritto internazionale privato e processuale

editore: Dike giuridica editrice

pagine: 193

Nuovo format con struttura schematizzata
20,00

Le regioni. Un bilancio

di Bifulco Raffaele

editore: Il mulino

pagine: 137

Progettata dall'Assemblea Costituente, la Regione si impone con ritardo come nuovo attore politico del mutato quadro istituzio
11,00
18,00
17,00

Che cos'è una organizzazione

di Bifulco Lavinia

editore: Carocci

pagine: 128

Negli ultimi trent'anni negli studi organizzativi si sono verificati cambiamenti profondi
12,00

Negare l'evidenza. Diritto e storia di fronte alla «menzogna di Auschwitz»

di Daniela Bifulco

editore: Franco Angeli

pagine: 128

"La Shoah è una menzogna storica". Metamorfosi contemporanea dell'antisemitismo, la negazione del genocidio ebraico riaffiora con ritmo carsico nel discorso pubblico, nelle aule scolastiche e universitarie, nel circuito della libera espressione del pensiero, con buona pace della dignità delle vittime e dei superstiti di quella catastrofe. In molti ordinamenti giuridici, la reazione al negazionismo non si è fatta attendere: nel bilanciamento tra libertà di manifestazione del pensiero e tutela della memoria storica e della dignità umana, i legislatori hanno preferito accordare una più intensa garanzia a questi ultimi valori, qualificando come reato la manifestazione del pensiero negazionista. Ma può ritenersi legittima la pretesa del diritto di varcare la soglia della storia, fissando per legge il dovere di memoria e sanzionando chi osi "rivedere" i contenuti di quella memoria? Quali sono i confini tra negazionismo e revisionismo? È bene sottrarre la decisione circa questioni siffatte al dibattito politico e culturale per affidarla a legislatori e giudici? L'ordinamento italiano si è posto controvento rispetto all'Unione europea, ritenendo di non penalizzare il negazionismo. Dallo sfondo di tale scelta, in sé apprezzabile, emergono tuttavia incoerenze, rimozioni, fughe dalle responsabilità storiche, richieste indirette di esoneri e, in definitiva, le difficoltà della comunità politica italiana di fronte al proprio passato fascista.
18,00

Gabbie di vetro

di Bifulco Lavinia

editore: Mondadori bruno

pagine: 192

18,00

Le Regioni

di Bifulco Raffaele

editore: Il mulino

pagine: 134

Sancite dall'Assemblea costituente, ma entrate in vigore solo negli anni Settanta, le Regioni si sono imposte, nel corso degli
8,80

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice per attivare il servizio.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookies policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookies, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo avviso, navigando in questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookies.

Acconsento