Libri di L. Firpo

Le rivolte giudaiche

di Giulio Firpo

editore: Laterza

pagine: 136

Dopo la fine dello Stato indipendente asmoneo ad opera di Cneo Pompeo, nel 63 a
11,00
Riforma cattolica e concilio di Trento. Storia o mito storiografico?

Riforma cattolica e concilio di Trento. Storia o mito storiografico?

di Massimo Firpo

editore: Viella

pagine: 240

Quali furono i caratteri salienti della reazione messa in campo dalla Chiesa cattolica nel '500 per reagire alla drammatica cr
26,00
Riforma protestante ed eresie nell'Italia del Cinquecento

Riforma protestante ed eresie nell'Italia del Cinquecento

di Massimo Firpo

editore: Laterza

pagine: 212

Nell'Italia del Cinquecento, divisa tra lo splendore delle corti e delle arti e la tragedia delle guerre e delle pestilenze, n
20,00
Il «Beneficio di Cristo» e l'eresia italiana del ?500

Il «Beneficio di Cristo» e l'eresia italiana del ?500

editore: Laterza

pagine: 400

Questo libro affronta per la prima volta la storia complessiva del "Beneficio di Cristo", unanimemente considerato il testo ca
29,00
Studi e lezioni sulla vita religiosa del Cinquecento

Studi e lezioni sulla vita religiosa del Cinquecento

di Massimo Firpo

editore: Edizioni dell`orso

pagine: 280

Il libro raccoglie saggi e lezioni di storia cinquecentesca che si incentrano su quattro filoni principali: il rapporto tra la
20,00
L'eretico che salvò la Chiesa. Il cardinale Giovanni Morone e le origini della Controriforma

L'eretico che salvò la Chiesa. Il cardinale Giovanni Morone e le origini della Controriforma

editore: Einaudi

pagine: 1155

Quella di Giovanni Morone è una storia paradossale
48,00
Juan de Valdés e la Riforma nell'Italia del Cinquecento

Juan de Valdés e la Riforma nell'Italia del Cinquecento

di Massimo Firpo

editore: Laterza

pagine: 302

Nel corso del XVI secolo le dottrine scaturite dalla protesta di Lutero si diffusero largamente anche in Italia, assumendo connotazioni peculiari e intrecciandosi con altri movimenti religiosi e specifiche eredità culturali. Massimo Firpo ne ricostruisce le origini e la storia mettendo in luce il ruolo decisivo esercitato dall'esule spagnolo Juan de Valdés negli anni che fecero da sfondo al concilio di Trento. Irriducibile alla Riforma protestante, il suo magistero spiritualistico seppe infatti orientare inquietudini e istanze di rinnovamento diffuse tanto a livello popolare quanto ai vertici delle gerarchie sociali, tra letterati e aristocratici, vescovi e cardinali.
28,00
Immagini ed eresie nell'Italia del Cinquecento

Immagini ed eresie nell'Italia del Cinquecento

editore: Laterza

pagine: 493

Dalla polemica contro le credenze, le pratiche devozionali e i culti superstiziosi al rifiuto radicale di ogni iconografia rel
38,00
Navicula Petri»

Navicula Petri»

L'arte dei papi nel Cinquecento

editore: Laterza

Inaugurata nel 1517 dalle 95 tesi di Lutero, la Riforma protestante segna la crisi più grave mai fronteggiata dalla Chiesa
45,00
Valdesiani e spirituali. Studi sul Cinquecento religioso italiano

Valdesiani e spirituali. Studi sul Cinquecento religioso italiano

di Massimo Firpo

editore: Storia e Letteratura

pagine: 304

I saggi qui raccolti si soffermano sulla vita religiosa del '500 italiano. Il problema storico che essi indagano è anzitutto quello della forme peculiari assunte al di qua delle Alpi da alcuni dei molteplici fermenti di dissenso ereticale manifestatisi nei decenni che videro il dilagare della Riforma protestante in tutta Europa. Il rinnovamento della fede e della Chiesa da essa promossa sulla base di una profonda revisione (o restaurazione) dei principi essenziali della dottrina cristiana non tardò infatti ad assumere connotazioni diverse nei diversi contesti politici e sociali, a differenziarsi anche dal punto di vista teologico e, nelle regioni in cui ebbe successo e poté radicarsi stabilmente, a dar vita a nuove strutture ecclesiastiche e confessionali, in precoce conflitto tra loro, che segnarono la definitiva frattura dell'unità religiosa dell'Occidente.
38,00
La bella e la bestia e altre commedie di teatro per ragazzi
13,00
Storie di immagini. Immagini di storia. Studi di iconografia cinquecentesca

Storie di immagini. Immagini di storia. Studi di iconografia cinquecentesca

di Massimo Firpo

editore: Storia e Letteratura

pagine: 280

I saggi qui raccolti si propongono di leggere alcune immagini cinquecentesche - capolavori di affermati maestri o dipinti pressoché sconosciuti - come documenti di storia politica, sociale e religiosa del Cinquecento italiano, utilizzandole come vere e proprie fonti iconografiche, a prescindere dalla prospettiva stilistica e formale ancora prevalente nella storia dell'arte. Ritratti di personaggi illustri nascondono e al tempo stesso manifestano difficili legittimazioni dinastiche o complesse vicende inquisitoriali; criptici emblemi racchiudono raffinati messaggi teologici; comuni raffigurazioni devote, - santi, crocifissioni, deposizioni - permettono di gettare nuova luce sulle inquietudini spirituali che percorsero l'Italia negli anni del concilio di Trento e che coinvolsero anche personaggi come Michelangelo Buonarroti e Vittoria Colonna; scene apparentemente innocue esprimono in realtà manifesti ideologici della Controriforma militante.
48,00