Libri di L. Meazza

Unità

Unità

editore: Città Nuova

pagine: 160

Il terzo volume del Dizionario Dinamico di Ontologia Trinitaria (DDOT - 3) è dedicato alla parola Unità che dischiude e indiri
20,00
La scena dal dato. Materiali per una ontologia trinitaria

La scena dal dato. Materiali per una ontologia trinitaria

di Carmelo Meazza

editore: Inschibboleth

pagine: 266

«Tra le premesse e i pregiudizi di questa ricerca c'è una particolare stanchezza, persino insofferenza, sui temi dell'alterità
18,00
Un anno sulle Dolomiti. Calendario 2016

Un anno sulle Dolomiti. Calendario 2016

editore: Nomos Edizioni

pagine: 28

19,90
La comunità s-velata

La comunità s-velata

Questioni per Jean-Luc Nancy

di Meazza Carmelo

editore: Guida

pagine: 195

In questi studi si fa reagire Nancy verso Derrida e Derrida verso Nancy
12,50
Conoscere le filosofie buddiste
5,00
Adieu Pearà. Memorie future dalle ombre di Verona

Adieu Pearà. Memorie future dalle ombre di Verona

di Giulio Meazza

editore: BFS Edizioni

pagine: 205

In un domani ormai alle porte, le memorie di un uomo in crisi con i suoi simili che non riesce più a riconoscere ì 'ambiente circostante. Romanzo di fantascienza sociale, venato di umorismo e fascino per il grottesco, "Adieu pearà" gioca con le paure e le ansie della nostra società proiettate nel 2029, in una polverosa Verona ipertrofica e anabolizzata, troppo vicina e troppo lontana per non essere facilmente confusa con una qualsiasi città del Nordest di oggi. E mentre ossessioni securitarie e identitarie alimentano la paranoia - dividendo la popolazione in paradossali opposte fazioni - tra la nebbia che avvolge le vie e le coscienze si intravede un barlume di folle speranza:un misterioso gruppo clandestino sta cospirando nell'ombra... Chiunque legga queste stralunate cronache si ritroverà coinvolto suo malgrado nei risibile dramma di Giulio, sarà colto da un inspiegabile, irresistibile, patetico desiderio di indossare una barba finta e uscire per le strade, stringendo nel pugno un pomodoro.
12,00
Un posto di vacanza. Luoghi di una poesia

Un posto di vacanza. Luoghi di una poesia

editore: Mimesis

pagine: 100

Un luogo, Bocca di Magra, una poesia, "Un posto di vacanza". I versi di Vittorio Sereni sono i tracciati di un percorso d'incontro tra le immagini poetiche e le fotografie di Carlo Meazza. Poesia e fotografia qui vivono un momento di dialogo dove i punti di vista si fondono. Scrive Sereni: "... anche un posto di vacanza, per quanto immobile per il resto dell'anno, bloccato in un suo destino di fissità, finisce coll'essere uno specchio di ben più larghe evoluzioni reali non meno di quanto l'immaginazione individuale s'illuda di specchiarvi una storia sua. Un luogo frequentato così a lungo e vissuto in tutte le sue risorse evidenti e meno evidenti può rappresentare un conto continuamente aperto, come per uno scrittore un romanzo, per un pittore, mettiamo, un grande affresco". In questo caso è la fotografia in bianco e nero di Meazza, limpida e visionaria insieme, a fare da specchio, a riflettere i luoghi già svelati dal poeta, a narrare le apparenze di un posto imprendibile.
20,00
Lombardia patrimonio dell'umanità

Lombardia patrimonio dell'umanità

I luoghi dell'Unesco

editore: Jaca Book

49,00
Il buddhismo tibetano

Il buddhismo tibetano

editore: Xenia

pagine: 128

7,50
La filosofia indiana

La filosofia indiana

editore: Xenia

pagine: 128

7,50