Il tuo browser non supporta JavaScript!

Libri di L. Paganetto

Il piano Juncker per l'Europa in crisi. Verso industria 4.0 e crescita verde?

editore: Eurilink

pagine: 365

Le controversie tra i paesi europei in materia di immigrazione, di sicurezza e di gestione delle questioni esterne, assieme ai crescenti fenomeni di disaffezione verso Bruxelles, rischiano di mettere in discussione l'intera costruzione europea. Pur in questo contesto difficile, è però vero che una economia più solida di quella attuale, capace di ritrovare quelle condizioni di benessere ed equità, che sono state a suo tempo le condizioni di successo della EU, è una circostanza essenziale per la costruzione della nuova architettura europea, che appare oggi sempre più necessaria. L'economia europea da molto tempo soffre di una quasi stagnazione da cui non riesce ad uscire. L'Europa, nel 2015, ha reagito a questa situazione decidendo di avviare il cosiddetto Piano Juncker, che prevede investimenti per un totale di 315 miliardi e nasce dall'idea di fronteggiare la forte caduta degli investimenti che si è verificata negli anni della crisi. È difficile stimare se gli effetti del Piano sull'economia EU saranno quelli previsti, nei tempi stabiliti. Soprattutto alla luce degli avvenimenti successivi, è la stessa dimensione del Piano ad apparire insufficiente.
18,00

Economia della giustizia. Domanda, offerta organizzazione delle cause civili

editore: Donzelli

pagine: 112

Questo volume mette a fuoco in particolare le disfunzioni della giustizia civile, viste attraverso una lente insolita che è qu
11,90

Globalizzazione Istruzioni Per L`uso. Comportamenti Individuali, Regole Del Gioco, Istituzioni

di Becchetti L. (cur.); Paganetto

editore: Donzelli

La globalizzazione delle economie modifica le scelte degli individui
19,50

Crescita endogena ed economia aperta

editore: Il mulino

pagine: 256

19,63

La Banca Mondiale e l'Italia: dalla ricostruzione allo sviluppo

editore: Il mulino

pagine: 424

Il volume affronta la complessa questione del ruolo della Banca mondiale attreverso un'analisi delle strategie di crescita e di cooperazione allo sviluppo perseguite fin dalla sua nascita, in termini di promozione e sostegno ai processi di crescita, valorizzazione delle risorse locali e riduzione delle disparità. In particolare, gli autori concentrano l'attenzione sugli interventi della Banca mondiale in Italia del dopoguerra e nelle fasi successive di sviluppo. L'ultima parte del libro è dedicata alla partnership tra la Banca mondiale e il nostro paese per un intervento efficace nei confronti delle economie in via di sviluppo per la lotta della povertà.
25,82

Finanza etica. Commercio equo e solidale

editore: Donzelli

pagine: 189

12,00
30,00

Inserire il codice per il download.

Inserire il codice attivare il servizio.